Benito Ruggiero e I Murattori, tutto esaurito al Giardino delle Idee di Adele Fiolomena con L’invenzione emotiva

0

I Murattori e Ruggiero rimempiono il giardino delle Idee a Maiori

Una serata che sta raccogliendo e ha raccolto apprezzamenti ed elogi da tutti i presenti, quella dedicata da Adele Filomena e Salvatore De Filippis nel loro spazio per eventi culturali in Maiori “Il Giardino delle Idee” a “L’invenzione emotiva” con la collaborazione di Associazione P-Arteras. La piéce, tratta dal romanzo omonimo di Benito Ruggiero edito da Edizioni Positanonews e interpretata dalla Compagnia Teatrale I Murattori di Positano composta da Enzo De Lucia, Vito Mascolo, Giovanna Parlato e Marta Strazzoso con la regia di Gian Maria Talamo, ha fatto segnare il tutto esaurito. Dei 120 posti a sedere messi a disposizione dal Giardino delle Idee non uno è rimasto libero e ciò non ha fatto desistere gli ospiti in continuo arrivo nel soffermarsi comunque per seguire la book-performance. La location di Adele e Salvatore ha aggiunto un fascino unico alle scene interpretate dai Murattori che hanno portato lo spettacolo a fondersi con la scenografia naturale di questo spazio. Positano può essere davvero onorata di annoverare una compagnia capace di raggiungere questi risultati, supportata solamente dalla propria passione. Gian Maria Talamo ne ricordava ieri gli esordi: il loro definirsi “Compagnia Teatrale Abusiva” perché capace di far sorgere in una sola notte un intero spettacolo. Possiamo adesso dire che lo spirito d’iniziativa e collaborazione che li ha creati è lo stesso che li ha portati ultimamente a farsi notare anche al di fuori della nostra regione. Sabato 12 agosto 2014, i Murattori e Ruggiero saranno infatti ospiti con “L’invenzione emotiva” del prestigioso “Jonio Jazz Festival 2014”: una quattro giorni dedicata alla musica e alle arti performative che si terrà in Puglia dal 10/8 al 13/8 nel borgo storico di Faggiano, in provincia di Taranto.
Ma torniamo per il momento a gustarci l’evento di Maiori. Nel giardino dell’ AF Creative Studio, lo studio fotografico della coppia di professionisti del settore Adele Filomena e Salvatore De Filippis alle ore 21:00 tutto è pronto e da loro personalmente curato in ogni dettaglio.
Esemplare l’accoglienza riservata dalle collaboratrici di P-Arteras agli ospiti che arrivavano in via Casa Mannino, con illlustrazione del programma della serata e delle iniziativa proposte.
L’evento principale ha purtroppo dovuto privarsi della presenza di Adele Filomena – impegnata in un importante progetto al fianco di Ruggiero Finiello – che ha passato il testimone di presentatrice nelle mani di Lorena Manzur. La presidente di P-Arteras, ha quindi introdotto al pubblico la perfomance e il nostro autore, ottimamente accolto dall’attenta platea. Attenzione che non ha subito oscillazioni, accompagnando i Murattori e aumentando ad ogni scena dello spettacolo. La performance dalla compagnia è inoltre stata eseguita per la prima volta con alcune novità, tra cui i passi coreografati dall’esperta Alessandra Ginevra di Positano Dance Studio, che ha dimostrato ancora una volta la propria bravura nell’adattare alla recitazione la danza e i caratteri dei personaggi di Ruggiero interpretati dai Murattori. Massimo Capodanno, ex fotoreporter ANSA e curatore del blog fotografico positanomylife.it, non ha fatto mancare il proprio sostegno ai Murattori e a Benito, testimoniando ancora una volta il tutto con il suo obiettivo.
Oltre al ritorno positivo avuto dalla performance si sono fatte notare le installazioni artistiche di due pittori maioresi che conferiscono grande espressività alle proprie opere: Attilio Ingravalle, noto con il nome d’arte di Argan Ville, laureato al DAMS di Bologna dopo il superamento degli studi classici e con una vita trascorsa tra Bologna , Amsterdam, Parigi, Aix en Provence, San Francisco e naturalmente Maiori, e Simona Testasecca, studentessa di Lettere all’Università orientale di Napoli con interessi che toccano poesia, fotografia e pittura. Oltre agli splendidi scatti di wedding e art performing di Adele, molto ammirati, il Giardino delle Idee – che è sede, ricordiamo, anche di “Open Art” – ha messo a disposizione degli ospiti il “Club del Libro”, angolo di sensibilizzazione culturale promosso e creato dall’Associazione P-Arteras. La serata si è conclusa con l’ottimo servizio catering gentilmente offerto da Metysko e le prime entusiaste impressioni condivise fra pubblico e organizzatori
Non resta che attendere e seguire le prossime iniziative promosse da questo stupendo gruppo.

