Agger, addio al Liverpool. Assalto Napoli

0

Agger in tribuna ieri contro il Borussia Dortmund e sempre più lontano dai reds. Problemi a un ginocchio per il difensore del Liverpool dopo la tournèe in America. Uno degli obiettivi di Rafa Benitez già durante l’ultimo mercato invernale, prima dell’acquisto del brasiliano Henrique, torna di grande attualità. Il Napoli prepara l’assalto, studia la strategia per arrivare al difensore centrale del Liverpool, elemento di grande esperienza internazionale e dalle caratteristiche giuste per la difesa a quattro del tecnico spagnolo. Il club azzurro punterebbe a prenderlo in prestito. Agger fa gola a diversi club inglesi: Arsenal, West Ham e Tottenham, concorrenza altissima per il difensore in rotta di collisione con il Liverpool. L’acquisto di un altro difensore centrale sarà collegato alla cessione di Fernandez allo Swansea. Il difensore argentino è vicinissimo alla squadra gallese, mancano solo gli ultimi dettagli per chiudere in maniera positiva l’operazione. L’offerta dello Swansea è di quelle irrinunciabili: dieci milioni. Contratto di quattro anni da un milione e mezzo di euro a stagione per il nazionale argentino, appena rientrato dai Mondiali, dove Sabella fino agli ottavi di finale lo ha impiegato da titolare. L’affare si farà, da limare solo i dettagli: nel giro di qualche giorno atteso l’annuncio, trattativa avviatissima sotto tutti i punti di vista. Monitorati diversi difensori, tra i quali il greco Manolas, reduce dai Mondiali nel mirino di Juventus e Roma. Investimento anche questo importante, almeno 15 milioni: un gigante dalle buone qualità ma sicuramente non semplice da prendere. In attesa dell’uscita di Fernandez e di un altro colpo in entrata, Benitez ha rilanciato l’uruguaiano Britos da terzino sinistro per poterlo poi riproporre, in caso di necessità, da centrale dove giocano Albiol, Koulibaly ed Henrique. Bloccata la cessione, quindi dell’ex difensore del Bologna: il Napoli ha detto no a un’offerta della Sampdoria. Se ne riparlerà eventualmente più avanti e cioè dopo il doppio confronto del preliminare di Champions League contro l’Athletic Bilbao. Stesso discorso per Gargano, l’uruguaiano per ora non si muove da Napoli: la sua presenza è fondamentale per la doppia sfida con il Bilbao. Stesso discorso per Dzemaili, lo svizzero, autore del gol vincente nell’amichevole di lusso contro il Barcellona a Ginevra che piace al Milan. In questa fase non verrà ceduto, se ne potrebbe parlare solo a fine mese, dopo le due sfide contro l’Athletic Bilbao. Dzemaili potrà essere liberato solo dopo l’arrivo di un altro centrocampista in rosa. Il Napoli lavora su più obiettivi, frenata dal Manchester United per Fellaini. Il nazionale belga s’incontrerà con Van Gaal e i dirigenti, poi il club inglese prenderà la decisione e il Napoli potrà valutare se sussisteranno le condizioni per l’acquisto. Prestito oneroso e ingaggio da dividere a metà: questa la strategia, si attendono sviluppi. L’altro nome indicato da Benitez per il centrocampo è Lucas Leiva del Liverpool, sua vecchia conoscenza ai tempi dei reds. Trattativa complicata anche questa per le cifre dell’operazione: il Napoli proverà a fare leva sulla volontà del centrocampista di lasciare il Liverpool e di raggiungere il tecnico spagnolo a Napoli. Altri elementi seguiti dal direttore sportivo Bigon e dallo scouting azzurro sono lo spagnolo Camacho del Malaga e l’olandese Clasie del Feyenoord. Il Napoli lavora su altre cessioni. Si cerca squadra per Pandev, ormai in uscita. Vargas è seguito dall’Arsenal, Donadel può tornare al Verona. Radosevic piace al Cesena, Vitale vicino alla Ternana. (Roberto Ventre – Il Mattino)

