Sorrento. Il lampione oscilla, è panico sul corso Italia. Sos dei commercianti: intervento dei vigili

0

Sorrento. Quando il vento ha preso a soffiare forte, all’improvviso, quel palo della luce ha cominciato a sbandare. Lievemente, sia chiaro, senza troppi “balletti”. Ma giusto quel poco che ha fatto temere il peggio quando alcuni residenti, preoccupati per le condizioni del lampione, non hanno esitato a lanciare l’allarme. Così hanno contattato gli agenti del comando di polizia municipale di Sorrento che, guidati dal comandante Antonio Marcìa, in pochi istanti si sono precipitati sul posto. Hanno effettuato dei rilievi e successivamente hanno transennato la zona, nelle vicinanze del rione Marano. E’ l’episodio avvenuto nella mattinata di ieri in pieno centro a Sorrento, lungo il corso Italia. Complice il vento forte, uno dei lampioni dell’impianto di pubblica illuminazione ha fatto salire la tensione dei residenti e dei commercianti. «Sembrava poter crollare da un momento all’altro, abbiamo davvero pensato che da lì a qualche istante potesse cedere e colpire qualche passante» ha detto un operatore della zona. In tal senso, è stato istantaneo l’arrivo sul posto di una coppia di vigili urbani. Gli agenti di polizia municipale di Sorrento hanno valutato ogni minimo dettaglio del caso. E senza perdere tempo, hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona. Con del nastro “biancorosso”, gli agenti hanno cinturato una parte del marciapiede andando dunque a “proteggere” la zona dove di solito c’è il passaggio dei pedoni. Nel corso delle prossime ore, ci saranno ulteriori verifiche sull’impianto di illuminazione e in particolare al lampione finito sotto accusa. (Josè Astarita – Metropolis) 

Sorrento. Quando il vento ha preso a soffiare forte, all’improvviso, quel palo della luce ha cominciato a sbandare. Lievemente, sia chiaro, senza troppi “balletti”. Ma giusto quel poco che ha fatto temere il peggio quando alcuni residenti, preoccupati per le condizioni del lampione, non hanno esitato a lanciare l’allarme. Così hanno contattato gli agenti del comando di polizia municipale di Sorrento che, guidati dal comandante Antonio Marcìa, in pochi istanti si sono precipitati sul posto. Hanno effettuato dei rilievi e successivamente hanno transennato la zona, nelle vicinanze del rione Marano. E’ l’episodio avvenuto nella mattinata di ieri in pieno centro a Sorrento, lungo il corso Italia. Complice il vento forte, uno dei lampioni dell’impianto di pubblica illuminazione ha fatto salire la tensione dei residenti e dei commercianti. «Sembrava poter crollare da un momento all’altro, abbiamo davvero pensato che da lì a qualche istante potesse cedere e colpire qualche passante» ha detto un operatore della zona. In tal senso, è stato istantaneo l’arrivo sul posto di una coppia di vigili urbani. Gli agenti di polizia municipale di Sorrento hanno valutato ogni minimo dettaglio del caso. E senza perdere tempo, hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona. Con del nastro “biancorosso”, gli agenti hanno cinturato una parte del marciapiede andando dunque a “proteggere” la zona dove di solito c’è il passaggio dei pedoni. Nel corso delle prossime ore, ci saranno ulteriori verifiche sull’impianto di illuminazione e in particolare al lampione finito sotto accusa. (Josè Astarita – Metropolis)