Federico Fernandez saluta Napoli con un tweet: «Grazie, ma questo non è un addio»

0

Un passaggio lampo, anche in virtù di un’offerta che non si poteva rifiutare. 10 milioni di euro a fronte di un affare che al Napoli era costato solo 2 milioni e mezzo di euro. Federico Fernandez, però, non dimentica Napoli ed il Napoli. Una città ed una squadra che hanno contribuito tanto per la sua crescita come uomo e come calciatore. Con la maglia azzurra ha conquistato un posto nella nazionale argentina. Un posto che gli ha permesso di partecipare alla spedizione mondiale in Brasile dove ha anche sfiorato il sogno di diventare campione. È per questo che ha voluto ringraziare i suoi oramai ex tifosi azzurri. Con quello che oramai è diventato lo strumento più diffuso per fare annunci, lanciare appelli o diffondere messaggi di comminato. Un cinguettio su Twitter: «Ciao Napoli, sì ciao perché non è un addio! Non può essere perché è difficile stare lontano da una città così. Una città dove ho trovato amore e felicità fin da subito, che mi ha dato tanto, quel tanto che ho cercato di restituire dando il meglio di me in campo e fuori. Un grazie di cuore a questa magnifica città, a tutti i suoi calorosi abitanti, grazie alla SSC Napoli e ai suoi magnifici tifosi, grazie a tutti». Parole che non hanno lasciato indifferenti i tifosi azzurri, che con decine di messaggi di risposta ed oltre 500 retweet hanno salutato il difensore argentino che a breve inizierà la sua nuova avventura con la maglia dello Swansea. (Il Mattino)

Un passaggio lampo, anche in virtù di un’offerta che non si poteva rifiutare. 10 milioni di euro a fronte di un affare che al Napoli era costato solo 2 milioni e mezzo di euro. Federico Fernandez, però, non dimentica Napoli ed il Napoli. Una città ed una squadra che hanno contribuito tanto per la sua crescita come uomo e come calciatore. Con la maglia azzurra ha conquistato un posto nella nazionale argentina. Un posto che gli ha permesso di partecipare alla spedizione mondiale in Brasile dove ha anche sfiorato il sogno di diventare campione. È per questo che ha voluto ringraziare i suoi oramai ex tifosi azzurri. Con quello che oramai è diventato lo strumento più diffuso per fare annunci, lanciare appelli o diffondere messaggi di comminato. Un cinguettio su Twitter: «Ciao Napoli, sì ciao perché non è un addio! Non può essere perché è difficile stare lontano da una città così. Una città dove ho trovato amore e felicità fin da subito, che mi ha dato tanto, quel tanto che ho cercato di restituire dando il meglio di me in campo e fuori. Un grazie di cuore a questa magnifica città, a tutti i suoi calorosi abitanti, grazie alla SSC Napoli e ai suoi magnifici tifosi, grazie a tutti». Parole che non hanno lasciato indifferenti i tifosi azzurri, che con decine di messaggi di risposta ed oltre 500 retweet hanno salutato il difensore argentino che a breve inizierà la sua nuova avventura con la maglia dello Swansea. (Il Mattino)