RAI. Ottobre RAI 2. Pierfranco Bruni racconta Alberto Bevilacqua.

0

Ottobre su Rai 2 Pierfranco Bruni racconta Alberto Bevilacqua ad un anno dalla scomparsa.

SPAZIOLIBERO TV RAI 2

 
Su Rai 2 Pierfranco Bruni  Venerdì 10 ottobre 2014 racconta Alberto Bevilacqua a un anno dalla scomparsa

Rai 2, venerdì 10 ottobre prossimo alle 9.50, con Pierfranco Bruni dedica l’intero Spazio allo scrittore Alberto Bevilacqua ad un anno dalla scomparsa. Un raccontare lo scrittore de “La Califfa” sino a “Roma Califfa” che Pierfranco Bruni sottolinea con particolari e dettagli che ricostruiscono, in un mosaico emozionante, il rapporto tra vita e letteratura dello scrittore, con il quale lo stesso Bruni ha intrattenuto una profonda amicizia nata nei lontani anni Settanta.
Immagini e documenti inediti fanno da scenario per non dimenticare uno scrittore e un poeta nato a Parma nel 1934 e morto a Roma un anno fa (2013). L’appuntamento prende spunto dalla recente pubblicazione che Pierfranco Bruni ha dato alle stampe ed è in distribuzione per i tipi di Pellegrini editore dal titolo “Spegnersi per non consumarsi. Io e Alberto”.
Un libro nel quale Pierfranco Bruni abbina l’interpretazione critica con ricordi e un dialogare costante sul filo di un affascinante linguaggio grazie al quale vengono ricostruiti elementi non solo letterari e incontri che Bevilacqua ha intrattenuto nella sua vita culturale, ma soprattutto una costante frequentazione tra i due scrittori.
Tra dediche e lettere inedite si crea una linea esistenziale che trova la sua peculiarità nelle lettere che Bruni dedica a Bevilacqua a fine di ogni capitolo del libro.
Un programma questo di Rai 2,per la regia di Marina Giraldi,  che offre la possibilità di leggere e di approfondire Alberto Bevilacqua attraverso la voce di uno scrittore, che con Bevilacqua ha intrattenuto un articolato percorso letterario cominciato negli anni in cui Bruni frequentava l’Università proprio a Roma. Un rapporto continuato nel tempo sino alle ultime settimane della scomparsa di Bevilacqua.
Pierfranco Bruni, grazie alla Rai, ripercorre alcuni luoghi che sono stati i luoghi di Bevilacqua, ma anche i luoghi delle lunghe passeggiate da Brini e lo stesso Bevilacqua in un dialogare di vita, di libri, di storie. Aspetti che Bruni ha raccontato nel suo saggio ma anche in altri testi a partire dal 1990.
L’appuntamento dedicato a Bevilacqua dalla Rai resta un punto fermo che permette di rileggere lo scrittore e il poeta e  Pierfranco Bruni  ne propone una contestualizzazione precisa nel Novecento letterario europeo.

 

Ottobre su Rai 2 Pierfranco Bruni racconta Alberto Bevilacqua ad un anno dalla scomparsa.

SPAZIOLIBERO TV RAI 2

 
Su Rai 2 Pierfranco Bruni  Venerdì 10 ottobre 2014 racconta Alberto Bevilacqua a un anno dalla scomparsa

Rai 2, venerdì 10 ottobre prossimo alle 9.50, con Pierfranco Bruni dedica l’intero Spazio allo scrittore Alberto Bevilacqua ad un anno dalla scomparsa. Un raccontare lo scrittore de “La Califfa” sino a “Roma Califfa” che Pierfranco Bruni sottolinea con particolari e dettagli che ricostruiscono, in un mosaico emozionante, il rapporto tra vita e letteratura dello scrittore, con il quale lo stesso Bruni ha intrattenuto una profonda amicizia nata nei lontani anni Settanta.
Immagini e documenti inediti fanno da scenario per non dimenticare uno scrittore e un poeta nato a Parma nel 1934 e morto a Roma un anno fa (2013). L’appuntamento prende spunto dalla recente pubblicazione che Pierfranco Bruni ha dato alle stampe ed è in distribuzione per i tipi di Pellegrini editore dal titolo “Spegnersi per non consumarsi. Io e Alberto”.
Un libro nel quale Pierfranco Bruni abbina l’interpretazione critica con ricordi e un dialogare costante sul filo di un affascinante linguaggio grazie al quale vengono ricostruiti elementi non solo letterari e incontri che Bevilacqua ha intrattenuto nella sua vita culturale, ma soprattutto una costante frequentazione tra i due scrittori.
Tra dediche e lettere inedite si crea una linea esistenziale che trova la sua peculiarità nelle lettere che Bruni dedica a Bevilacqua a fine di ogni capitolo del libro.
Un programma questo di Rai 2,per la regia di Marina Giraldi,  che offre la possibilità di leggere e di approfondire Alberto Bevilacqua attraverso la voce di uno scrittore, che con Bevilacqua ha intrattenuto un articolato percorso letterario cominciato negli anni in cui Bruni frequentava l’Università proprio a Roma. Un rapporto continuato nel tempo sino alle ultime settimane della scomparsa di Bevilacqua.
Pierfranco Bruni, grazie alla Rai, ripercorre alcuni luoghi che sono stati i luoghi di Bevilacqua, ma anche i luoghi delle lunghe passeggiate da Brini e lo stesso Bevilacqua in un dialogare di vita, di libri, di storie. Aspetti che Bruni ha raccontato nel suo saggio ma anche in altri testi a partire dal 1990.
L’appuntamento dedicato a Bevilacqua dalla Rai resta un punto fermo che permette di rileggere lo scrittore e il poeta e  Pierfranco Bruni  ne propone una contestualizzazione precisa nel Novecento letterario europeo.