Meta. Svolta sul “vecchio” progetto di riqualificazione del borgo marinaro di Alimuri.Arrivano 2 milioni dalla Regione

0

Meta. La passeggiata Meta-Alimuri potrebbe diventare realtà nel giro di un anno e mezzo perché il Comune ha ottenuto un finanziamento regionale di circa due milioni di euro. A darne notizia è lo stesso sindaco Giuseppe Tito che ha annunciato in pompa magna la tanto attesa svolta per un progetto troppe volte rimasto nel cassetto. «Stavolta non sono chiacchiere» dicono dalla giunta municipale anche perché spunta una determina dirigenziale approvata dall’ente del governatore Stefano Caldoro con cui vengono assegnati i soldi. «E’ una svolta storica» sussurra lo stesso Tito che gongola per un’opera che potrebbe diventare realtà entro il dicembre del 2015. Il progetto prevede la realizzazione di una passeggiata turistica nel cuore del borgo marinaro di Alimuri. Nel dettaglio, gli interventi prospettati dal Comune di Meta e promossi anche dalla Regione Campania riguardano il completo restyling dell’arredo urbano, la sistemazione degli impianti dell’energia elettrica e alcuni lavori alla piazzetta con una pavimentazione nuova di zecca. L’obiettivo, a dir poco ambizioso, è quello di pedonalizzare il percorso di Alimuri entro i prossimi cinque anni. Potrebbe dunque diventare il progetto chiave per l’amministrazione Tito. «Siamo soddisfatti per il riconoscimento dei fondi regionali – viene evidenziato dai vertici dell’esecutivo municipale -. Si tratta di un intervento importante per tutta la città di Meta e l’intero indotto turistico. Con la passeggiata si potrà ridisegnare la vita di un borgo, quello di Alimuri, che avrà ancora di più appeal per chi intende trascorrere nella nostra città le vacanze». Fumata bianca quindi su un piano cruciale per Meta che viene salutato con entusiasmo anche dagli operatori. (Salvatore Dare – Metropolis) 

Meta. La passeggiata Meta-Alimuri potrebbe diventare realtà nel giro di un anno e mezzo perché il Comune ha ottenuto un finanziamento regionale di circa due milioni di euro. A darne notizia è lo stesso sindaco Giuseppe Tito che ha annunciato in pompa magna la tanto attesa svolta per un progetto troppe volte rimasto nel cassetto. «Stavolta non sono chiacchiere» dicono dalla giunta municipale anche perché spunta una determina dirigenziale approvata dall’ente del governatore Stefano Caldoro con cui vengono assegnati i soldi. «E’ una svolta storica» sussurra lo stesso Tito che gongola per un’opera che potrebbe diventare realtà entro il dicembre del 2015. Il progetto prevede la realizzazione di una passeggiata turistica nel cuore del borgo marinaro di Alimuri. Nel dettaglio, gli interventi prospettati dal Comune di Meta e promossi anche dalla Regione Campania riguardano il completo restyling dell’arredo urbano, la sistemazione degli impianti dell’energia elettrica e alcuni lavori alla piazzetta con una pavimentazione nuova di zecca. L’obiettivo, a dir poco ambizioso, è quello di pedonalizzare il percorso di Alimuri entro i prossimi cinque anni. Potrebbe dunque diventare il progetto chiave per l’amministrazione Tito. «Siamo soddisfatti per il riconoscimento dei fondi regionali – viene evidenziato dai vertici dell’esecutivo municipale -. Si tratta di un intervento importante per tutta la città di Meta e l’intero indotto turistico. Con la passeggiata si potrà ridisegnare la vita di un borgo, quello di Alimuri, che avrà ancora di più appeal per chi intende trascorrere nella nostra città le vacanze». Fumata bianca quindi su un piano cruciale per Meta che viene salutato con entusiasmo anche dagli operatori. (Salvatore Dare – Metropolis) 

Lascia una risposta