Pareggia uno sprecone Sant’Agnello

0

Gara vibrante e si riducono i punti di distacco

 

Redazione – Fermato per la seconda volta in una settimana la squadra costiera ha di che recriminarsi in una partita vibrante per la vittoria non arrivata e per il rigore errato.

In sette giorni dalla corazzata biancazzurra ricavati solo un punto, il che la fanno assottigliare in classifica il divario tra lei, il Gragnano e la rinvenente Nocerina, da che si avevano cinque si è scesi a due, il che non è che sia da allarme ma c’è qualcosa da registrare bene. Una gara nella quale i costieri hanno espresso un buon gioco, fatto di ficcanti trame che hanno messo spesso in serio pericolo sia la retroguardia che la porta pontecagnanese. La prima la rifinisce solo dopo quattro primi Manco che mette fuori dal limite, solo due minuti ed ecco che la testa di Russo G fa sfilare la sfera di qualche centimetro larga dal palo, il quale si vede salvare da De Falco sulla linea un’altra sua conclusione. È un Sant’Agnello che ha iniziato la gara a trazione anteriore e come desidera dall’inizio della stagione la vuole vincere, ma i pontecagnanesi si difendono a denti stretti anche al 10’ quando Alfano salva ancora su Russo G. I rossoblu si fanno vivi per la prima volta al 15’ con Merola che dopo aver saltato la tattica del fuorigioco mette di quel poco largo da far rabbrividire. La gara è piacevole ed esaltante ed è un continuo botta e risposta: 22’ Tuveri dal limite a fil di palo, 26’ Sibilli G inventa una sberla che Gallone mette in angolo, 30’ Pignalosa è murato e Russo G va fuori bersaglio ed al 35’ il tiro cross Russo A è sventato in corner da Napolitano. I costieri ci riprovano con Serrapica che serve Russo G ma Marciano ci mette una pezza, non Micallo su De Falco che serve una buona palla a Merola che diagonalmente fa secco l’estremo biancazzurro. La rete premia fin troppo gli ospiti che vanno quasi a subire quella del pareggio la 44’, ma Sibilli S manda la palla dagli undici metri a lambire il palo sinistro di Gallone. Un rigore fischiato per un atterramento in area di Serrapica da parte di Russo A. Il ritorno in campo è un poco sornione con la squadra di mister Turi che ci mette un po’ di tempo per carburare dopo qualche sostituzione. Al 17’ su un cross di Sibiilli S la testa di Russo G mette la palla sul fondo, e dopo ancora qualche minuto di dormiveglia ecco che c’è la sveglia al 26’ con il pareggio di Manco che dal limite dell’area sferra una saetta sotto la traversa dopo un breve rinvio di un difensore. Il gol potrebbe essere un ulteriore viatico ma invece si sonnecchia ancora e per vedere un altro sussulto ci vogliono dieci primi: dal limite ci prova Russo G ma Gallone si salva in corner. Al 46’ è ancora Manco che vuole dare la botta definitiva ma i guantoni dell’estremo rossoblu gli dicono di no ed infine Iennaco tenta la sortita al volo ma è sul fondo. Alla fine un amaro pareggio.

 

CAMPIONATO ECCELLENZA – GIRONE B – 7^ GIORNATA

SANT’AGNELLO-REAL PONTECAGNANO 1-1

Goals: 41’pt Merola (RP); 26’st Manco (SA).

 

SANT’ AGNELLO: Napolitano, Sibilli G, Perinelli, Serrapica, Micallo (1’st Di Donna), D’Agostino, Sibilli S, Iennaco, Pignalosa (34’st Iovino), Russo G, Manco.

A disp: Destra, Schiavone, Vanacore, Palladino, D’Esposito.  Allen: MarcoTuri.

REAL PONTECAGNANO: Gallone, Cuozzo, Russo A, Alfano, Marciano, Vergadoro, Camera, De Falco, Lamberti (22’st Volpe), Merola (28’st Picariello), Tuveri (6’st Guerriero).

 A disp.: Dell’Isola D, Dell’Isola S, Bolzone, Maresca.  Allen: Villecco

Arbitro: Renzullo di Torre del Greco

Ammoniti: Iennaco (S), Cuozzo (RP), Gallone (RP), Russo A (RP), Camera (RP), Merola (RP).

Note: giornata serena e calda, erba sintetica buona, spettatori 250; Sibilli S. (S) calcia fuori un rigore al 44’pt.

Angoli: 10-1;  Recupero: 3’pt e 7’st.

