COLTELLATE NELLA MOVIDA A SALERNO DENUNCIATI DUE GIOVANISSIMI

0

E’ stato un diverbio tra teste calde a generare la lite di sabato sera, in piena Movida, in Largo Sedile del Campo a Salerno. E’ quanto hanno appurato le indagini della Squadra Mobile, diretta dal vicequestore Claudio De Salvo, che ancora una volta in tempi rapidi hanno dato una risposta immediata come già accaduto in episodi di cronaca analoghi nel recente passato. Ad accoltellare al ginocchio un uomo di 51 anni che stava rincasando a bordo della sua moto sono stati due ragazzi giovanissimi, di 18 e 17 anni, incensurati. La dinamica è apparsa abbastanza chiara dalle immagini registrate dalle telecamere presenti in zona, fatte installare dal Comune di Salerno. L’uomo in moto cerca di farsi strada tra la folla della Movida, si fa largo con le braccia, urtando i due giovani. Ne nasce una discussione che fa alzare i toni e la tensione, fino ad arrivare alla rissa e alla coltellata sferrata al ginocchio con un piccolo taglierino. I ragazzi sono stati identificati subito nei fotogrammi ripresi sabato sera, mentre poche sono state le testimonianze e le collaborazioni offerte dai presenti alla Polizia. A casa dei due giovani sono stati trovati gli indumenti che indossavano in largo Campo ed elementi utili a dare corpo alla denuncia per rissa e lesioni. Sulla dinamica di quanto successo, però, sono in corso ulteriori approfondimenti e non si possono escludere eventuali, altri provvedimenti anche a carico di altre persone.E’ stato un diverbio tra teste calde a generare la lite di sabato sera, in piena Movida, in Largo Sedile del Campo a Salerno. E’ quanto hanno appurato le indagini della Squadra Mobile, diretta dal vicequestore Claudio De Salvo, che ancora una volta in tempi rapidi hanno dato una risposta immediata come già accaduto in episodi di cronaca analoghi nel recente passato. Ad accoltellare al ginocchio un uomo di 51 anni che stava rincasando a bordo della sua moto sono stati due ragazzi giovanissimi, di 18 e 17 anni, incensurati. La dinamica è apparsa abbastanza chiara dalle immagini registrate dalle telecamere presenti in zona, fatte installare dal Comune di Salerno. L’uomo in moto cerca di farsi strada tra la folla della Movida, si fa largo con le braccia, urtando i due giovani. Ne nasce una discussione che fa alzare i toni e la tensione, fino ad arrivare alla rissa e alla coltellata sferrata al ginocchio con un piccolo taglierino. I ragazzi sono stati identificati subito nei fotogrammi ripresi sabato sera, mentre poche sono state le testimonianze e le collaborazioni offerte dai presenti alla Polizia. A casa dei due giovani sono stati trovati gli indumenti che indossavano in largo Campo ed elementi utili a dare corpo alla denuncia per rissa e lesioni. Sulla dinamica di quanto successo, però, sono in corso ulteriori approfondimenti e non si possono escludere eventuali, altri provvedimenti anche a carico di altre persone.