Positano Premia La Danza. Il sindaco De Lucia: “Orgogliosi e soddisfatti di quanto realizzato”

0

Dopo il grandissimo successo internazionale di Positano Premia la Danza ed una settimana di eventi a conclusione arrivano i ringraziamenti dell’amministrazione De Lucia. “Siamo orgogliosi e molto soddisfatti di quanto realizzato – dice il Sindaco di Positano Michele De Lucia – e grande è la gratificazione che la rassegna di quest’anno ha dato al nostro Comune. Le più grandi étoile del mondo si sono incontrate a Positano, che come sempre ha offerto un impareggiabile spettacolo, rendendo onore all’eccezionale tradizione culturale del nostro paese. Abbiamo reso lustro al nome di Positano nel mondo e nel contempo dato spazio alle tante maestrie del nostro paese che lavorano assiduamente e con importanti risultati. Riteniamo fondamentale accendere le luci, oltre che sulla straordinaria tradizione coreutica di Positano, anche sulle realtà che operano nel mondo della danza del nostro paese e che offrono un forte segnale di vitalità culturale e, a tal proposito, siamo fieri di aver reso un valore aggiunto al Premio Positano attraverso il conferimento del riconoscimento dedicato a Luca Vespoli. Inoltre, ci tengo a sottolineare come la realizzazione della 42° edizione di Positano Premia la Danza – Léonide Massine 2014 è stata possibile solo grazie alla preziosa collaborazione dell’ intera comunità positanese. Fin dall’inizio del nostro mandato abbiamo sentito viva e costante la vicinanza di tutti, in particolar modo del mondo imprenditoriale del nostro paese. Senza la collaborazione di tutti non si sarebbero potuti raggiungere traguardi così importanti. I miei più sentiti ringraziamenti vanno a tutti gli albergatori e i ristoratori che hanno dimostrato ancora una volta piena disponibilità e comprensione; a tutte le aziende coinvolte nei vari transfert per la pazienza e la gentilezza e ai Porter di Positano; agli artigiani di Positano, alle hostess e a tutti quelli che hanno collaborato assieme all’Amministrazione per la  buona riuscita dell’evento, in particolare a Mimì Amendola per la competenza e il grande impegno da sempre profuso”.

 

Dopo il grandissimo successo internazionale di Positano Premia la Danza ed una settimana di eventi a conclusione arrivano i ringraziamenti dell'amministrazione De Lucia. “Siamo orgogliosi e molto soddisfatti di quanto realizzato – dice il Sindaco di Positano Michele De Lucia – e grande è la gratificazione che la rassegna di quest’anno ha dato al nostro Comune. Le più grandi étoile del mondo si sono incontrate a Positano, che come sempre ha offerto un impareggiabile spettacolo, rendendo onore all’eccezionale tradizione culturale del nostro paese. Abbiamo reso lustro al nome di Positano nel mondo e nel contempo dato spazio alle tante maestrie del nostro paese che lavorano assiduamente e con importanti risultati. Riteniamo fondamentale accendere le luci, oltre che sulla straordinaria tradizione coreutica di Positano, anche sulle realtà che operano nel mondo della danza del nostro paese e che offrono un forte segnale di vitalità culturale e, a tal proposito, siamo fieri di aver reso un valore aggiunto al Premio Positano attraverso il conferimento del riconoscimento dedicato a Luca Vespoli. Inoltre, ci tengo a sottolineare come la realizzazione della 42° edizione di Positano Premia la Danza – Léonide Massine 2014 è stata possibile solo grazie alla preziosa collaborazione dell’ intera comunità positanese. Fin dall’inizio del nostro mandato abbiamo sentito viva e costante la vicinanza di tutti, in particolar modo del mondo imprenditoriale del nostro paese. Senza la collaborazione di tutti non si sarebbero potuti raggiungere traguardi così importanti. I miei più sentiti ringraziamenti vanno a tutti gli albergatori e i ristoratori che hanno dimostrato ancora una volta piena disponibilità e comprensione; a tutte le aziende coinvolte nei vari transfert per la pazienza e la gentilezza e ai Porter di Positano; agli artigiani di Positano, alle hostess e a tutti quelli che hanno collaborato assieme all’Amministrazione per la  buona riuscita dell’evento, in particolare a Mimì Amendola per la competenza e il grande impegno da sempre profuso”.