 

 GIUSEPPE SPASIANO

Gara vibrante e si riducono i punti di distacco

 

Redazione – Fermato per la seconda volta in una settimana la squadra costiera ha di che recriminarsi in una partita vibrante per la vittoria non arrivata e per il rigore errato.

In sette giorni dalla corazzata biancazzurra ricavati solo un punto, il che la fanno assottigliare in classifica il divario tra lei, il Gragnano e la rinvenente Nocerina, da che si avevano cinque si è scesi a due, il che non è che sia da allarme ma c’è qualcosa da registrare bene. Una gara nella quale i costieri hanno espresso un buon gioco, fatto di ficcanti trame che hanno messo spesso in serio pericolo sia la retroguardia che la porta pontecagnanese. La prima la rifinisce solo dopo quattro primi Manco che mette fuori dal limite, solo due minuti ed ecco che la testa di Russo G fa sfilare la sfera di qualche centimetro larga dal palo, il quale si vede salvare da De Falco sulla linea un’altra sua conclusione. È un Sant’Agnello che ha iniziato la gara a trazione anteriore e come desidera dall’inizio della stagione la vuole vincere, ma i pontecagnanesi si difendono a denti stretti anche al 10’ quando Alfano salva ancora su Russo G. I rossoblu si fanno vivi per la prima volta al 15’ con Merola che dopo aver saltato la tattica del fuorigioco mette di quel poco largo da far rabbrividire. La gara è piacevole ed esaltante ed è un continuo botta e risposta: 22’ Tuveri dal limite a fil di palo, 26’ Sibilli G inventa una sberla che Gallone mette in angolo, 30’ Pignalosa è murato e Russo G va fuori bersaglio ed al 35’ il tiro cross Russo A è sventato in corner da Napolitano. I costieri ci riprovano con Serrapica che serve Russo G ma Marciano ci mette una pezza, non Micallo su De Falco che serve una buona palla a Merola che diagonalmente fa secco l’estremo biancazzurro. La rete premia fin troppo gli ospiti che vanno quasi a subire quella del pareggio la 44’, ma Sibilli S manda la palla dagli undici metri a lambire il palo sinistro di Gallone. Un rigore fischiato per un atterramento in area di Serrapica da parte di Russo A. Il ritorno in campo è un poco sornione con la squadra di mister Turi che ci mette un po’ di tempo per carburare dopo qualche sostituzione. Al 17’ su un cross di Sibiilli S la testa di Russo G mette la palla sul fondo, e dopo ancora qualche minuto di dormiveglia ecco che c’è la sveglia al 26’ con il pareggio di Manco che dal limite dell’area sferra una saetta sotto la traversa dopo un breve rinvio di un difensore. Il gol potrebbe essere un ulteriore viatico ma invece si sonnecchia ancora e per vedere un altro sussulto ci vogliono dieci primi: dal limite ci prova Russo G ma Gallone si salva in corner. Al 46’ è ancora Manco che vuole dare la botta definitiva ma i guantoni dell’estremo rossoblu gli dicono di no ed infine Iennaco tenta la sortita al volo ma è sul fondo. Alla fine un amaro pareggio.

 

CAMPIONATO ECCELLENZA – GIRONE B – 7^ GIORNATA

SANT’AGNELLO-REAL PONTECAGNANO 1-1

Goals: 41’pt Merola (RP); 26’st Manco (SA).

 

SANT’ AGNELLO: Napolitano, Sibilli G, Perinelli, Serrapica, Micallo (1’st Di Donna), D’Agostino, Sibilli S, Iennaco, Pignalosa (34’st Iovino), Russo G, Manco.

A disp: Destra, Schiavone, Vanacore, Palladino, D’Esposito.  Allen: MarcoTuri.

REAL PONTECAGNANO: Gallone, Cuozzo, Russo A, Alfano, Marciano, Vergadoro, Camera, De Falco, Lamberti (22’st Volpe), Merola (28’st Picariello), Tuveri (6’st Guerriero).

 A disp.: Dell’Isola D, Dell’Isola S, Bolzone, Maresca.  Allen: Villecco

Arbitro: Renzullo di Torre del Greco

Ammoniti: Iennaco (S), Cuozzo (RP), Gallone (RP), Russo A (RP), Camera (RP), Merola (RP).

Note: giornata serena e calda, erba sintetica buona, spettatori 250; Sibilli S. (S) calcia fuori un rigore al 44’pt.

Angoli: 10-1;  Recupero: 3’pt e 7’st.

 

 GIUSEPPE SPASIANO