La prima edizione della Settimana del Dietista©: dal 13 al 19 ottobre attività ed eventi in tutta Italia

0

Al via la prima edizione de “La Settimana del Dietista©”, un appuntamento annuale promosso dall’ANDID (Associazione Nazionale Dietisti) per favorire, attraverso manifestazioni, incontri aperti alla cittadinanza e consulti gratuiti, l’adozione di una corretta alimentazione e la tutela della salute nutrizionale. Da lunedì 13 a domenica 19 ottobre, settimana in cui si celebra anche la Giornata Mondiale dell’Alimentazione (16 ottobre), i soci ANDID saranno a disposizione di cittadini e pazienti di tutte le età nell’ambito di una serie di eventi, progettati dagli stessi dietisti e premiati, per innovazione ed originalità, attraverso un concorso di idee promosso dall’Associazione. I cittadini interessati ad un consulto gratuito e a conoscere le attività organizzate sul territorio nazionale possono contattare il numero verde (800 976 680, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18) oppure visitare il sito web (www.lasettimanadeldietista.it) per individuare i recapiti dei professionisti ANDID aderenti all’iniziativa e scaricare materiali informativi, realizzati sulle base dell’evidenza scientifica e finalizzati a diffondere un’informazione corretta e facilmente consultabile sul tema dell’alimentazione.

In Italia, secondo la classificazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), il 51,2% della popolazione è normopeso, il 34,3% è in sovrappeso, l’11,2% risulta obeso mentre il 3,2% è sottopeso. Il trend dell’obesità, sulla base dei recenti dati Istat, è in aumento (2 punti percentuali in più rispetto al 2000, 1 punto percentuale in più rispetto al 2005). A destare allarme è soprattutto l’eccesso di peso tra i minori, che in Italia assume dimensioni rilevanti: negli anni 2011-2012, infatti, nella fascia di età tra i 6 ed i 10 anni, risulta in sovrappeso o obeso oltre un bambino su tre (35,7%) e nel Sud, quasi uno su due (48%).
“Di fronte allo scenario attuale, i professionisti e le Associazioni hanno il dovere di stimolare scelte di salute basate su autonomia, consapevolezza e sostenibilità. In quest’ottica, si colloca la Settimana del Dietista, un evento di promozione della salute e dei sani stili vita che si realizza, per la prima volta, anche grazie alla rete di collaborazioni attivata dall’ANDID con il mondo dello sport, le professioni sanitarie e le aziende pubbliche e private del Servizio Sanitario Nazionale. L’iniziativa rappresenta, inoltre, un’occasione per avvicinare la popolazione alle competenze del dietista, un professionista specializzato nel promuovere e curare l’alimentazione e la nutrizione in situazioni fisiologiche e patologiche, attraverso interventi individuali e di gruppo, anche nell’ambito della ristorazione collettiva, delle attività didattiche, educative ed informative”, sottolinea Ersilia Troiano, Presidente dell’Associazione Nazionale Dietisti.
Numerose le attività in programma per la manifestazione, organizzate in tutta Italia: dal consulto gratuito presso gli studi professionali aderenti all’iniziativa agli incontri in piazza, dalla valutazione nutrizionale completa presso alcune strutture sanitarie di eccellenza alla promozione della sana alimentazione sui banchi di scuola, passando attraverso il gioco e le sperimentazione per grandi e piccini, per favorire scelte salutari condivise in famiglia, ma anche iniziative dedicate agli anziani, in cui il rischio di malnutrizione è molto alto, ed eventi organizzati in collaborazione con medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, studi professionali specialistici e poliambulatori, aziende sanitarie, strutture sportive e di ristorazione.
L’ANDID, unica associazione rappresentativa della professione del dietista in Italia (DM 19.06.2006), tutela gli interessi dei dietisti e promuove la qualità della formazione di base e post laurea e fa parte delle federazioni europea (EFAD) ed internazionale (ICDA) delle associazioni di Dietisti.Al via la prima edizione de “La Settimana del Dietista©”, un appuntamento annuale promosso dall’ANDID (Associazione Nazionale Dietisti) per favorire, attraverso manifestazioni, incontri aperti alla cittadinanza e consulti gratuiti, l’adozione di una corretta alimentazione e la tutela della salute nutrizionale. Da lunedì 13 a domenica 19 ottobre, settimana in cui si celebra anche la Giornata Mondiale dell’Alimentazione (16 ottobre), i soci ANDID saranno a disposizione di cittadini e pazienti di tutte le età nell’ambito di una serie di eventi, progettati dagli stessi dietisti e premiati, per innovazione ed originalità, attraverso un concorso di idee promosso dall’Associazione. I cittadini interessati ad un consulto gratuito e a conoscere le attività organizzate sul territorio nazionale possono contattare il numero verde (800 976 680, attivo dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18) oppure visitare il sito web (www.lasettimanadeldietista.it) per individuare i recapiti dei professionisti ANDID aderenti all’iniziativa e scaricare materiali informativi, realizzati sulle base dell’evidenza scientifica e finalizzati a diffondere un’informazione corretta e facilmente consultabile sul tema dell’alimentazione.

