A Piano una ‘Notte BLU’ da …. (S)ballo

0

Tanta la gente entusiasta scesa in piazza

 

PIANO DI SORRENTO – Due serate indimenticabili che hanno visto la partecipazione non solo di chi ha esposto i propri prodotti ma in special modo di tanta gente che non si è tirata indietro in quella in cui era di scena il ballo.

Una ‘Notte BLU’ che affiancata da ‘Shopping sotto le stelle’, nell’ambito di ‘A Piano … naturalmente’ed organizzata dal Centro Commerciale Naturalein stretta collaborazione con l’Ascom e la Pro Loco ed il patrocinio del comune, si è rivelata come un qualcosa da ripetere. Sembrasse che fino a quando le luci del giorno erano alte nessuno si mettesse in moto, ma come il motore di un auto di qualche tempo fa, che deve riscaldarsi con il passare del tempo, ecco che dopo il tramonto tutto cambia. La prima scossa delle due serate è stata data dalla intramontabile ‘Corrida’, condotta dal camaleontico Giovanni Iaccarino, aiutato musicalmente da Roberto Cacace, che sul palco allestito in Piazza Cota ha presentato i più svariati e tipici concorrenti, con qualcuno che è andato anche allo sbaraglio. Un sabato sera di una ‘Corrida’ in una piazza gremita nel quale non sono mancati dei protagonisti nel vero senso della parola, basti pensare ad uno vestito da suora che ha voluto ricalcare le orme di suor Cristina e che poi alla fine è stata anche coinvolta anche tutta la famiglia. Da uno sbaraglio ad uno (s)ballo la sera di domenica, in cui Piazza Cota, il Corso Italia, compresa Piazza Delle Rose, che erano interdette al traffico, vedevano in scena sia i negozi aperti, la musica e gli spettacoli. Chi ha presentato con un buon successo il Karate on the Road, chi le esibizioni di hair stylist e creative make up e body paiting, chi il flower decor, ma la curiosità di molti si è fermata sulle Fiat 500 che erano in mostra e sulle Vespe. La sera calava ed il pubblico affollava queste zone minuto dopo minuto, il DJ Nando Fruscio & Friends mettevano in moto i loro strumenti e la piazza principale della cittadina si popolava di giovani. Arrivato il momento topico essa diventava una grande sala all’aperto da ballo di Dance Music a tutta birra, con moltissimi giovani ed anche qualcuno non, che non si tirano indietro alla vibrante musica emessa dal dj Fruscio e soci. Un delirio anche con le degustazioni gastronomiche, offerte dai vari esercenti che proponevano le loro specialità, che davano ancora più brio.

Due giornate che alla fine hanno riscosso un bel successo come ribadisce il presidente della Pro Loco Marco D’Esposito: “È stato un evento che è andato bene e c’è stata la partecipazione di molte persone entusiaste. Un grazie va soprattutto a chi lo ha organizzato, in particolare al Centro Commerciale Naturale, all’ASCOM, alla Pro Loco ed al comune che lo ha patrocinato. Ma soprattutto un grazie va ai giovani ed a Nando Fruscio, Gianluca Di Carmine, a Pio De Nicola e ad Andreina Gargiulo”. Sulla stessa onda anche Gianluca Di Carmine: “ Ho visto due serate positive e la partecipazione dei cittadini e l’isola pedonale li ha invogliati ad uscire. Perciò questo fattore, la chiusura del Corso Italia, in voglia il cittadino ad uscire. Mentre la corrida è stata un successo davanti a circa mille persone”.

Ma ad avere una certa contentezza sono anche i due presidenti sia del CCN, Michele Guglielmo che dell’ASCOM Antonino Iaccarino, che insieme a quello della Pro Loco certamente ci riproveranno il prossimo anno.   

