La dura salita al Cimitero di Amalfi

0

Le ultime notizie non sono affatto rassicuranti: l’ascensore per il Cimiero monumentale ( le 21) di Amalfi è tabù per i vivi e per i morti. Almeno fino ad oggi non è perventua alcuna notizia sull’uso del mezzo meccanico al posto delle tante scale per raggiungere il luogo sacro e a molti sarà ancora vietato pregare sulle tombe dei prppri cari, deporre un fiore, accendere un lumino .I sofferenti e le persone anziane non possono assolutamente affrontare quella “dura fatica” nè da Campolillo (p.zza Municipio) nè dalla parte dell’hotel Luna.
Ad ogni cadenza elettorale arrivano le promesse che sistematicamente vengono vanificate per sopravvenuti impedimenti burocratici o di natura diversa. Nessuno, però, viste le attuali difficoltà, ha mai pensato di sostitutire il tanto promesso e sospirato trasporto a fune con quello in elicottero (come per il santuario dell’Avvocata) il cui costo potrebbe essere coperto, in parte, anche con il concorso dell’amministrazione comunale, per poter accontentare quanti sono impossibilitati all’arrampicata a piedi. Ormai tutti i Comuni della costa hanno allacciato i propri cimiteri con il centro degli agglomerati con strade , anche se poderali: a Minori c’è un servizio di elegante pullmino che, tra l’altro, unisce i villaggi, Cimitero compreso, quotidianmente e dal mattino a notte tarda già, da qualche decennio. Anche questo è sociale; anche questo significa avere a cuore i desideri, le aspettative ed i bisogni dei propri amministrati.
…..g.a.Le ultime notizie non sono affatto rassicuranti: l’ascensore per il Cimiero monumentale ( le 21) di Amalfi è tabù per i vivi e per i morti. Almeno fino ad oggi non è perventua alcuna notizia sull’uso del mezzo meccanico al posto delle tante scale per raggiungere il luogo sacro e a molti sarà ancora vietato pregare sulle tombe dei prppri cari, deporre un fiore, accendere un lumino .I sofferenti e le persone anziane non possono assolutamente affrontare quella “dura fatica” nè da Campolillo (p.zza Municipio) nè dalla parte dell’hotel Luna.
Ad ogni cadenza elettorale arrivano le promesse che sistematicamente vengono vanificate per sopravvenuti impedimenti burocratici o di natura diversa. Nessuno, però, viste le attuali difficoltà, ha mai pensato di sostitutire il tanto promesso e sospirato trasporto a fune con quello in elicottero (come per il santuario dell’Avvocata) il cui costo potrebbe essere coperto, in parte, anche con il concorso dell’amministrazione comunale, per poter accontentare quanti sono impossibilitati all’arrampicata a piedi. Ormai tutti i Comuni della costa hanno allacciato i propri cimiteri con il centro degli agglomerati con strade , anche se poderali: a Minori c’è un servizio di elegante pullmino che, tra l’altro, unisce i villaggi, Cimitero compreso, quotidianmente e dal mattino a notte tarda già, da qualche decennio. Anche questo è sociale; anche questo significa avere a cuore i desideri, le aspettative ed i bisogni dei propri amministrati.
…..g.a.