CIRCUMVESUVIANA SENZA BIGLIETTO PICCHIANO POLIZIOTTO E CAPOTRENO

0

Ieri sera un poliziotto del Commissariato di Nola è intervenuto in difesa di un capotreno 31enne della Circumvesuviana aggredita da due giovani passeggeri. Il fatto è avvenuto su un treno della linea Napoli – Baiano, nei pressi della stazione di Castello di Cisterna. I due, denunciati, sono un 35enne con numerosi precedenti ed un 33enne pregiudicato, entrambi di Marigliano. Questi i fatti. Il capotreno ha invitato il 33enne a spegnere la sigaretta e ad esibire il titolo di viaggio, quando quest’ultimo ha iniziato ad offenderla e minacciarla. Il poliziotto, libero dal servizio e seduto tra i passeggeri, avendo assistito alla scena è quindi intervenuto per aiutare il capotreno. Il 35enne, anche lui sprovvisto di biglietto e non volendo scendere dalla carrozza come aveva disposto il controllore, ha aggredito l’agente con calci e pugni. Il poliziotto ha quindi chiamato la Sala Operativa della Questura e sul posto sono arrivate in pochi minuti una volante del Commissariato Acerra ed un’altra del Commissariato Nola. I due passeggeri violenti sono stati quindi condotti presso gli uffici del Commissariato di Acerra, identificati e denunciati. Il poliziotto è stato invece accompagnato presso l’Ospedale di Nola dove è stato medicato e giudicato guaribile in 3 giorni.

Ieri sera un poliziotto del Commissariato di Nola è intervenuto in difesa di un capotreno 31enne della Circumvesuviana aggredita da due giovani passeggeri. Il fatto è avvenuto su un treno della linea Napoli – Baiano, nei pressi della stazione di Castello di Cisterna. I due, denunciati, sono un 35enne con numerosi precedenti ed un 33enne pregiudicato, entrambi di Marigliano. Questi i fatti. Il capotreno ha invitato il 33enne a spegnere la sigaretta e ad esibire il titolo di viaggio, quando quest’ultimo ha iniziato ad offenderla e minacciarla. Il poliziotto, libero dal servizio e seduto tra i passeggeri, avendo assistito alla scena è quindi intervenuto per aiutare il capotreno. Il 35enne, anche lui sprovvisto di biglietto e non volendo scendere dalla carrozza come aveva disposto il controllore, ha aggredito l'agente con calci e pugni. Il poliziotto ha quindi chiamato la Sala Operativa della Questura e sul posto sono arrivate in pochi minuti una volante del Commissariato Acerra ed un’altra del Commissariato Nola. I due passeggeri violenti sono stati quindi condotti presso gli uffici del Commissariato di Acerra, identificati e denunciati. Il poliziotto è stato invece accompagnato presso l’Ospedale di Nola dove è stato medicato e giudicato guaribile in 3 giorni.

Lascia una risposta