Sorrento. Ticket ai bus. La Cooperativa Tasso vince il ricorso al Tar e ora vuole 250mila euro dal Comune

0

La cooperativa di trasporto turistico Tasso ha citato il Comune di Sorrento e chiede un risarcimento danni pari a 250mila euro. Motivo? La decisione, assunta nella primavera del 2012, con cui l’ente impose il pagamento di un biglietto di 15 euro per i pulmini che intendevano circolare in centro storico dirigendosi verso Marina Piccola. Un provvedimento che, come riporta Salvatore Dare su Metropolis,  già all’epoca scatenò grandi polemiche. La coop Tasso decise di non pagare il ticket, ricevette 2mila verbali per l’infrazione ma impugnò l’atto con cui venne istituito il biglietto vincendo il ricorso al Tar della Campania. Ora c’è la seconda puntata con la richiesta di risarcimento danni.

La cooperativa di trasporto turistico Tasso ha citato il Comune di Sorrento e chiede un risarcimento danni pari a 250mila euro. Motivo? La decisione, assunta nella primavera del 2012, con cui l’ente impose il pagamento di un biglietto di 15 euro per i pulmini che intendevano circolare in centro storico dirigendosi verso Marina Piccola. Un provvedimento che, come riporta Salvatore Dare su Metropolis,  già all’epoca scatenò grandi polemiche. La coop Tasso decise di non pagare il ticket, ricevette 2mila verbali per l’infrazione ma impugnò l’atto con cui venne istituito il biglietto vincendo il ricorso al Tar della Campania. Ora c’è la seconda puntata con la richiesta di risarcimento danni.