Torre del Greco (NA). Hotel Marad. Dibattito sul libro di Mariacarla Rubinacci “Chi ha raccolto le conchiglie”.

0

Interessante serata riguardante il romanzo della Rubinacci “Chi ha raccolto le conchiglie”, organizzato dalla Inner Wheel Club Torre del Greco – Napoli, Venerdì 10 ottobre, alle ore 18,30, è previsto all’Hotel Marad, in via Benedetto Croce (Torre del Greco).

Si tratta di un incontro a cui parteciperanno la psicoterapeuta-sessuologo Marinella Cozzolino; Alba De Felice, avv. matrimonialista familiarista – presidente dell’Ass Avvocati Matrimonialisti Italiani; Carla La Verde, docente del Liceo Classico “G. de Bottis”, che hanno letto il libro di Mariacarla Rubinacci.

Contributo di Teresa Casciello Vittorioso.

Interviene Maurizio Vitiello.

 

Seguirà rinfresco.

Milanese trapiantata a Napoli, Mariacarla Rubinacci esordisce nel 2002 con “Il covo di villa Arzilla” (2002, Guida Editori) a cui fa seguito “Il giorno che mi amerai” (2004, Guida Editori). Nel 2009 conquista il favore della critica con “La fantasia di Francesca” (Guida Editori), classificatosi al terzo posto al Premio Emily Dickinson e vincitore del Premio Letizia Isaia (sezione narrativa) e del Premio Megaris. Nel 2011 pubblica un’altra storia di donne, “La bambola sulla sedia” (Statale 11 Editrice), in cui esplora lo scottante fenomeno dell’anoressia.

Interessante serata riguardante il romanzo della Rubinacci "Chi ha raccolto le conchiglie", organizzato dalla Inner Wheel Club Torre del Greco – Napoli, Venerdì 10 ottobre, alle ore 18,30, è previsto all'Hotel Marad, in via Benedetto Croce (Torre del Greco).

Si tratta di un incontro a cui parteciperanno la psicoterapeuta-sessuologo Marinella Cozzolino; Alba De Felice, avv. matrimonialista familiarista – presidente dell'Ass Avvocati Matrimonialisti Italiani; Carla La Verde, docente del Liceo Classico "G. de Bottis", che hanno letto il libro di Mariacarla Rubinacci.

Contributo di Teresa Casciello Vittorioso.

Interviene Maurizio Vitiello.

 

Seguirà rinfresco.

Milanese trapiantata a Napoli, Mariacarla Rubinacci esordisce nel 2002 con “Il covo di villa Arzilla” (2002, Guida Editori) a cui fa seguito “Il giorno che mi amerai” (2004, Guida Editori). Nel 2009 conquista il favore della critica con “La fantasia di Francesca” (Guida Editori), classificatosi al terzo posto al Premio Emily Dickinson e vincitore del Premio Letizia Isaia (sezione narrativa) e del Premio Megaris. Nel 2011 pubblica un’altra storia di donne, “La bambola sulla sedia” (Statale 11 Editrice), in cui esplora lo scottante fenomeno dell’anoressia.