Pellezzano – Salerno. E’ venuto a mancare Vincenzo Petrone, zio di Michele Pappacoda. Aperta inchiesta

0

Nella serata di ieri e venuto a mancare il mio caro zio, fratello di mia mamma. Gran lavoratore, da piccolo in sartoria e poi nella società privata di vigilanza. E’ stato un esempio di vita per la sua famiglia e per tutti. Lo ricordo come un uomo umile e generoso. Resterai per sempre nel mio cuore… Vincenzo Petrone aveva 74 anni, è deceduto ieri sera intorno alle 19.00 nella clinica Salus di Battipaglia, dove era ricoverato per accertamenti. Gli sarebbe stata fatale una caduta nel corridoio della clinica per un malore, in seguito alla quale ha battuto la testa. E’ stata disposta anche l’autopsia per accertare le cause della morte. I funerali si svolgeranno nei prossimi giorni, dopo gli esiti dell’autopsia. La redazione di Positanonews si associa al dolore che ha colpito Michele Pappacoda, nostro collaboratore.

Aggiornamento

Il caso: muore prima dell’intervento, aperta un’inchiesta nella clinica a Battipaglia.

Clinica Salus di Battipaglia, aperta un’inchiesta sulla morte di Vincenzo Petrone

„Va in ospedale per effettuare accertamenti, ma muore improvvisamente. E’ accaduto al 74enne Vincenzo Petrone di Pellezzano ricoverato alla clinica Salus di Battipaglia per un delicato intervento di asportazione di una massa tumorale. E’ deceduto nel nosocomio nella serata di domenica. Come riporta Metropolis, i familiari hanno presentato denuncia al commissariato. In attesa dell’autopsia, è stata posta sotto sequestro la cartella clinica dell’uomo che avrebbe dovuto affrontare il delicato intervento chirurgico giovedì 9 ottobre.Clinica Salus di Battipaglia, aperta un’inchiesta sulla morte di Vincenzo Petrone„Sottoposto a diversi accertamenti, domenica mattina, a completamento dell’iter, avrebbe dovuto effettuare una Tac, ma mentre camminava nel corridoio della clinica è stato colto da un malore: inutile ogni tentativo di rianimarlo. Per il poverino non c’è stato nulla da fare. La dirigenza della clinica ha già aperto un’inchiesta interna per appurare eventuali responsabilità.“
 
 

 
 

Nella serata di ieri e venuto a mancare il mio caro zio, fratello di mia mamma. Gran lavoratore, da piccolo in sartoria e poi nella società privata di vigilanza. E' stato un esempio di vita per la sua famiglia e per tutti. Lo ricordo come un uomo umile e generoso. Resterai per sempre nel mio cuore… Vincenzo Petrone aveva 74 anni, è deceduto ieri sera intorno alle 19.00 nella clinica Salus di Battipaglia, dove era ricoverato per accertamenti. Gli sarebbe stata fatale una caduta nel corridoio della clinica per un malore, in seguito alla quale ha battuto la testa. E' stata disposta anche l'autopsia per accertare le cause della morte. I funerali si svolgeranno nei prossimi giorni, dopo gli esiti dell'autopsia. La redazione di Positanonews si associa al dolore che ha colpito Michele Pappacoda, nostro collaboratore.

Aggiornamento

Il caso: muore prima dell'intervento, aperta un'inchiesta nella clinica a Battipaglia.

Clinica Salus di Battipaglia, aperta un'inchiesta sulla morte di Vincenzo Petrone
Va in ospedale per effettuare accertamenti, ma muore improvvisamente. E' accaduto al 74enne Vincenzo Petrone di Pellezzano ricoverato alla clinica Salus di Battipaglia per un delicato intervento di asportazione di una massa tumorale. E' deceduto nel nosocomio nella serata di domenica. Come riporta Metropolis, i familiari hanno presentato denuncia al commissariato. In attesa dell'autopsia, è stata posta sotto sequestro la cartella clinica dell'uomo che avrebbe dovuto affrontare il delicato intervento chirurgico giovedì 9 ottobre.Clinica Salus di Battipaglia, aperta un'inchiesta sulla morte di Vincenzo PetroneSottoposto a diversi accertamenti, domenica mattina, a completamento dell’iter, avrebbe dovuto effettuare una Tac, ma mentre camminava nel corridoio della clinica è stato colto da un malore: inutile ogni tentativo di rianimarlo. Per il poverino non c'è stato nulla da fare. La dirigenza della clinica ha già aperto un’inchiesta interna per appurare eventuali responsabilità.