Sorrento. PD “Finalmente i lavori al refettorio della Vittorio Veneto”

0

Sorrento – Con la delibera di Giunta Municipale n. 218 del 17 settembre, finalmente l’amministrazione comunale di Sorrento ha fatto partire l’iter per i lavori al refettorio della scuola Vittorio Veneto. Il fabbricato, seppur distaccato da quello della scuola, tristemente nota per la lentezza e l’inefficacia dell’agire amministrativo nel renderla nuovamente fruibile, necessita comunque di interventi di manutenzione per garantirne la sicurezza e l’aderenza alle nuove norme sull’edilizia scolastica. “Questa notizia ci dà sollievo – dichiara Francesco Mauro, segretario del Partito Democratico di Sorrento – perché proprio in questi giorni stavamo focalizzando la nostra attenzione sull’immobilismo relativo ai lavori del refettorio della scuola Vittorio Veneto. Speriamo adesso che la procedura avvenga in maniera trasparente e in tempi celeri”. Infatti, appena la scorsa settimana, il capogruppo in Consiglio Comunale per il Partito Democratico, Alessandro Schisano, aveva notificato all’amministrazione comunale un’interrogazione per sollecitare la programmazione dei lavori al fabbricato del refettorio e degli acquisti relativi al nuovo arredo necessario. Il Partito Democratico con la sua attività consiliare dimostra, ancora una volta, di saper essere pungolo alla dormiente attività amministrativa, con critiche e proposte pertinenti e circostanziate. “La delibera di Giunta – conclude Mauro – dimostra ancora una volta la disattenzione di questa amministrazione nei confronti del mondo della scuola e dell’istruzione. L’atto è la prima pietra di un processo i cui tempi non sono prevedibili, e il fallimento relativo alla scuola Vittorio Veneto ne è l’esempio più grande. Nel frattempo centinaia di famiglie sorrentine continuano a vivere il disagio di un’offerta scolastica in perenne stato emergenziale”.

Sorrento – Con la delibera di Giunta Municipale n. 218 del 17 settembre, finalmente l’amministrazione comunale di Sorrento ha fatto partire l’iter per i lavori al refettorio della scuola Vittorio Veneto. Il fabbricato, seppur distaccato da quello della scuola, tristemente nota per la lentezza e l’inefficacia dell’agire amministrativo nel renderla nuovamente fruibile, necessita comunque di interventi di manutenzione per garantirne la sicurezza e l’aderenza alle nuove norme sull’edilizia scolastica. “Questa notizia ci dà sollievo – dichiara Francesco Mauro, segretario del Partito Democratico di Sorrento – perché proprio in questi giorni stavamo focalizzando la nostra attenzione sull’immobilismo relativo ai lavori del refettorio della scuola Vittorio Veneto. Speriamo adesso che la procedura avvenga in maniera trasparente e in tempi celeri”. Infatti, appena la scorsa settimana, il capogruppo in Consiglio Comunale per il Partito Democratico, Alessandro Schisano, aveva notificato all’amministrazione comunale un’interrogazione per sollecitare la programmazione dei lavori al fabbricato del refettorio e degli acquisti relativi al nuovo arredo necessario. Il Partito Democratico con la sua attività consiliare dimostra, ancora una volta, di saper essere pungolo alla dormiente attività amministrativa, con critiche e proposte pertinenti e circostanziate. “La delibera di Giunta – conclude Mauro – dimostra ancora una volta la disattenzione di questa amministrazione nei confronti del mondo della scuola e dell’istruzione. L’atto è la prima pietra di un processo i cui tempi non sono prevedibili, e il fallimento relativo alla scuola Vittorio Veneto ne è l’esempio più grande. Nel frattempo centinaia di famiglie sorrentine continuano a vivere il disagio di un’offerta scolastica in perenne stato emergenziale”.