Calamaro gigante di 350 kg pescato in Antartide, l’autopsia rivela: “Aveva tre cuori”

0

Un’equipe scienziati neozelandesi ha condotto l’autopsia su un calamaro gigante pescato in Antartide quasi un anno fa.

Il colossale animale marino, lungo quasi 4 metri e dai 350 kg di peso, era stato congelato otto mesi fa e condotto, non senza difficoltà, a Wellington, dove alcuni scienziati dell’università di Auckland hanno effettuato l’autopsia. Gli studi hanno rivelato che si trattava di una femmina con tre cuori ed occhi di oltre 35 centimetri di diametro, perfettamente conservati nonostante la fragilità comune a tutta la specie. IL MATTINO.ITUn’equipe scienziati neozelandesi ha condotto l’autopsia su un calamaro gigante pescato in Antartide quasi un anno fa.

Il colossale animale marino, lungo quasi 4 metri e dai 350 kg di peso, era stato congelato otto mesi fa e condotto, non senza difficoltà, a Wellington, dove alcuni scienziati dell’università di Auckland hanno effettuato l’autopsia. Gli studi hanno rivelato che si trattava di una femmina con tre cuori ed occhi di oltre 35 centimetri di diametro, perfettamente conservati nonostante la fragilità comune a tutta la specie. IL MATTINO.IT

Lascia una risposta