Crisi Savoia, esonerato Bucaro. Ugolotti prima scelta in panchina

0

È durata poco più di tre mesi l’avventura di Giovanni Bucaro a Torre Annunziata. L’inopinata sconfitta interna di sabato scorso contro il Martina Franca (1-2) è stata la goccia che ha fatto traboccare un vaso colmo di delusioni e malumori. La piazza già nel dopopartita aveva chiesto l’esonero. L’amministratore Maglione si è preso due giorni per pensarci e ieri pomeriggio, poco dopo le 18, ha deciso. A condannare l’ex trainer del Sorrento un inizio di stagione da dimenticare. Eliminazione immediata dalla Coppa Italia. In 12 gare ufficiali ben sette sconfitte, una sola vittoria e quattro pareggi, numeri impietosi che non hanno lasciato spazio ad ulteriori possibilità. I bianchi sono invischiati in piena zona play out e non sono ancora riusciti a vincere al Giraud. Durante la notte Maglione ha incontrato il nuovo tecnico, il cui nome è ancora top secret. In mattinata previsto il comunicato che ne svelerà il nome subito dopo la firma sul contratto, poi il primo allenamento. In pole position Uggoloti, ma si parla anche di Simonelli o Paolucci. La prima reazione dei tifosi sui sociale network è stata positiva. Ci si attendeva una svolta per dare un nuovo senso ad una stagione che stava seriamente rischiando di essere già compromessa. Adesso toccherà alla squadra rispondere sul campo alla nuova guida tecnica. La prima non sarà facile con la trasferta di Catanzaro nel posticipo di lunedì prossimo. (Matteo Potenzieri – Il Mattino)

È durata poco più di tre mesi l’avventura di Giovanni Bucaro a Torre Annunziata. L’inopinata sconfitta interna di sabato scorso contro il Martina Franca (1-2) è stata la goccia che ha fatto traboccare un vaso colmo di delusioni e malumori. La piazza già nel dopopartita aveva chiesto l’esonero. L’amministratore Maglione si è preso due giorni per pensarci e ieri pomeriggio, poco dopo le 18, ha deciso. A condannare l’ex trainer del Sorrento un inizio di stagione da dimenticare. Eliminazione immediata dalla Coppa Italia. In 12 gare ufficiali ben sette sconfitte, una sola vittoria e quattro pareggi, numeri impietosi che non hanno lasciato spazio ad ulteriori possibilità. I bianchi sono invischiati in piena zona play out e non sono ancora riusciti a vincere al Giraud. Durante la notte Maglione ha incontrato il nuovo tecnico, il cui nome è ancora top secret. In mattinata previsto il comunicato che ne svelerà il nome subito dopo la firma sul contratto, poi il primo allenamento. In pole position Uggoloti, ma si parla anche di Simonelli o Paolucci. La prima reazione dei tifosi sui sociale network è stata positiva. Ci si attendeva una svolta per dare un nuovo senso ad una stagione che stava seriamente rischiando di essere già compromessa. Adesso toccherà alla squadra rispondere sul campo alla nuova guida tecnica. La prima non sarà facile con la trasferta di Catanzaro nel posticipo di lunedì prossimo. (Matteo Potenzieri – Il Mattino)