POSITANO TARANTO I MURATTORI E BENITO RUGGIERO ALLO JONIO JAZZ FESTIVAL 2014 CON L’INVENZIONE EMOTIVA

0

Martedì 12 agosto 2014 la Compagnia Teatrale “I Murattori” di Positano e Benito Ruggiero hanno portato “L’invenzione emotiva” dinanzi al pubblico del prestigioso “Jonio Jazz Festival 2014”, una quattro giorni dedicata alla musica e alle arti performative che si tiene da ormai quattro anni a Faggiano, borgo storico alle porte di Taranto. Un bel traguardo per la nostra compagnia teatrale quello di essere ospitati in uno dei più importanti Festival dell’estate pugliese. Enzo De Lucia, Vito Mascolo, Giovanna Parlato, Marta Strazzoso e Gian Maria Talamo, regista della book performance, con Ruggiero e staff hanno trovato un’ottima accoglienza da parte del presidente del Festival Piero De Quarto e dei suoi collaboratori Alfredo Vergine, Giuseppe Maranò, Anna Grazia Capozza, Pompeo Bandini, Dario Fontana, Sara Calò, Raffaele Sampietro, Angelica Forleo e le telecamere di Blustar TV.
Magica: così è stata descritta la serata trascorsa nel borgo, accesa dagli otto palcoscenici situati nei punti più suggestivi della piccola cittadina. Arrivato all’attenzione della stampa nazionale grazie alla serietà dimostrata dagli organizzatori e alla crescente attenzione di pubblico e critica, il Festival di Faggiano ha avuto come tema guida annuale la “gioia”, tema sviluppato da ogni artista secondo la propria sensibilità.
Nel video potete vedere la scena studiata dai Murattori appositamente per lo Jonio Jazz con la collaborazione di Alessandra Ginevra di Centrostudi Positano Danza.
La performance ha raccolto il plauso degli organizzatori anche sulla pagina Facebook ufficiale “Jonio Jazz” oltre all’entusiasmo di un pubblico di tutte le età, arrivando anche ad affascinare i più piccoli, come si legge dal commento di Lucrezia Maggi – scrittrice tarantina che ha portato all’attenzione della vita culturale pugliese Ruggiero e I Murattori: “…che bella l’innocenza dei bambini…ieri sera, nel corso della book performance di video teatro della Compagnia Teatrale “I Murattori” ospiti di Jonio Jazz Festival. Il vivido interesse di un gruppetto di bimbi e bimbe per quanto accadeva sul palco è stato davvero commovente…attentissimi nel corso di tutto lo spettacolo, in prima fila…i genitori non sono riusciti a portarseli via incollati com’erano alle loro sedie!!! Dolcissimi…Ho ancora nelle orecchie i gridolini di gioia di una bimba bella ed elegante come una principessina…Ecco. La gioia. Il tema del festival. Centrato, signori!!!”
A seguito della performance dei Murattori si è esibito il Gypsy Jazz Trio, gruppo fra i più rinomati nel panorama del jazz gitano, guidato da Salvatore Russo.

Da tutta la redazione i migliori complimenti per il vostro impegno e i risultati conseguiti. Anche nel triste periodo che Positano si trova ad attraversare è bello sapervi portatori di un raggio di… gioia.Martedì 12 agosto 2014 la Compagnia Teatrale “I Murattori” di Positano e Benito Ruggiero hanno portato “L’invenzione emotiva” dinanzi al pubblico del prestigioso “Jonio Jazz Festival 2014”, una quattro giorni dedicata alla musica e alle arti performative che si tiene da ormai quattro anni a Faggiano, borgo storico alle porte di Taranto. Un bel traguardo per la nostra compagnia teatrale quello di essere ospitati in uno dei più importanti Festival dell’estate pugliese. Enzo De Lucia, Vito Mascolo, Giovanna Parlato, Marta Strazzoso e Gian Maria Talamo, regista della book performance, con Ruggiero e staff hanno trovato un’ottima accoglienza da parte del presidente del Festival Piero De Quarto e dei suoi collaboratori Alfredo Vergine, Giuseppe Maranò, Anna Grazia Capozza, Pompeo Bandini, Dario Fontana, Sara Calò, Raffaele Sampietro, Angelica Forleo e le telecamere di Blustar TV.
Magica: così è stata descritta la serata trascorsa nel borgo, accesa dagli otto palcoscenici situati nei punti più suggestivi della piccola cittadina. Arrivato all’attenzione della stampa nazionale grazie alla serietà dimostrata dagli organizzatori e alla crescente attenzione di pubblico e critica, il Festival di Faggiano ha avuto come tema guida annuale la “gioia”, tema sviluppato da ogni artista secondo la propria sensibilità.
Nel video potete vedere la scena studiata dai Murattori appositamente per lo Jonio Jazz con la collaborazione di Alessandra Ginevra di Centrostudi Positano Danza.
La performance ha raccolto il plauso degli organizzatori anche sulla pagina Facebook ufficiale “Jonio Jazz” oltre all’entusiasmo di un pubblico di tutte le età, arrivando anche ad affascinare i più piccoli, come si legge dal commento di Lucrezia Maggi – scrittrice tarantina che ha portato all’attenzione della vita culturale pugliese Ruggiero e I Murattori: “…che bella l’innocenza dei bambini…ieri sera, nel corso della book performance di video teatro della Compagnia Teatrale “I Murattori” ospiti di Jonio Jazz Festival. Il vivido interesse di un gruppetto di bimbi e bimbe per quanto accadeva sul palco è stato davvero commovente…attentissimi nel corso di tutto lo spettacolo, in prima fila…i genitori non sono riusciti a portarseli via incollati com’erano alle loro sedie!!! Dolcissimi…Ho ancora nelle orecchie i gridolini di gioia di una bimba bella ed elegante come una principessina…Ecco. La gioia. Il tema del festival. Centrato, signori!!!”
A seguito della performance dei Murattori si è esibito il Gypsy Jazz Trio, gruppo fra i più rinomati nel panorama del jazz gitano, guidato da Salvatore Russo.

Da tutta la redazione i migliori complimenti per il vostro impegno e i risultati conseguiti. Anche nel triste periodo che Positano si trova ad attraversare è bello sapervi portatori di un raggio di… gioia.