Sorrento Coppola propone sgravi sulla tassa occupazione ai locali che espongono prodotti tipici

0

Sorrento – Sgravi sulla tassa per l’occupazione di suolo pubblico per i commercianti che espongono prodotti dell’artigianato locale. E’ la proposta ufficiale a firma di Massimo Coppola che l’ha annunciata anche sul social network Facebook. L’assessore al commercio, di recente entrato nella giunta municipale guidata dal sindaco Giuseppe Cuomo, intende fornire un elemento in più agli artigiani di Sorrento per rilanciare un settore da anni in crisi, che deve fare i conti con l’incredibile concorrenza del mercato asiatico capace di piazzare prodotti “replicati” a quelli dei maestri storici della città del Tasso a prezzi davvero difficili da fronteggiare. Il progetto dell’assessore Coppola, a breve, sbarcherà in consiglio comunale. Sarà l’assise cittadina ad analizzare la mozione dell’esponente del Nuovo Centro Destra di Sorrento ed eventualmente metterla in campo per i prossimi mesi. L’assessore, in ogni caso, è determinato ad andare fino in fondo e ottenere il via libera. «Ho formalizzato la proposta finalizzata alla valorizzazione dei prodotti dell’artigianato locale prevedendo una riduzione del 30% della tassa per l’occupazione del suolo pubblico per i commercianti che espongono tale tipologia di prodotti – spiega il componente dell’esecutivo di piazza Sant’Antonino -. E’ mia ferma intenzione assicurare ai nostri prodotti tipici la giusta tutela, incentivando i commercianti ad esporre e commercializzare prodotti made in Sorrento, piuttosto che articoli di importazione». La mozione per ridurre le tasse di occupazione di suolo pubblico a favore dei volti storici dell’artigianato locale ha comunque già ottenuto riscontri positivi da parte degli altri componenti dell’amministrazione municipale di Sorrento. Ma il verdetto definitivo spetta al consiglio comunale. (Fonte: Josè Astarita da Metropolis)

Sorrento – Sgravi sulla tassa per l’occupazione di suolo pubblico per i commercianti che espongono prodotti dell’artigianato locale. E’ la proposta ufficiale a firma di Massimo Coppola che l’ha annunciata anche sul social network Facebook. L’assessore al commercio, di recente entrato nella giunta municipale guidata dal sindaco Giuseppe Cuomo, intende fornire un elemento in più agli artigiani di Sorrento per rilanciare un settore da anni in crisi, che deve fare i conti con l’incredibile concorrenza del mercato asiatico capace di piazzare prodotti “replicati” a quelli dei maestri storici della città del Tasso a prezzi davvero difficili da fronteggiare. Il progetto dell’assessore Coppola, a breve, sbarcherà in consiglio comunale. Sarà l’assise cittadina ad analizzare la mozione dell’esponente del Nuovo Centro Destra di Sorrento ed eventualmente metterla in campo per i prossimi mesi. L’assessore, in ogni caso, è determinato ad andare fino in fondo e ottenere il via libera. «Ho formalizzato la proposta finalizzata alla valorizzazione dei prodotti dell’artigianato locale prevedendo una riduzione del 30% della tassa per l’occupazione del suolo pubblico per i commercianti che espongono tale tipologia di prodotti – spiega il componente dell’esecutivo di piazza Sant’Antonino -. E’ mia ferma intenzione assicurare ai nostri prodotti tipici la giusta tutela, incentivando i commercianti ad esporre e commercializzare prodotti made in Sorrento, piuttosto che articoli di importazione». La mozione per ridurre le tasse di occupazione di suolo pubblico a favore dei volti storici dell’artigianato locale ha comunque già ottenuto riscontri positivi da parte degli altri componenti dell’amministrazione municipale di Sorrento. Ma il verdetto definitivo spetta al consiglio comunale. (Fonte: Josè Astarita da Metropolis)

Lascia una risposta