A SORRENTO “NFIERNO PRIATORIO PARAVISO”

0

L’Associazione Culturale“ARS SCRIVENDI”  Con il Patrocinio del Comune di Sorrento Ass.to alla Cultura è lieta di presentare
Lettura di poesie in lingua e in dialetto e rivisitazione in napoletano di alcuni canti della DIVINA COMMEDIA.
RELATORI Avvocato NINO CUOMO Presidente Studi Storici Sorrentini  Professore ENZO PUGLIA Presidente BARTOLOMMEO CAPASSO
COORDINATORE LUIGI LEONE Presidente “ARS SCRIVENDI”
DECLAMANO LILIANA PALERMO ROSARIO DI NOTA
Con la partecipazione musicale di 
M° ALESSANDRO D’ALESSANDRO (chitarra classica)
M° FERDINANDO PIRONE (flauto traverso)
Giovedì 16 OTTOBRE ore 17.30 SALA CONSILIARE COMUNE DI SORRENTO 
L’ASSESSORE ALLA CULTURA IL PRESIDENTE ARS SCRIVENDI  MARIATERESA DE ANGELIS  LUIGI LEONE

 

A meza strata de la vita mia
Io mme trovale ntra na boscaglia scura,
Ch’avea sperduta la deritta via.
Ah! quanto a dì comm’era è cosa
addura Sta voscaglia sarvaggia, e aspra, e forte,
Che mme torna a la mente la paura!
E tanto amara che pò dirse morte;
Ma lo bene pe dì che nce trovaje,
Dirraggio cose che non songo storte.
Non saccio manco dì comme passaje,
Tanto comm’a stonato m’addormette,
Quanno la vera strata io Uà lassaje.
Ma pò ch’io na collina Uà vedette.
Addò chella campagna se feneva,
Che ‘ncore la paura me metlette;
Guardale pe l’aria, e arreto Uà vedeva
Li ragge de lo luceto chianeta.
Che dritte fa sorcà li figlie d’Eva.
La paura no poco fuje coieta
Che dinto a chisto core èra durata
La notte eh’ io passale tanto scoieta.

 

 

L’Associazione Culturale“ARS SCRIVENDI”  Con il Patrocinio del Comune di Sorrento Ass.to alla Cultura è lieta di presentare
Lettura di poesie in lingua e in dialetto e rivisitazione in napoletano di alcuni canti della DIVINA COMMEDIA.
RELATORI Avvocato NINO CUOMO Presidente Studi Storici Sorrentini  Professore ENZO PUGLIA Presidente BARTOLOMMEO CAPASSO
COORDINATORE LUIGI LEONE Presidente “ARS SCRIVENDI”
DECLAMANO LILIANA PALERMO ROSARIO DI NOTA
Con la partecipazione musicale di 
M° ALESSANDRO D’ALESSANDRO (chitarra classica)
M° FERDINANDO PIRONE (flauto traverso)
Giovedì 16 OTTOBRE ore 17.30 SALA CONSILIARE COMUNE DI SORRENTO 
L’ASSESSORE ALLA CULTURA IL PRESIDENTE ARS SCRIVENDI  MARIATERESA DE ANGELIS  LUIGI LEONE

 

A meza strata de la vita mia
Io mme trovale ntra na boscaglia scura,
Ch'avea sperduta la deritta via.
Ah! quanto a dì comm'era è cosa
addura Sta voscaglia sarvaggia, e aspra, e forte,
Che mme torna a la mente la paura!
E tanto amara che pò dirse morte;
Ma lo bene pe dì che nce trovaje,
Dirraggio cose che non songo storte.
Non saccio manco dì comme passaje,
Tanto comm'a stonato m'addormette,
Quanno la vera strata io Uà lassaje.
Ma pò ch'io na collina Uà vedette.
Addò chella campagna se feneva,
Che 'ncore la paura me metlette;
Guardale pe l'aria, e arreto Uà vedeva
Li ragge de lo luceto chianeta.
Che dritte fa sorcà li figlie d'Eva.
La paura no poco fuje coieta
Che dinto a chisto core èra durata
La notte eh' io passale tanto scoieta.