Napoli. Chiostro San Domenico Maggiore. “P’ ‘E VICHE ‘E NAPULE”, di e con Antonio Vitale.

0

CLASSICO CONTEMPORANEO
rassegna teatrale per sette notti di mezza estate

Chiostro San Domenico Maggiore
Vicolo San Domenico Maggiore 18 – Napoli

VENERDI’ 22 AGOSTO 2014, ORE 21,30

P’ ‘E VICHE ‘E NAPULE
di e con Antonio Vitale

Per il quinto spettacolo in cartellone, CLASSICO CONTEMPORANEO propone il percorso che un giovane artista napoletano compie attraverso i classici di ieri e di oggi per riappropriarsi della propria identità.
 
Protagonista è un napoletano di uno dei tanti vicoli della città partenopea, il quale prendendo per mano lo spettatore lo guiderà tra passioni e riti che, quotidianamente, si celebrano nella città di Napoli. Man mano si scopre una città ricca di segreti e di personaggi, nati non dalla penna di un autore ma dalla realtà, dove la vita ha il sorriso sulle labbra, nonostante tanti problemi. La donna che puntualmente ogni pomeriggio recita un santissimo rosario, “molto particolare”; la religiosa preparazione del caffè; il trasferimento in manicomio di un pazzo e il suo colloquio che ha col direttore e tanti altri personaggi che, di volta in volta, interagiranno col pubblico. Non poteva mancare Pulcinella, maschera tanto cara ai napoletani, che reciterà versi edoardiani e racconterà a modo suo, l’origine di Partenope. Si omaggeranno Viviani, Eduardo, l’ opera teatrale di De Simone, “La Gatta Cenerentola”, Troisi, Ruccello con monologhi inediti, scritti dallo stesso autore … Napoli è servita! Quella Napoli che dei suoi luoghi comuni cerca di liberarsene perché, poi … l’apparenza resta apparenza ma la realtà è tutta un’altra cosa. Comicità e spunti di riflessione caratterizzano l’intero spettacolo.

 


HERMES COMUNICAZIONE
Gianmarco Cesario (3804932026)
Antonio Mocciola (3920368048)

 

CLASSICO CONTEMPORANEO
rassegna teatrale per sette notti di mezza estate

Chiostro San Domenico Maggiore
Vicolo San Domenico Maggiore 18 – Napoli

VENERDI' 22 AGOSTO 2014, ORE 21,30

P’ ‘E VICHE ‘E NAPULE
di e con Antonio Vitale

Per il quinto spettacolo in cartellone, CLASSICO CONTEMPORANEO propone il percorso che un giovane artista napoletano compie attraverso i classici di ieri e di oggi per riappropriarsi della propria identità.
 
Protagonista è un napoletano di uno dei tanti vicoli della città partenopea, il quale prendendo per mano lo spettatore lo guiderà tra passioni e riti che, quotidianamente, si celebrano nella città di Napoli. Man mano si scopre una città ricca di segreti e di personaggi, nati non dalla penna di un autore ma dalla realtà, dove la vita ha il sorriso sulle labbra, nonostante tanti problemi. La donna che puntualmente ogni pomeriggio recita un santissimo rosario, "molto particolare”; la religiosa preparazione del caffè; il trasferimento in manicomio di un pazzo e il suo colloquio che ha col direttore e tanti altri personaggi che, di volta in volta, interagiranno col pubblico. Non poteva mancare Pulcinella, maschera tanto cara ai napoletani, che reciterà versi edoardiani e racconterà a modo suo, l’origine di Partenope. Si omaggeranno Viviani, Eduardo, l’ opera teatrale di De Simone, “La Gatta Cenerentola”, Troisi, Ruccello con monologhi inediti, scritti dallo stesso autore … Napoli è servita! Quella Napoli che dei suoi luoghi comuni cerca di liberarsene perché, poi … l’apparenza resta apparenza ma la realtà è tutta un’altra cosa. Comicità e spunti di riflessione caratterizzano l’intero spettacolo.

 


HERMES COMUNICAZIONE
Gianmarco Cesario (3804932026)
Antonio Mocciola (3920368048)