Napoli, 13enne prende a schiaffi e calci un’insegnante in classe

0

Un alunno di 13 anni aggredisce l’insegnante rea di non avergli concesso la possibilità di uscire dall’aula nell’orario di lezione. E’ accaduto in un istituto di Rovigliano a Torre Annunziata (Napoli). Alla donna, che si è fatta curare in ospedale, sono stati diagnosticati un trauma cranico e alcune contusioni con una prognosi di 5 giorni. Il ragazzo, non imputabile, è stato segnalato dai carabinieri al Tribunale per i minorenni.
Secondo la ricostruzione fornita dalla stessa insegnante, di 40 anni, il ragazzo ha reagito al divieto prima ingiuriandola e poi colpendola con schiaffi e calci. Nel corso dell’aggressione, poi, la donna ha battuto il capo contro una porta. Soccorsa e portata nel nosocomio di Boscotrecase, l’insegnante è stata sottoposta a cure mediche per le ferite e subito dimessa. tgcom24Un alunno di 13 anni aggredisce l’insegnante rea di non avergli concesso la possibilità di uscire dall’aula nell’orario di lezione. E’ accaduto in un istituto di Rovigliano a Torre Annunziata (Napoli). Alla donna, che si è fatta curare in ospedale, sono stati diagnosticati un trauma cranico e alcune contusioni con una prognosi di 5 giorni. Il ragazzo, non imputabile, è stato segnalato dai carabinieri al Tribunale per i minorenni.
Secondo la ricostruzione fornita dalla stessa insegnante, di 40 anni, il ragazzo ha reagito al divieto prima ingiuriandola e poi colpendola con schiaffi e calci. Nel corso dell’aggressione, poi, la donna ha battuto il capo contro una porta. Soccorsa e portata nel nosocomio di Boscotrecase, l’insegnante è stata sottoposta a cure mediche per le ferite e subito dimessa. tgcom24