Positano. Giuseppe Vetromile con “Percorsi alternativi” Noi in cammino perenne verso il caso VIDEO

0

Giovedì  21 agosto alle ore 20.00 presso la biblioteca comunale di Positano si è tenuto  il terzo incontro di “Serate d’Autore” organizzate dall’Associazione Posidonia con il Patrocinio del Comune di Positano e con Positanonews come mediapartner, un grande successo l’evento con la terrazza della biblioteca stracolma. Tema della serata: “Percorsi Alternativi” con l’autore Giuseppe Vetromile. Presenti la relatrice la Prof.ssa Vittoria Caso, la moderatrice Prof.ssa Melania Panico con letture dell’attrice Angela Caterina, tre donne per raccontare il percorso dell’autore e farci entrare nel suo mondo.

La serata è stata interessante e ricca di spunti riflessivi che hanno permesso a chi era presente di arricchirsi nella mente e nel cuore. Diversi gli interventi dal pubblico sul ruolo del poeta, sulla “poesia razionale”, sulla definizione di poesia chiusa con quella stroardinaria di Ungaretti.

Raffaele Urraro dice di lui: “La poesia di GiuseppeVetromile è, per lo più, incastrata su una profonda dialettica tra l’io, sensibile e portato alla trasfigurazione poetica, e la società con i suoi brutali meccanismi condizionanti. Il poeta vuole liberarsi da questa dialettica, e l’unico mezzo di cui egli dispone è proprio il fare poetico che assume per lui una funzione liberatrice e catartica e gli consente la piena realizzazione di se”

Nazario Pardini dice di lui: “ Ed è qui Vetromile. Nei suoi incastri, nei suoi intarsi, e nelle piallature da nobile artigiano. Nel suo sforzare la sintassi, per sublimarla, svincolarla dall’ordinario, e renderla, così, elastica e pronta-non poca cosa- al grande urto oggettivamente del sentire. Per fare del quotidiano qualcosa di spiritualmente elevato, scalando con scarponi chiodati le vette dell’anima.

 

Giuseppe Vetromile è nato a Napoli nel 1949. Da anni risiede a Sant’Anastasia, dove svolge una intensa attività di promozione culturale con il suo Circolo Letterario Anastasiano (circololetterarioanastasiano.blogspot.it) E’ risultato vincitore in numerosi e importanti premi letterali nazionali. Ha pubblicato 18 libri di poesia. Suoi testi poetici figurano in numerose antologie e riviste letterarie. E’ membro di giuria in molti concorsi letterari nazionali ed è l’ideatore e organizzatore del Concorso Nazionale di poesia “ Città di Sant’Anastasia”

Giovedì  21 agosto alle ore 20.00 presso la biblioteca comunale di Positano si è tenuto  il terzo incontro di “Serate d’Autore” organizzate dall’Associazione Posidonia con il Patrocinio del Comune di Positano e con Positanonews come mediapartner, un grande successo l'evento con la terrazza della biblioteca stracolma. Tema della serata: “Percorsi Alternativi” con l’autore Giuseppe Vetromile. Presenti la relatrice la Prof.ssa Vittoria Caso, la moderatrice Prof.ssa Melania Panico con letture dell’attrice Angela Caterina, tre donne per raccontare il percorso dell’autore e farci entrare nel suo mondo.

La serata è stata interessante e ricca di spunti riflessivi che hanno permesso a chi era presente di arricchirsi nella mente e nel cuore. Diversi gli interventi dal pubblico sul ruolo del poeta, sulla "poesia razionale", sulla definizione di poesia chiusa con quella stroardinaria di Ungaretti.

Raffaele Urraro dice di lui: “La poesia di GiuseppeVetromile è, per lo più, incastrata su una profonda dialettica tra l’io, sensibile e portato alla trasfigurazione poetica, e la società con i suoi brutali meccanismi condizionanti. Il poeta vuole liberarsi da questa dialettica, e l’unico mezzo di cui egli dispone è proprio il fare poetico che assume per lui una funzione liberatrice e catartica e gli consente la piena realizzazione di se”

Nazario Pardini dice di lui: “ Ed è qui Vetromile. Nei suoi incastri, nei suoi intarsi, e nelle piallature da nobile artigiano. Nel suo sforzare la sintassi, per sublimarla, svincolarla dall’ordinario, e renderla, così, elastica e pronta-non poca cosa- al grande urto oggettivamente del sentire. Per fare del quotidiano qualcosa di spiritualmente elevato, scalando con scarponi chiodati le vette dell’anima.

 

Giuseppe Vetromile è nato a Napoli nel 1949. Da anni risiede a Sant’Anastasia, dove svolge una intensa attività di promozione culturale con il suo Circolo Letterario Anastasiano (circololetterarioanastasiano.blogspot.it) E’ risultato vincitore in numerosi e importanti premi letterali nazionali. Ha pubblicato 18 libri di poesia. Suoi testi poetici figurano in numerose antologie e riviste letterarie. E’ membro di giuria in molti concorsi letterari nazionali ed è l’ideatore e organizzatore del Concorso Nazionale di poesia “ Città di Sant’Anastasia”