Positano. Rischia di affondare barca a vela, salvate otto persone

0

Positano, Costiera amalfitana. Rischia di affondare barca a vela, salvate otto persone. Una improvvisa falla creatasi sullo scafo in legno, dalle parti meccaniche del timone, ha fatto temere il peggio alle otto persone a bordo, quattro uomini e altrettante donne che, compresa l’entità del danno, hanno da subito tentato di svuotare il vano motore, invaso dall’acqua, con l’ausilio della pompa di sentina e, alla meglio, con alcuni secchi. Ma la situazione andava soltanto peggiorando e si è pensato bene di lanciare l’allarme attraverso il numero 1530. Sul posto sono intervenute le motovedette della Capitaneria di porto di Amalfi e Salerno. I militari hanno prima messo in salvo gli otto occupanti, trasferendoli a bordo delle motovedette e poi con una motopompa hanno svuotato il vano motore garantendo supporto nella rotta di rientro verso Amalfi. Messa in sicurezza, l’imbarcazione è stata ormeggiata nel porto di Amalfi. Domattina sarà rimorchiata verso Salerno.

Positano, Costiera amalfitana. Rischia di affondare barca a vela, salvate otto persone. Una improvvisa falla creatasi sullo scafo in legno, dalle parti meccaniche del timone, ha fatto temere il peggio alle otto persone a bordo, quattro uomini e altrettante donne che, compresa l'entità del danno, hanno da subito tentato di svuotare il vano motore, invaso dall'acqua, con l'ausilio della pompa di sentina e, alla meglio, con alcuni secchi. Ma la situazione andava soltanto peggiorando e si è pensato bene di lanciare l'allarme attraverso il numero 1530. Sul posto sono intervenute le motovedette della Capitaneria di porto di Amalfi e Salerno. I militari hanno prima messo in salvo gli otto occupanti, trasferendoli a bordo delle motovedette e poi con una motopompa hanno svuotato il vano motore garantendo supporto nella rotta di rientro verso Amalfi. Messa in sicurezza, l'imbarcazione è stata ormeggiata nel porto di Amalfi. Domattina sarà rimorchiata verso Salerno.