AGROPOLI,AL VIA LA PULIZIA DEI VALLONI E DEI CORSI D’ACQUA

0

AGROPOLI. Il Comune di Agropoli ha avviato gli interventi principali di manutenzione straordinaria per la messa in sicurezza dei corsi d’acqua. In particolare, le ditte incaricate stanno eseguendo lavori di pulizia del vallone Colle San Marco, in via Sarnicola e via Togliatti; del vallone Frascinelle, nei pressi del ristorante “Il Ceppo”, traversa Frascinelle; l’intervento di pulizia del fiume Solofrone, degli affluenti in località “Mattine” e del vallone Galeotta, nei tratti 1 e 2.Ulteriori operazioni interesseranno, nei prossimi giorni, il vallone in via De Curtis, confluenza vallone San Pietro e la fiumara di Moio. Sarà poi effettuata la pulizia del vallone Cupa, nel tratto a monte del ristorante “Vecchio Mulino” e del vallone Cannetiello. Gli interventi consistono nella “riprofilatura del fondo alveo,accantonamento materiale lapideo sulle sponde, taglio selettivo della vegetazione, rimozione di tronchi e quanto altro presente in alveo”. «Sebbene non spetti a noi – spiega l’assessore al porto e demanio Massimo La Porta – stiamo impiegando mezzi e fondi comunali per intervenire su corsi d’acqua per scongiurare l’eventuale pericolo di esondazioni».
AGROPOLINEWSAGROPOLI. Il Comune di Agropoli ha avviato gli interventi principali di manutenzione straordinaria per la messa in sicurezza dei corsi d’acqua. In particolare, le ditte incaricate stanno eseguendo lavori di pulizia del vallone Colle San Marco, in via Sarnicola e via Togliatti; del vallone Frascinelle, nei pressi del ristorante “Il Ceppo”, traversa Frascinelle; l’intervento di pulizia del fiume Solofrone, degli affluenti in località “Mattine” e del vallone Galeotta, nei tratti 1 e 2.Ulteriori operazioni interesseranno, nei prossimi giorni, il vallone in via De Curtis, confluenza vallone San Pietro e la fiumara di Moio. Sarà poi effettuata la pulizia del vallone Cupa, nel tratto a monte del ristorante “Vecchio Mulino” e del vallone Cannetiello. Gli interventi consistono nella “riprofilatura del fondo alveo,accantonamento materiale lapideo sulle sponde, taglio selettivo della vegetazione, rimozione di tronchi e quanto altro presente in alveo”. «Sebbene non spetti a noi – spiega l’assessore al porto e demanio Massimo La Porta – stiamo impiegando mezzi e fondi comunali per intervenire su corsi d’acqua per scongiurare l’eventuale pericolo di esondazioni».
AGROPOLINEWS