Parole sottolineate, progetto Jessica, c’è chi dice si

0

Da Angri una seggiovia fino alla Costiera amalfitana…

 

Io penso sia una buona idea. Innovativa ed ecologica. Anche veloce da realizzare, una telecabina non è invasiva, si tratta di installare un cavo e di legargli le cabine. Sicuramente non devastante come una galleria, non impattante perchè più bassa dei piloni dell’energia elettrica. Ed è anche bella da vedere, silenziosa, rasserenante nel percorso. Davvero una buona idea ecologica. Poi credo che al di là dei cafoni (che in costiera pure proliferano, nascono e crescono come in tutto il mondo)c’è tanta bella gente che dall’agro e da Napoli viene a corroborare l’economia della nostra Costiera, è ingiusto apostrofare a prescindere, ripeto, i cafoni non hanno origine definita. In ogni caso, guardiamo al lato positivo della vicenda, alla possibilità di vivere il nostro territorio con qualche migliaio di auto in meno al giorno, atteso che il dramma vero è vissuto proprio a Maiori perchè dal Valico, le auto intasano soprattutto tutta la città di Maiori che ne risente eccome in termini di vivibilità sostenibile. Quindi, ai positanesi dico, aspettate prima di giudicare, forse, avrete meno gente a passar da voi. A Maiori saranno contenti, anche perchè magari gli esercenti faranno qualche caffè o pizza in più. Inoltre, immagino che i turisti stranieri che magari vanno agli scavi di Pompei, potrebbero provare a raggiungerci via telecabina, essendo il percorso che passa per il valico davvero a giorni “un viaggio della speranza” …di non trovar traffico poi tra Maiori e Amalfi…

*commento giunto al giornale

Da Angri una seggiovia fino alla Costiera amalfitana…

 

Io penso sia una buona idea. Innovativa ed ecologica. Anche veloce da realizzare, una telecabina non è invasiva, si tratta di installare un cavo e di legargli le cabine. Sicuramente non devastante come una galleria, non impattante perchè più bassa dei piloni dell'energia elettrica. Ed è anche bella da vedere, silenziosa, rasserenante nel percorso. Davvero una buona idea ecologica. Poi credo che al di là dei cafoni (che in costiera pure proliferano, nascono e crescono come in tutto il mondo)c'è tanta bella gente che dall'agro e da Napoli viene a corroborare l'economia della nostra Costiera, è ingiusto apostrofare a prescindere, ripeto, i cafoni non hanno origine definita. In ogni caso, guardiamo al lato positivo della vicenda, alla possibilità di vivere il nostro territorio con qualche migliaio di auto in meno al giorno, atteso che il dramma vero è vissuto proprio a Maiori perchè dal Valico, le auto intasano soprattutto tutta la città di Maiori che ne risente eccome in termini di vivibilità sostenibile. Quindi, ai positanesi dico, aspettate prima di giudicare, forse, avrete meno gente a passar da voi. A Maiori saranno contenti, anche perchè magari gli esercenti faranno qualche caffè o pizza in più. Inoltre, immagino che i turisti stranieri che magari vanno agli scavi di Pompei, potrebbero provare a raggiungerci via telecabina, essendo il percorso che passa per il valico davvero a giorni "un viaggio della speranza" …di non trovar traffico poi tra Maiori e Amalfi…

*commento giunto al giornale