Agger in tribuna ieri contro il Borussia Dortmund e sempre più lontano dai reds. Problemi a un ginocchio per il difensore del Liverpool dopo la tournèe in America. Uno degli obiettivi di Rafa Benitez già durante l’ultimo mercato invernale, prima dell’acquisto del brasiliano Henrique, torna di grande attualità. Il Napoli prepara l’assalto, studia la strategia per arrivare al difensore centrale del Liverpool, elemento di grande esperienza internazionale e dalle caratteristiche giuste per la difesa a quattro del tecnico spagnolo. Il club azzurro punterebbe a prenderlo in prestito. Agger fa gola a diversi club inglesi: Arsenal, West Ham e Tottenham, concorrenza altissima per il difensore in rotta di collisione con il Liverpool. L’acquisto di un altro difensore centrale sarà collegato alla cessione di Fernandez allo Swansea. Il difensore argentino è vicinissimo alla squadra gallese, mancano solo gli ultimi dettagli per chiudere in maniera positiva l’operazione. L’offerta dello Swansea è di quelle irrinunciabili: dieci milioni. Contratto di quattro anni da un milione e mezzo di euro a stagione per il nazionale argentino, appena rientrato dai Mondiali, dove Sabella fino agli ottavi di finale lo ha impiegato da titolare. L’affare si farà, da limare solo i dettagli: nel giro di qualche giorno atteso l’annuncio, trattativa avviatissima sotto tutti i punti di vista. Monitorati diversi difensori, tra i quali il greco Manolas, reduce dai Mondiali nel mirino di Juventus e Roma. Investimento anche questo importante, almeno 15 milioni: un gigante dalle buone qualità ma sicuramente non semplice da prendere. In attesa dell’uscita di Fernandez e di un altro colpo in entrata, Benitez ha rilanciato l’uruguaiano Britos da terzino sinistro per poterlo poi riproporre, in caso di necessità, da centrale dove giocano Albiol, Koulibaly ed Henrique. Bloccata la cessione, quindi dell’ex difensore del Bologna: il Napoli ha detto no a un’offerta della Sampdoria. Se ne riparlerà eventualmente più avanti e cioè dopo il doppio confronto del preliminare di Champions League contro l’Athletic Bilbao. Stesso discorso per Gargano, l’uruguaiano per ora non si muove da Napoli: la sua presenza è fondamentale per la doppia sfida con il Bilbao. Stesso discorso per Dzemaili, lo svizzero, autore del gol vincente nell’amichevole di lusso contro il Barcellona a Ginevra che piace al Milan. In questa fase non verrà ceduto, se ne potrebbe parlare solo a fine mese, dopo le due sfide contro l’Athletic Bilbao. Dzemaili potrà essere liberato solo dopo l’arrivo di un altro centrocampista in rosa. Il Napoli lavora su più obiettivi, frenata dal Manchester United per Fellaini. Il nazionale belga s’incontrerà con Van Gaal e i dirigenti, poi il club inglese prenderà la decisione e il Napoli potrà valutare se sussisteranno le condizioni per l’acquisto. Prestito oneroso e ingaggio da dividere a metà: questa la strategia, si attendono sviluppi. L’altro nome indicato da Benitez per il centrocampo è Lucas Leiva del Liverpool, sua vecchia conoscenza ai tempi dei reds. Trattativa complicata anche questa per le cifre dell’operazione: il Napoli proverà a fare leva sulla volontà del centrocampista di lasciare il Liverpool e di raggiungere il tecnico spagnolo a Napoli. Altri elementi seguiti dal direttore sportivo Bigon e dallo scouting azzurro sono lo spagnolo Camacho del Malaga e l’olandese Clasie del Feyenoord. Il Napoli lavora su altre cessioni. Si cerca squadra per Pandev, ormai in uscita. Vargas è seguito dall’Arsenal, Donadel può tornare al Verona. Radosevic piace al Cesena, Vitale vicino alla Ternana. (Roberto Ventre – Il Mattino)

Lascia una risposta