Politica del territorio. Vince chi lavora sodo. Angela Aiello candidata PD

0

A Sorrento il PD fermo al palo … la sinistra farà le primarie ? Pinto rinuncia alla carriera politica o sarà la carta vincente per prossime elezioni regionali … ? Niente si muove nonostante l’anticipo elettorale con un comizio in piazza di Rosario Fiorentino che si confessa renziano della prima ora e attacca tutti soprattutto la politica gestionale ed amministrativa del sindaco Cuomo alla ricerca di se stesso. Oggi notato a Santa Lucia nel quartiere “Mariano” a colloquio con il regista del giorno Pontecorvo nome sulla bocca di tutti per il rilancio immobiliare della città. Uomo per tutte le stagioni…e avversario temibile per i giochi di potere. Rosario Fiorentino cerca ancora una volta un posto “fisso” diciamo di riconferma tra le file dei prossimi consiglieri del comune sorrentino e si programma un’azione politica anche di tipo tradizionale tra la gente del popolo mentre i partiti con il simbolo nazionale perdono colpi a ripetizione. Ci saranno numerose liste civiche per conquistare voti e consensi anche nelle periferie abbandonate che non sono al centro di grandi progetti edilizi. Si è parlato di difesa del territorio sabato sera ma quale saranno le proposte per difendere una terra straziata dalla mano dell’uomo e dalla natura che si è ribellata agli abusi edilizi dopo tanti anni. Si parla ancora di soliti nomi alla ribalta della scena politica sorrentina che si stanno affaticando in riunioni anche inutili sopra le teste dei sorrentini che dovranno pagare ed hanno pagato con il sudore di sempre tasse molto onerose per gli sprechi fatti ed esistenti e ben contabilizzati nel bilancio comunale con soldi concessi e deliberati a settori poco redditizi con misere mance per il commercio destinato a chiudere le saracinesche per un turismo di quantità e non di qualità. Il PD scopre stasera di avere un proprio rappresentante peninsulare nella lista per il Consiglio Metropolitano.Solo grazie alla testardaggine e la costanza politica di un uomo che ha saputo fare del suo impegno sul campo un arma vincente. Riesca a proporre all’elettorato metropolitano una giovane donna avvocatessa molto conosciuta e seria che rappresenterà localmente il pd no solo metese. Angela Aiello una garanzia di capacità e serietà professionale.. Se vogliamo dirla tutta si tratta di uno smacco assoluto per tutto il PD della Penisola Sorrentina che a questo punto deve necessariamente rivedere posizioni e ruoli, ito si è mosso nei tempi giusti e nelle sedi opportune per centrare un obiettivo politico importante e dar voce al PD della Penisola Sorrentina. . Ancora una volta il sindaco giovane del PD Peppe Tito incurante delle critiche va avanti per la sua strada considerando che negli altri comuni si aspettano decisioni dall’alto.

A Sorrento il PD fermo al palo … la sinistra farà le primarie ? Pinto rinuncia alla carriera politica o sarà la carta vincente per prossime elezioni regionali … ? Niente si muove nonostante l'anticipo elettorale con un comizio in piazza di Rosario Fiorentino che si confessa renziano della prima ora e attacca tutti soprattutto la politica gestionale ed amministrativa del sindaco Cuomo alla ricerca di se stesso. Oggi notato a Santa Lucia nel quartiere "Mariano" a colloquio con il regista del giorno Pontecorvo nome sulla bocca di tutti per il rilancio immobiliare della città. Uomo per tutte le stagioni…e avversario temibile per i giochi di potere. Rosario Fiorentino cerca ancora una volta un posto "fisso" diciamo di riconferma tra le file dei prossimi consiglieri del comune sorrentino e si programma un'azione politica anche di tipo tradizionale tra la gente del popolo mentre i partiti con il simbolo nazionale perdono colpi a ripetizione. Ci saranno numerose liste civiche per conquistare voti e consensi anche nelle periferie abbandonate che non sono al centro di grandi progetti edilizi. Si è parlato di difesa del territorio sabato sera ma quale saranno le proposte per difendere una terra straziata dalla mano dell'uomo e dalla natura che si è ribellata agli abusi edilizi dopo tanti anni. Si parla ancora di soliti nomi alla ribalta della scena politica sorrentina che si stanno affaticando in riunioni anche inutili sopra le teste dei sorrentini che dovranno pagare ed hanno pagato con il sudore di sempre tasse molto onerose per gli sprechi fatti ed esistenti e ben contabilizzati nel bilancio comunale con soldi concessi e deliberati a settori poco redditizi con misere mance per il commercio destinato a chiudere le saracinesche per un turismo di quantità e non di qualità. Il PD scopre stasera di avere un proprio rappresentante peninsulare nella lista per il Consiglio Metropolitano.Solo grazie alla testardaggine e la costanza politica di un uomo che ha saputo fare del suo impegno sul campo un arma vincente. Riesca a proporre all'elettorato metropolitano una giovane donna avvocatessa molto conosciuta e seria che rappresenterà localmente il pd no solo metese. Angela Aiello una garanzia di capacità e serietà professionale.. Se vogliamo dirla tutta si tratta di uno smacco assoluto per tutto il PD della Penisola Sorrentina che a questo punto deve necessariamente rivedere posizioni e ruoli, ito si è mosso nei tempi giusti e nelle sedi opportune per centrare un obiettivo politico importante e dar voce al PD della Penisola Sorrentina. . Ancora una volta il sindaco giovane del PD Peppe Tito incurante delle critiche va avanti per la sua strada considerando che negli altri comuni si aspettano decisioni dall'alto.