Croce al Merito a Salerno premiati Mastellone e Garbo di Sorrento col Arcivescovo Alfano

0

Il 26 settembre 2014 alle ore 18 si terrà a Salerno presso il Teatro Augusteo la seconda edizione dell’ evento “Gran Croce al Merito Sociale”, promosso dall’ Associazione Umanitaria Internazionale “Humanitas” che da anni è presieduta dal Dott. Roberto Schiavone di Favignana. L’occasione vuole essere momento di confronto tra tanti e quanti nella nostra straordinaria realtà operano azioni di forte e motivato impegno e attività di solidarietà e volontariato. Una benemerenza, la “Gran Croce al Merito Sociale”, da conferire a chi riesce con passione e motivazione a distinguersi quotidianamente per impegno e passione nella vita sociale e professionale. Croce al merito civileIl conferimento della benemerenza, o meglio l’individuazione delle personalità che parteciperanno è stata curata dal Consiglio direttivo dell’associazione Humanitas presieduto dal dott. Schiavone e dal Comitato d’Onore, presieduto dal Gen. C.A. Rocco Panunzi e composto dal Sen. Alfonso Andria e dal Prefetto Dott. Enrico Laudanna. Poiché tra i diversi dipartimenti operativi gestiti dall’Humanitas ritroviamo anche il “118 veterinario”, un servizio di ambulanza veterinaria che opera con dei volontari per la cura e il soccorso dei cani in difficoltà, durante l’ evento sarà presentato il calendario 2015 dei Cani Guida dei LIONS promosso dall’ Humanitas che è partner del progetto. A ricevere la benemerenza, dunque, tutte personalità meritevoli del riconoscimento in rappresentanza del nostro impegno a far emergere quanti si distinguono per bene divulgato. Quest’anno ben due “croci d’oro” saranno assegnate a personalita’ di Sorrento : dott. Gaetano Mastellone – Vicepresidente dell’Osservatorio Banche & Imprese di Economia & Finanza e Direttore Centrale di Banca Popolare di Bari – ed il Dr. Luigi Garbo – Presidente Rettore dell’Accademia di Storia Patria dei Santi Giovanni, Giorgio e Michele Arcangelo. Inoltre, sarà conferita la croce d’oro anche al Mons. Francesco Alfano, Arcivescovo di Sorrento – Castellammare di Stabia.

Il 26 settembre 2014 alle ore 18 si terrà a Salerno presso il Teatro Augusteo la seconda edizione dell’ evento “Gran Croce al Merito Sociale”, promosso dall’ Associazione Umanitaria Internazionale “Humanitas” che da anni è presieduta dal Dott. Roberto Schiavone di Favignana. L’occasione vuole essere momento di confronto tra tanti e quanti nella nostra straordinaria realtà operano azioni di forte e motivato impegno e attività di solidarietà e volontariato. Una benemerenza, la “Gran Croce al Merito Sociale”, da conferire a chi riesce con passione e motivazione a distinguersi quotidianamente per impegno e passione nella vita sociale e professionale. Croce al merito civileIl conferimento della benemerenza, o meglio l’individuazione delle personalità che parteciperanno è stata curata dal Consiglio direttivo dell’associazione Humanitas presieduto dal dott. Schiavone e dal Comitato d’Onore, presieduto dal Gen. C.A. Rocco Panunzi e composto dal Sen. Alfonso Andria e dal Prefetto Dott. Enrico Laudanna. Poiché tra i diversi dipartimenti operativi gestiti dall’Humanitas ritroviamo anche il “118 veterinario”, un servizio di ambulanza veterinaria che opera con dei volontari per la cura e il soccorso dei cani in difficoltà, durante l’ evento sarà presentato il calendario 2015 dei Cani Guida dei LIONS promosso dall’ Humanitas che è partner del progetto. A ricevere la benemerenza, dunque, tutte personalità meritevoli del riconoscimento in rappresentanza del nostro impegno a far emergere quanti si distinguono per bene divulgato. Quest’anno ben due “croci d’oro” saranno assegnate a personalita' di Sorrento : dott. Gaetano Mastellone – Vicepresidente dell’Osservatorio Banche & Imprese di Economia & Finanza e Direttore Centrale di Banca Popolare di Bari – ed il Dr. Luigi Garbo – Presidente Rettore dell’Accademia di Storia Patria dei Santi Giovanni, Giorgio e Michele Arcangelo. Inoltre, sarà conferita la croce d’oro anche al Mons. Francesco Alfano, Arcivescovo di Sorrento – Castellammare di Stabia.

Lascia una risposta