Ravello scippo di Palazzo Episcopio le opposizioni unite chiedono consiglio comunale

0

Quello che è stato definito un vero e proprio scippo da parte della Fondazione a Ravello, grazie ad un atto ferragostano della Regione Campania, per quanto Sommese, assessore al turismo, raggiunto a Napoli da Ulisse Di Palma e Salvatore  De Martino , continua ad accendere i dibattiti della Città della Musica. Renato Brunetta presidente della Fondazione Ravello ha invitato tutti gli ex sindaci a discuterne, ma , salvo Secondo Amalfitano, che è segretario della Fondazione Ravello e direttore di Villa Rufolo, tutti hanno declinato, compreso il sindaco Paolo Vuillemier del quale Brunetta aveva detto che era d’accordo. Ora la Fondazione sta cercando di prendersi anche l’Auditorium Oscar Niemeyer ma per quanto lo auspichi anche la Regione Campania non sarà facile. Di oggi la notizia della convocazione del Consiglio Comunale, staremo a vedere 

Al Sindaco del Comune di Ravello Sede

E p.c. al Segretario del Comune di Ravello  Sede

 

I sottoscritti Salvatore Ulisse Di Palma, Luigi Mansi e Salvatore Di Martino, nella loro qualità di Consiglieri Comunali di Minoranza del Comune di Ravello

 

CHIEDONO

 

AI SENSI DELL’ART. 39, COMMA 2, d.Lgs n. 267/2000 e dell’art. 11, comma 4, dello Statuto del Comune di Ravello, la convocazione del Consiglio Comunale – in seduta straordinaria ed urgente – per discutere e deliberare sul segunte punto da porre all’aordine del giorno:

 

Deliberazione della Giunta Regionale della Campania n. 358 dell’8 agosto 2014, avente ad oggetto la concssione amministrativa alla Fondazione Ravello dell’immobile Villa Episcopio. Verifica di presupposti legittimanti l’affidamento in uso: discussione e provvedimenti.

I sottoscritti, inoltre, ai sensi dell’art. 3, comma 4, del Regolamento del Consiglio Comunale, chiedono che il Segretario Comunale, al quale la presente viene inviata per conoscenza, provveda ad inserire all’interno del fascicolo relativo all’argomento da portare alla discussione del Consiglio, tutti gli atti  documenti attinenti ed in particolare:

 

-Copia deliberazione n. 358/2014 G.R. della Campania;

 

-Copia protocollo d’intesa 08.03.2008 tra Regione Campania, Comune di Ravello, Parrocchia di S. Maria Assunta, Soprintendenza BAP ed E.P.T. e delibera G.R. Campania n. 1436 dell’11.09.2008 di ratifica;

 

-Copia delibera G.R. Campania n. 157/2007;

 

-Copia delle delibere di G.C. di Ravello n. 179 del 29.12.2006, n. 10 del 06.02.2007, n. 99 del 21.09.2007;

 

-Copia corrispondenza intervenuta nel 2007 e nel 2010 tra il Sindaco di Ravello ed il Settore del Demanio e Patrimonio della Regione Campania per l’utilizzo e la gestione del complesso immobiliare di Villa Episcopio ex L.R.C. n. 38 del 03.11.1993;

 

-Copia del protocollo d’intesa sottoscritto in data 3 giugno 2013 tra Comune di Ravello, Regione Canmpania e Fondazione Ravello, con relativa delibera di ratifica della Giunta Regionale n. 192 del 21 giugno 2013;

 

-Copia del progetto dell’intervento di ristrutturazione in uno alle relazioni tecniche allegate e alla documentazione approvativa dello stesso (Conferenza di servizi, pareri, etc etc…);

 

-Copia di tutta la corrispondenza intercorsa tra Comune di Ravello, Fondazione e Regione Campania utile al fine di consentire una discussione esaustiva sull’argomento;

