Scafati questa mattina i funerali di Vincenzo Veropalumbo, Aliberti proclama lutto cittadino

0

Ieri i funerali di Raffaele Rispoli a Positano stamattina Scafati i funerali dell’altra vittima dell’incidente di Tordigliano , Vincenzo Veropalumbo, diciottenne. Questa mattina, alle 9.30, la salma del giovane scafatese giungerà presso la Parrocchia dell’Immacolata Concezione di Tre Ponti , dove sarà celebrato il rito funebre alle ore 10.30. Il sindaco, Pasquale Aliberti, ha proclamato il lutto cittadino per la tragedia che ha sottratto ai familiari ed amici il giovane scafatese residente in via Capone. Per il giorno della cerimonia funebre, quindi, la città si ferma: attività ed esercizi commerciali con le saracinesche abbassate, bandiere a mezz’asta come simbolo della partecipazione della città intera al lutto. Con questo atto il primo cittadino ha voluto testimoniare la profonda commozione suscitata in tutta la cittadinanza scafatese dal drammatico evento: un comune sentimento di tutti che in queste ore hanno manifestato rispetto e partecipazione al dolore dei familiari. Anche la vicina Pompei è sotto choc per la morte di Vincenzo, che era particolarmente legato alla comunità parrocchiale di Tre Ponti, dove non solo partecipava alle varie iniziative organizzate dai gruppi ma era anche animatore. Secondo il racconto di alcuni amici, Vincenzo era un ragazzo solare, sorridente e circondato da tanto affetto

Ieri i funerali di Raffaele Rispoli a Positano stamattina Scafati i funerali dell’altra vittima dell’incidente di Tordigliano , Vincenzo Veropalumbo, diciottenne. Questa mattina, alle 9.30, la salma del giovane scafatese giungerà presso la Parrocchia dell’Immacolata Concezione di Tre Ponti , dove sarà celebrato il rito funebre alle ore 10.30. Il sindaco, Pasquale Aliberti, ha proclamato il lutto cittadino per la tragedia che ha sottratto ai familiari ed amici il giovane scafatese residente in via Capone. Per il giorno della cerimonia funebre, quindi, la città si ferma: attività ed esercizi commerciali con le saracinesche abbassate, bandiere a mezz’asta come simbolo della partecipazione della città intera al lutto. Con questo atto il primo cittadino ha voluto testimoniare la profonda commozione suscitata in tutta la cittadinanza scafatese dal drammatico evento: un comune sentimento di tutti che in queste ore hanno manifestato rispetto e partecipazione al dolore dei familiari. Anche la vicina Pompei è sotto choc per la morte di Vincenzo, che era particolarmente legato alla comunità parrocchiale di Tre Ponti, dove non solo partecipava alle varie iniziative organizzate dai gruppi ma era anche animatore. Secondo il racconto di alcuni amici, Vincenzo era un ragazzo solare, sorridente e circondato da tanto affetto