Sesto Fiorentino, ieri i funerali di Alfredo Martini, una giornata triste

0

 Il funerale di Alfredo Martini , le lacrime non sono certamente mancate, si è trasformata in un grande festa in suo onore. In tantissimi sono venuti a Sesto Fiorentino a portargli l’ultimo saluto. In tantissimi lo hanno applaudito ed acclamato mentre veniva trasportato dai suoi campioni mondiali Moser, Saronni, Argentin e Fondriest e poi da Bettini, Bartoli e Tafi. Tantissimi gli applausi quando il suo amico e successore nel ruolo di CT Davide Cassani ha fatto il suo discorso al termine delle esequie.

                                                                     °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 Dalla pagina ufficiale su Facebook dedicata a Fiorenzo Magni – Poi gli amici intimi ed i campioni, per stare vicino alla famiglia, si sono seduti intorno al suo tavolo da pranzo ancora una volta. Il tavolo a cui invitava a sedere a magiare gli amici, dove si parlava di sport e di vita. Il tavolo dove le figlie Silvia e Milvia con piacere accoglievano tutti gli amici del loro babbo. Il tavolo dal quale ogni volta ci si alzava con qualche perla di saggezza in più. Il tavolo che mancherà moltissimo a tutti quelli che hanno avuto l’occasione di sedersi. Oh come sarebbe stato contento di vedere tutti quegli amici intorno al suo tavolo ieri, ne sono convinto.

Ora Alfredo, citando una sua frase pronunciata durante il funerale del suo amico Fiorenzo, è in paradiso. Perché i ciclisti vanno in paradiso dopo tutta la fatica che hanno fatto. In Paradiso rincontra ancora il suo gruppo di una volta ed il suo figlioccio Franco Ballerini. Rincontra il suo fraterno amico Fiorenzo con cui continuerà a pensare ai progetti futuri ed al bene del loro amato sport.

Ancora una volta un forte abbraccio a tutta la famiglia la famiglia di Alfredo che in questo momento ha bisogno dell’affetto di tutti gli amici; il vuoto che una persona immensa come lui, vissuto così a lungo in maniera brillante, si farà sentire. Sul mio potete contare.

Ciao Alfredo

 Il funerale di Alfredo Martini , le lacrime non sono certamente mancate, si è trasformata in un grande festa in suo onore. In tantissimi sono venuti a Sesto Fiorentino a portargli l’ultimo saluto. In tantissimi lo hanno applaudito ed acclamato mentre veniva trasportato dai suoi campioni mondiali Moser, Saronni, Argentin e Fondriest e poi da Bettini, Bartoli e Tafi. Tantissimi gli applausi quando il suo amico e successore nel ruolo di CT Davide Cassani ha fatto il suo discorso al termine delle esequie.

                                                                     °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

 Dalla pagina ufficiale su Facebook dedicata a Fiorenzo Magni – Poi gli amici intimi ed i campioni, per stare vicino alla famiglia, si sono seduti intorno al suo tavolo da pranzo ancora una volta. Il tavolo a cui invitava a sedere a magiare gli amici, dove si parlava di sport e di vita. Il tavolo dove le figlie Silvia e Milvia con piacere accoglievano tutti gli amici del loro babbo. Il tavolo dal quale ogni volta ci si alzava con qualche perla di saggezza in più. Il tavolo che mancherà moltissimo a tutti quelli che hanno avuto l'occasione di sedersi. Oh come sarebbe stato contento di vedere tutti quegli amici intorno al suo tavolo ieri, ne sono convinto.

Ora Alfredo, citando una sua frase pronunciata durante il funerale del suo amico Fiorenzo, è in paradiso. Perché i ciclisti vanno in paradiso dopo tutta la fatica che hanno fatto. In Paradiso rincontra ancora il suo gruppo di una volta ed il suo figlioccio Franco Ballerini. Rincontra il suo fraterno amico Fiorenzo con cui continuerà a pensare ai progetti futuri ed al bene del loro amato sport.

Ancora una volta un forte abbraccio a tutta la famiglia la famiglia di Alfredo che in questo momento ha bisogno dell’affetto di tutti gli amici; il vuoto che una persona immensa come lui, vissuto così a lungo in maniera brillante, si farà sentire. Sul mio potete contare.

Ciao Alfredo