Distinti Saluti

Ravello, 1 settembre 2014  

Salvatore Ulisse Di Palma

Luigi Mansi

Salvatore Di Martino

Quello che è stato definito un vero e proprio scippo da parte della Fondazione a Ravello, grazie ad un atto ferragostano della Regione Campania, per quanto Sommese, assessore al turismo, raggiunto a Napoli da Ulisse Di Palma e Salvatore  De Martino , continua ad accendere i dibattiti della Città della Musica. Renato Brunetta presidente della Fondazione Ravello ha invitato tutti gli ex sindaci a discuterne, ma , salvo Secondo Amalfitano, che è segretario della Fondazione Ravello e direttore di Villa Rufolo, tutti hanno declinato, compreso il sindaco Paolo Vuillemier del quale Brunetta aveva detto che era d'accordo. Ora la Fondazione sta cercando di prendersi anche l'Auditorium Oscar Niemeyer ma per quanto lo auspichi anche la Regione Campania non sarà facile. Di oggi la notizia della convocazione del Consiglio Comunale, staremo a vedere 

Al Sindaco del Comune di Ravello Sede

E p.c. al Segretario del Comune di Ravello  Sede

 

I sottoscritti Salvatore Ulisse Di Palma, Luigi Mansi e Salvatore Di Martino, nella loro qualità di Consiglieri Comunali di Minoranza del Comune di Ravello

 

CHIEDONO

 

AI SENSI DELL’ART. 39, COMMA 2, d.Lgs n. 267/2000 e dell’art. 11, comma 4, dello Statuto del Comune di Ravello, la convocazione del Consiglio Comunale – in seduta straordinaria ed urgente – per discutere e deliberare sul segunte punto da porre all’aordine del giorno:

 

  1. Deliberazione della Giunta Regionale della Campania n. 358 dell’8 agosto 2014, avente ad oggetto la concssione amministrativa alla Fondazione Ravello dell’immobile Villa Episcopio. Verifica di presupposti legittimanti l’affidamento in uso: discussione e provvedimenti.

I sottoscritti, inoltre, ai sensi dell’art. 3, comma 4, del Regolamento del Consiglio Comunale, chiedono che il Segretario Comunale, al quale la presente viene inviata per conoscenza, provveda ad inserire all’interno del fascicolo relativo all’argomento da portare alla discussione del Consiglio, tutti gli atti  documenti attinenti ed in particolare:

 

-Copia deliberazione n. 358/2014 G.R. della Campania;

 

-Copia protocollo d’intesa 08.03.2008 tra Regione Campania, Comune di Ravello, Parrocchia di S. Maria Assunta, Soprintendenza BAP ed E.P.T. e delibera G.R. Campania n. 1436 dell’11.09.2008 di ratifica;

 

-Copia delibera G.R. Campania n. 157/2007;

 

-Copia delle delibere di G.C. di Ravello n. 179 del 29.12.2006, n. 10 del 06.02.2007, n. 99 del 21.09.2007;

 

-Copia corrispondenza intervenuta nel 2007 e nel 2010 tra il Sindaco di Ravello ed il Settore del Demanio e Patrimonio della Regione Campania per l’utilizzo e la gestione del complesso immobiliare di Villa Episcopio ex L.R.C. n. 38 del 03.11.1993;

 

-Copia del protocollo d’intesa sottoscritto in data 3 giugno 2013 tra Comune di Ravello, Regione Canmpania e Fondazione Ravello, con relativa delibera di ratifica della Giunta Regionale n. 192 del 21 giugno 2013;

 

-Copia del progetto dell’intervento di ristrutturazione in uno alle relazioni tecniche allegate e alla documentazione approvativa dello stesso (Conferenza di servizi, pareri, etc etc…);

 

-Copia di tutta la corrispondenza intercorsa tra Comune di Ravello, Fondazione e Regione Campania utile al fine di consentire una discussione esaustiva sull’argomento;

Distinti Saluti

Ravello, 1 settembre 2014  

Salvatore Ulisse Di Palma

Luigi Mansi

Salvatore Di Martino