In Italia, secondo la classificazione dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), il 51,2% della popolazione è normopeso, il 34,3% è in sovrappeso, l’11,2% risulta obeso mentre il 3,2% è sottopeso. Il trend dell’obesità, sulla base dei recenti dati Istat, è in aumento (2 punti percentuali in più rispetto al 2000, 1 punto percentuale in più rispetto al 2005). A destare allarme è soprattutto l’eccesso di peso tra i minori, che in Italia assume dimensioni rilevanti: negli anni 2011-2012, infatti, nella fascia di età tra i 6 ed i 10 anni, risulta in sovrappeso o obeso oltre un bambino su tre (35,7%) e nel Sud, quasi uno su due (48%).
“Di fronte allo scenario attuale, i professionisti e le Associazioni hanno il dovere di stimolare scelte di salute basate su autonomia, consapevolezza e sostenibilità. In quest’ottica, si colloca la Settimana del Dietista, un evento di promozione della salute e dei sani stili vita che si realizza, per la prima volta, anche grazie alla rete di collaborazioni attivata dall’ANDID con il mondo dello sport, le professioni sanitarie e le aziende pubbliche e private del Servizio Sanitario Nazionale. L’iniziativa rappresenta, inoltre, un’occasione per avvicinare la popolazione alle competenze del dietista, un professionista specializzato nel promuovere e curare l’alimentazione e la nutrizione in situazioni fisiologiche e patologiche, attraverso interventi individuali e di gruppo, anche nell’ambito della ristorazione collettiva, delle attività didattiche, educative ed informative”, sottolinea Ersilia Troiano, Presidente dell’Associazione Nazionale Dietisti.
Numerose le attività in programma per la manifestazione, organizzate in tutta Italia: dal consulto gratuito presso gli studi professionali aderenti all’iniziativa agli incontri in piazza, dalla valutazione nutrizionale completa presso alcune strutture sanitarie di eccellenza alla promozione della sana alimentazione sui banchi di scuola, passando attraverso il gioco e le sperimentazione per grandi e piccini, per favorire scelte salutari condivise in famiglia, ma anche iniziative dedicate agli anziani, in cui il rischio di malnutrizione è molto alto, ed eventi organizzati in collaborazione con medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, studi professionali specialistici e poliambulatori, aziende sanitarie, strutture sportive e di ristorazione.
L’ANDID, unica associazione rappresentativa della professione del dietista in Italia (DM 19.06.2006), tutela gli interessi dei dietisti e promuove la qualità della formazione di base e post laurea e fa parte delle federazioni europea (EFAD) ed internazionale (ICDA) delle associazioni di Dietisti.

Lascia una risposta