PUBBLICA ISTRUZIONE AL COMUNE DI SORRENTO. NO AL TRASPORTO PER LE MATERNE DAL CAPO

0

Riceviamo e pubblichiamo Gentile Signor Sindaco, voglio raccontare la mia esperienza da cittadino con l’ufficio della pubblica istruzione del comune di cui Lei è Sindaco. A giugno ho presentato una regolare domanda per poter usufruire del trasporto dei bambini della scuola materna, ma a detta del MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE esiste una circolare in cui si afferma che tale servizio non è previsto per il Capo di Sorrento perché i bambini sono pochi ect ect ect. Siamo a fine ottobre e nonostante una serie di telefonate ancora dobbiamo sapere se posso usufruire del servizio o meno anche se ho capito che non succederà nulla. Posso accettare il fatto che l’ufficio ( in particolare il Ministro) non se ne importi nulla della mia domanda Allora mi rivolgo a Lei Signor Sindaco di Sorrento … potrei avere una risposta in merito alla domanda che ho presentato a giugno perché se aspetto il Dottor X (Ministro della Pubblica Istruzione) divento nonno. Una delle tanti frasi pronunciate dal suddetto Ministro che mi è rimasto nella memoria è la seguente “non è che se un bambino abita in un posto sperduto il pulmino viene fini a lì, mica facciamo il trasporto personalizzato. io mi devo occupare delle scuole dell’obbligo, la materna non è scuola dell’obbligo”. E’ vero forse abito in un “posto sperduto” al Capo di Sorrento però sono un CITTADINO DI SORRENTO. Saluti

Riceviamo e pubblichiamo Gentile Signor Sindaco, voglio raccontare la mia esperienza da cittadino con l'ufficio della pubblica istruzione del comune di cui Lei è Sindaco. A giugno ho presentato una regolare domanda per poter usufruire del trasporto dei bambini della scuola materna, ma a detta del MINISTRO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE esiste una circolare in cui si afferma che tale servizio non è previsto per il Capo di Sorrento perché i bambini sono pochi ect ect ect. Siamo a fine ottobre e nonostante una serie di telefonate ancora dobbiamo sapere se posso usufruire del servizio o meno anche se ho capito che non succederà nulla. Posso accettare il fatto che l'ufficio ( in particolare il Ministro) non se ne importi nulla della mia domanda Allora mi rivolgo a Lei Signor Sindaco di Sorrento … potrei avere una risposta in merito alla domanda che ho presentato a giugno perché se aspetto il Dottor X (Ministro della Pubblica Istruzione) divento nonno. Una delle tanti frasi pronunciate dal suddetto Ministro che mi è rimasto nella memoria è la seguente "non è che se un bambino abita in un posto sperduto il pulmino viene fini a lì, mica facciamo il trasporto personalizzato. io mi devo occupare delle scuole dell'obbligo, la materna non è scuola dell'obbligo". E' vero forse abito in un "posto sperduto" al Capo di Sorrento però sono un CITTADINO DI SORRENTO. Saluti