 

                                                     Le foto di Rosario Criscuolo

    

      

    

    

        

    

    

    

   

 

 

GIUSEPPE SPASIANO

Tanta la gente entusiasta scesa in piazza

 

PIANO DI SORRENTO – Due serate indimenticabili che hanno visto la partecipazione non solo di chi ha esposto i propri prodotti ma in special modo di tanta gente che non si è tirata indietro in quella in cui era di scena il ballo.

Una ‘Notte BLU’ che affiancata da ‘Shopping sotto le stelle’, nell’ambito di ‘A Piano … naturalmente’ed organizzata dal Centro Commerciale Naturalein stretta collaborazione con l’Ascom e la Pro Loco ed il patrocinio del comune, si è rivelata come un qualcosa da ripetere. Sembrasse che fino a quando le luci del giorno erano alte nessuno si mettesse in moto, ma come il motore di un auto di qualche tempo fa, che deve riscaldarsi con il passare del tempo, ecco che dopo il tramonto tutto cambia. La prima scossa delle due serate è stata data dalla intramontabile ‘Corrida’, condotta dal camaleontico Giovanni Iaccarino, aiutato musicalmente da Roberto Cacace, che sul palco allestito in Piazza Cota ha presentato i più svariati e tipici concorrenti, con qualcuno che è andato anche allo sbaraglio. Un sabato sera di una ‘Corrida’ in una piazza gremita nel quale non sono mancati dei protagonisti nel vero senso della parola, basti pensare ad uno vestito da suora che ha voluto ricalcare le orme di suor Cristina e che poi alla fine è stata anche coinvolta anche tutta la famiglia. Da uno sbaraglio ad uno (s)ballo la sera di domenica, in cui Piazza Cota, il Corso Italia, compresa Piazza Delle Rose, che erano interdette al traffico, vedevano in scena sia i negozi aperti, la musica e gli spettacoli. Chi ha presentato con un buon successo il Karate on the Road, chi le esibizioni di hair stylist e creative make up e body paiting, chi il flower decor, ma la curiosità di molti si è fermata sulle Fiat 500 che erano in mostra e sulle Vespe. La sera calava ed il pubblico affollava queste zone minuto dopo minuto, il DJ Nando Fruscio & Friends mettevano in moto i loro strumenti e la piazza principale della cittadina si popolava di giovani. Arrivato il momento topico essa diventava una grande sala all’aperto da ballo di Dance Music a tutta birra, con moltissimi giovani ed anche qualcuno non, che non si tirano indietro alla vibrante musica emessa dal dj Fruscio e soci. Un delirio anche con le degustazioni gastronomiche, offerte dai vari esercenti che proponevano le loro specialità, che davano ancora più brio.

Due giornate che alla fine hanno riscosso un bel successo come ribadisce il presidente della Pro Loco Marco D’Esposito: “È stato un evento che è andato bene e c’è stata la partecipazione di molte persone entusiaste. Un grazie va soprattutto a chi lo ha organizzato, in particolare al Centro Commerciale Naturale, all’ASCOM, alla Pro Loco ed al comune che lo ha patrocinato. Ma soprattutto un grazie va ai giovani ed a Nando Fruscio, Gianluca Di Carmine, a Pio De Nicola e ad Andreina Gargiulo”. Sulla stessa onda anche Gianluca Di Carmine: “ Ho visto due serate positive e la partecipazione dei cittadini e l’isola pedonale li ha invogliati ad uscire. Perciò questo fattore, la chiusura del Corso Italia, in voglia il cittadino ad uscire. Mentre la corrida è stata un successo davanti a circa mille persone”.

Ma ad avere una certa contentezza sono anche i due presidenti sia del CCN, Michele Guglielmo che dell’ASCOM Antonino Iaccarino, che insieme a quello della Pro Loco certamente ci riproveranno il prossimo anno.   

 

                                                     Le foto di Rosario Criscuolo

    

      

    

    

        

    

    

    

   

 

 

GIUSEPPE SPASIANO

Lascia una risposta