Nonna litiga con il nipote di 7 anni e lo uccide a coltellate sotto gli occhi del fratello maggiore

0

Ha attirato il nipotino di 7 anni in bagno con una scusa e poi lo ha accoltellato uccidendolo. Martha White, nonna di 63 anni di Killearn Lakes Plantation, Florida ha compiuto l’omicidio martedì sera mentre stava facendo da babysitter al bimbo e al fratello di 8 anni. 
I due bambini stavano giocando con dei videogames quando la nonna li ha interrotti dicendo di avere una sorpresa per loro. Ha allora attirato nel bagno il piccolo Mason Rhinehart. Ha chiuso la porta e lo ha colpito diverse volte al petto con un coltello. «Non voglio morire. Per favore non uccidermi», ha urlato il bimbo, secondo quanto raccontato dal fratello maggiore, che durante l’omicidio ha tentato di sfondare la porta, senza riuscirci e poi ha chiamato suo padre al telefono.  I paramedici intervenuti prontamente hanno portato il piccolo in ospedale dove non hanno potuto fare altro che constatare la sua morte. Suo fratello ha raccontato che la nonna dopo l’omicidio è uscita dal bagno dicendo di avere una sorpresa anche per lui. La donna, arrestata dalla polizia, è detenuta nella Leon County Jail con l’accusa di omicidio di primo grado. Non è ancora chiaro il motivo che l’ha spinta al folle gesto. Durante l’interrogatorio l’assassina avrebbe detto di aver voluto accoltellare il nipote perchè era era “stufa” di lui.leggo.it

Ha attirato il nipotino di 7 anni in bagno con una scusa e poi lo ha accoltellato uccidendolo. Martha White, nonna di 63 anni di Killearn Lakes Plantation, Florida ha compiuto l'omicidio martedì sera mentre stava facendo da babysitter al bimbo e al fratello di 8 anni. 
I due bambini stavano giocando con dei videogames quando la nonna li ha interrotti dicendo di avere una sorpresa per loro. Ha allora attirato nel bagno il piccolo Mason Rhinehart. Ha chiuso la porta e lo ha colpito diverse volte al petto con un coltello. «Non voglio morire. Per favore non uccidermi», ha urlato il bimbo, secondo quanto raccontato dal fratello maggiore, che durante l'omicidio ha tentato di sfondare la porta, senza riuscirci e poi ha chiamato suo padre al telefono.  I paramedici intervenuti prontamente hanno portato il piccolo in ospedale dove non hanno potuto fare altro che constatare la sua morte. Suo fratello ha raccontato che la nonna dopo l'omicidio è uscita dal bagno dicendo di avere una sorpresa anche per lui. La donna, arrestata dalla polizia, è detenuta nella Leon County Jail con l'accusa di omicidio di primo grado. Non è ancora chiaro il motivo che l'ha spinta al folle gesto. Durante l'interrogatorio l'assassina avrebbe detto di aver voluto accoltellare il nipote perchè era era "stufa" di lui.leggo.it