4 novembre: si festeggia san Carlo Borromeo

0

San Carlo Borromeo, nato ad Arona, morto il 3 novembre del 1584, canonizzato il 1° novembre del 1610, il 4 novembre ricorre il giorno della sua festa . Fu cardinale ed arcivescovo di Milano. Ad Arona campeggia una gigantesca statua “il san Carlone”, alta 23 metri in lamina di rame fissata su muratura. Doveva essere il culmine di un Sacro Monte dedicato al santo, ma non fu completato. Patrono dei catechisti e dei vescovi. Carlo d’Angiò fece costruire, verso il 1287, la torre Assiola a Praian o in costa amalfitana- Carlo III° di Durazzo, successore deella regina Giovanna, fece conquistare alla comunità di Maiori il primato delle manifattura della lana e della seta. ——–
Buona festa a Giancarlo Accarino, primario di chirurgia cardiovascolare alla torre cardiologica del Ruggi di Salerno- a Carlo Mansi de ” il gelato” a Minori, patron dell’azienda artigianale di produzione del ‘o limunciello con la farfalla- a Carlo Leone del Caffè Umberto della piazza Centrale di Minori- a Carlo Ferrigno insegnante di cucina all’ IPSAR di Maiori- a Giancarlo Iachetti, generale dei Carabinieri in pensione- a Carlo di Martino ingegnere maiorese- a Carlo Bonito maestro muratore minorese- a Carlo Civale di Torello di Ravello …………g.a.San Carlo Borromeo, nato ad Arona, morto il 3 novembre del 1584, canonizzato il 1° novembre del 1610, il 4 novembre ricorre il giorno della sua festa . Fu cardinale ed arcivescovo di Milano. Ad Arona campeggia una gigantesca statua “il san Carlone”, alta 23 metri in lamina di rame fissata su muratura. Doveva essere il culmine di un Sacro Monte dedicato al santo, ma non fu completato. Patrono dei catechisti e dei vescovi. Carlo d’Angiò fece costruire, verso il 1287, la torre Assiola a Praian o in costa amalfitana- Carlo III° di Durazzo, successore deella regina Giovanna, fece conquistare alla comunità di Maiori il primato delle manifattura della lana e della seta. ——–
Buona festa a Giancarlo Accarino, primario di chirurgia cardiovascolare alla torre cardiologica del Ruggi di Salerno- a Carlo Mansi de ” il gelato” a Minori, patron dell’azienda artigianale di produzione del ‘o limunciello con la farfalla- a Carlo Leone del Caffè Umberto della piazza Centrale di Minori- a Carlo Ferrigno insegnante di cucina all’ IPSAR di Maiori- a Giancarlo Iachetti, generale dei Carabinieri in pensione- a Carlo di Martino ingegnere maiorese- a Carlo Bonito maestro muratore minorese- a Carlo Civale di Torello di Ravello …………g.a.