Sorrento. Da lunedì ripartono i lavori di metanizzazione: ecco il piano traffico

0

Sorrento. Il ponte di Ognissanti, come da tradizione, sancisce la fine della stagione turistica. La maggior parte degli alberghi chiude i battenti per la pausa invernale, mentre riaprono i cantieri lungo le strade cittadine. A partire da lunedì prossimo, infatti, riprendono i lavori per la metanizzazione ed al tempo stesso si provvede al completamento della nuova rete elettrica destinata a garantire l’erogazione energetica all’intera penisola sorrentina. Per quanto riguarda la posa delle condotte per il metano, dal 3 al 28 novembre gli operai della Cem, la ditta appaltatrice per conto del consorzio Seteap-Napoletanagas, saranno impegnati lungo via Califano, nel tratto compreso tra il campo sportivo comunale e l’incrocio con via Correale. Durante questo periodo nel tratto di strada interessato dalle opere è previsto il divieto di transito per gli autobus ed i veicoli di massa complessiva superiore ai 35 quintali. Vietata anche la sosta nelle strisce blu, con gli abbonati che fino al completamento dei lavori potranno utilizzare la parte a raso del parcheggio Lauro, normalmente destinata ad ospitare gli autobus turistici. Quello di via Califano è solo il primo dei cantieri aperti per la metanizzazione. Nei prossimi mesi, infatti, si punta a completare la rete cittadina, anche se con l’eccezione del tratto di corso Italia compreso tra piazza Tasso e piazza Veniero. «Per l’avvio delle opere in questa parte del territorio comunale – conferma l’assessore ai Lavori pubblici, Raffaele Apreda – attendiamo il via libera della Soprintendenza in quanto il progetto prevede anche il rifacimento dei marciapiedi. I lavori, quindi, saranno rinviati, con tutta probabilità, all’autunno del 2015». Entro la primavera, invece, si prevede di completare la posa delle condotte nel tratto del corso Italia tra l’incrocio di Marano ed il confine con Sant’Agnello, in piazza sant’Antonino e nell’ultimo tratto di via degli Aranci. «Nel frattempo – aggiunge Apreda – abbiamo già dato l’assenso all’apertura del cantiere lungo via Capo ed a breve inizieranno i lavori per il collegamento alla rete destinata a servire il vicino Comune di Massa Lubrense». Sempre a partire da lunedì prossimo, intanto, prenderanno il via anche i lavori per la sistemazione dei cavi interrati della nuova rete elettrica peninsulare. Interventi eseguiti da Terna che prevedono l’allaccio alla linea dell’alta tensione proveniente da Castellammare destinata a raggiungere la centrale posta lungo via Marziale, nei pressi della stazione della Circumvesuviana. Per quanto riguarda la gestione del traffico è previsto lo stop totale alla circolazione lungo via Marziale, tra via degli Aranci e piazza De Curtis. Gli autobus dell’Eav, invece, potranno raggiungere o uscire dal loro deposito solo dalle 19 alle 7 del mattino successivo, mentre durante la giornata stazioneranno lungo via degli Aranci. «Si tratta di lavori che si prevede termineranno al massimo entro il prossimo 5 dicembre – precisa l’assessore ai Lavori pubblici di Sorrento – quando sarà ultimata la posa dei nuovi cavi, oltre a disporre di una rete elettrica moderna, efficiente e più potente, potremo anche eliminare tutti gli antiestetici tralicci che sorgono lungo la fascia collinare della penisola sorrentina». Per l’esecuzione delle opere Terna si avvale anche di tutte le moderne tecnologie. Per l’attraversamento dell’incrocio del rione Marano, infatti, allo scopo di evitare intralci al regolare flusso del traffico tra viale Nizza e via degli Aranci, sarà utilizzata una talpa meccanica teleguidata che effettuerà lo scavo con il controllo a distanza dai parte dei tecnici. (Massimilliano D’Esposito – Il Mattino)

