Vico Equense, libri gratis per i bambini nelle scuole

0

Vico Equense – Buone notizie per i libri di testo per le scuole. Arriva dal Comune la notizia che sono stati reperiti e stanziati in bilancio i fondi per assicurare la fornitura gratuita dei libri di testo per l’anno scolastico, per gli alunni della scuola primaria. 32.500euro stanziati, non una somma pro capite si intende, ma complessiva che sarà successivamente saldata alle librerie presso le quali i genitori faranno richiesta presentando la cedola comunale. Di certo, una buona notizia per le tasche delle tante famiglie vicane. Sono 1069 le cedole librarie messe a disposizione dell’Ente locale che, successivamente, verranno suddivise per classi. Il budget sarò ripartito dalla prima alla quinta elementare. Passando dal 199 alunni della prima che potranno avere il beneficio ai 212 della quinta. Picco di cedole per i ragazzi che frequentano la seconda classe (227), seguiti da quelli di terza (224). Agli scolari delle quarte andranno 207 cedolini. Un computo che supera le mille unità, che sulla base dei dati forniti dalle singole dirigenze scolastiche, Istituto Comprensivo” F. Caulino”, Istituto Comprensivo Scarlatti e 1° Circolo Didattico, relativamente al numero degli alunni iscritti alla scuola primaria nell’anno scolastico 2014/2015.

Vico Equense – Buone notizie per i libri di testo per le scuole. Arriva dal Comune la notizia che sono stati reperiti e stanziati in bilancio i fondi per assicurare la fornitura gratuita dei libri di testo per l'anno scolastico, per gli alunni della scuola primaria. 32.500euro stanziati, non una somma pro capite si intende, ma complessiva che sarà successivamente saldata alle librerie presso le quali i genitori faranno richiesta presentando la cedola comunale. Di certo, una buona notizia per le tasche delle tante famiglie vicane. Sono 1069 le cedole librarie messe a disposizione dell’Ente locale che, successivamente, verranno suddivise per classi. Il budget sarò ripartito dalla prima alla quinta elementare. Passando dal 199 alunni della prima che potranno avere il beneficio ai 212 della quinta. Picco di cedole per i ragazzi che frequentano la seconda classe (227), seguiti da quelli di terza (224). Agli scolari delle quarte andranno 207 cedolini. Un computo che supera le mille unità, che sulla base dei dati forniti dalle singole dirigenze scolastiche, Istituto Comprensivo” F. Caulino”, Istituto Comprensivo Scarlatti e 1° Circolo Didattico, relativamente al numero degli alunni iscritti alla scuola primaria nell’anno scolastico 2014/2015.

Lascia una risposta