Sorrento. Il ponte di Ognissanti, come da tradizione, sancisce la fine della stagione turistica. La maggior parte degli alberghi chiude i battenti per la pausa invernale, mentre riaprono i cantieri lungo le strade cittadine. A partire da lunedì prossimo, infatti, riprendono i lavori per la metanizzazione ed al tempo stesso si provvede al completamento della nuova rete elettrica destinata a garantire l’erogazione energetica all’intera penisola sorrentina. Per quanto riguarda la posa delle condotte per il metano, dal 3 al 28 novembre gli operai della Cem, la ditta appaltatrice per conto del consorzio Seteap-Napoletanagas, saranno impegnati lungo via Califano, nel tratto compreso tra il campo sportivo comunale e l’incrocio con via Correale. Durante questo periodo nel tratto di strada interessato dalle opere è previsto il divieto di transito per gli autobus ed i veicoli di massa complessiva superiore ai 35 quintali. Vietata anche la sosta nelle strisce blu, con gli abbonati che fino al completamento dei lavori potranno utilizzare la parte a raso del parcheggio Lauro, normalmente destinata ad ospitare gli autobus turistici. Quello di via Califano è solo il primo dei cantieri aperti per la metanizzazione. Nei prossimi mesi, infatti, si punta a completare la rete cittadina, anche se con l’eccezione del tratto di corso Italia compreso tra piazza Tasso e piazza Veniero. «Per l’avvio delle opere in questa parte del territorio comunale – conferma l’assessore ai Lavori pubblici, Raffaele Apreda – attendiamo il via libera della Soprintendenza in quanto il progetto prevede anche il rifacimento dei marciapiedi. I lavori, quindi, saranno rinviati, con tutta probabilità, all’autunno del 2015». Entro la primavera, invece, si prevede di completare la posa delle condotte nel tratto del corso Italia tra l’incrocio di Marano ed il confine con Sant’Agnello, in piazza sant’Antonino e nell’ultimo tratto di via degli Aranci. «Nel frattempo – aggiunge Apreda – abbiamo già dato l’assenso all’apertura del cantiere lungo via Capo ed a breve inizieranno i lavori per il collegamento alla rete destinata a servire il vicino Comune di Massa Lubrense». Sempre a partire da lunedì prossimo, intanto, prenderanno il via anche i lavori per la sistemazione dei cavi interrati della nuova rete elettrica peninsulare. Interventi eseguiti da Terna che prevedono l’allaccio alla linea dell’alta tensione proveniente da Castellammare destinata a raggiungere la centrale posta lungo via Marziale, nei pressi della stazione della Circumvesuviana. Per quanto riguarda la gestione del traffico è previsto lo stop totale alla circolazione lungo via Marziale, tra via degli Aranci e piazza De Curtis. Gli autobus dell’Eav, invece, potranno raggiungere o uscire dal loro deposito solo dalle 19 alle 7 del mattino successivo, mentre durante la giornata stazioneranno lungo via degli Aranci. «Si tratta di lavori che si prevede termineranno al massimo entro il prossimo 5 dicembre – precisa l’assessore ai Lavori pubblici di Sorrento – quando sarà ultimata la posa dei nuovi cavi, oltre a disporre di una rete elettrica moderna, efficiente e più potente, potremo anche eliminare tutti gli antiestetici tralicci che sorgono lungo la fascia collinare della penisola sorrentina». Per l’esecuzione delle opere Terna si avvale anche di tutte le moderne tecnologie. Per l’attraversamento dell’incrocio del rione Marano, infatti, allo scopo di evitare intralci al regolare flusso del traffico tra viale Nizza e via degli Aranci, sarà utilizzata una talpa meccanica teleguidata che effettuerà lo scavo con il controllo a distanza dai parte dei tecnici. (Massimilliano D’Esposito – Il Mattino)