Tutti noi di Positano News e il direttore Michele Cinque ci complimentiamo con gli organizzatori per il successo conseguito e con I Murattori e Benito Ruggiero per averci ancora una volta dato la possibilità di poter parlare di Positano in un così bel modo.
… Ci accorgiamo di amarvi ogni giorni di più.I Murattori e Ruggiero rimempiono il giardino delle Idee a Maiori

Una serata che sta raccogliendo e ha raccolto apprezzamenti ed elogi da tutti i presenti, quella dedicata da Adele Filomena e Salvatore De Filippis nel loro spazio per eventi culturali in Maiori “Il Giardino delle Idee” a “L’invenzione emotiva” con la collaborazione di Associazione P-Arteras. La piéce, tratta dal romanzo omonimo di Benito Ruggiero edito da Edizioni Positanonews e interpretata dalla Compagnia Teatrale I Murattori di Positano composta da Enzo De Lucia, Vito Mascolo, Giovanna Parlato e Marta Strazzoso con la regia di Gian Maria Talamo, ha fatto segnare il tutto esaurito. Dei 120 posti a sedere messi a disposizione dal Giardino delle Idee non uno è rimasto libero e ciò non ha fatto desistere gli ospiti in continuo arrivo nel soffermarsi comunque per seguire la book-performance. La location di Adele e Salvatore ha aggiunto un fascino unico alle scene interpretate dai Murattori che hanno portato lo spettacolo a fondersi con la scenografia naturale di questo spazio. Positano può essere davvero onorata di annoverare una compagnia capace di raggiungere questi risultati, supportata solamente dalla propria passione. Gian Maria Talamo ne ricordava ieri gli esordi: il loro definirsi “Compagnia Teatrale Abusiva” perché capace di far sorgere in una sola notte un intero spettacolo. Possiamo adesso dire che lo spirito d’iniziativa e collaborazione che li ha creati è lo stesso che li ha portati ultimamente a farsi notare anche al di fuori della nostra regione. Sabato 12 agosto 2014, i Murattori e Ruggiero saranno infatti ospiti con “L’invenzione emotiva” del prestigioso “Jonio Jazz Festival 2014”: una quattro giorni dedicata alla musica e alle arti performative che si terrà in Puglia dal 10/8 al 13/8 nel borgo storico di Faggiano, in provincia di Taranto.
Ma torniamo per il momento a gustarci l’evento di Maiori. Nel giardino dell’ AF Creative Studio, lo studio fotografico della coppia di professionisti del settore Adele Filomena e Salvatore De Filippis alle ore 21:00 tutto è pronto e da loro personalmente curato in ogni dettaglio.
Esemplare l’accoglienza riservata dalle collaboratrici di P-Arteras agli ospiti che arrivavano in via Casa Mannino, con illlustrazione del programma della serata e delle iniziativa proposte.
L’evento principale ha purtroppo dovuto privarsi della presenza di Adele Filomena – impegnata in un importante progetto al fianco di Ruggiero Finiello – che ha passato il testimone di presentatrice nelle mani di Lorena Manzur. La presidente di P-Arteras, ha quindi introdotto al pubblico la perfomance e il nostro autore, ottimamente accolto dall’attenta platea. Attenzione che non ha subito oscillazioni, accompagnando i Murattori e aumentando ad ogni scena dello spettacolo. La performance dalla compagnia è inoltre stata eseguita per la prima volta con alcune novità, tra cui i passi coreografati dall’esperta Alessandra Ginevra di Positano Dance Studio, che ha dimostrato ancora una volta la propria bravura nell’adattare alla recitazione la danza e i caratteri dei personaggi di Ruggiero interpretati dai Murattori. Massimo Capodanno, ex fotoreporter ANSA e curatore del blog fotografico positanomylife.it, non ha fatto mancare il proprio sostegno ai Murattori e a Benito, testimoniando ancora una volta il tutto con il suo obiettivo.
Oltre al ritorno positivo avuto dalla performance si sono fatte notare le installazioni artistiche di due pittori maioresi che conferiscono grande espressività alle proprie opere: Attilio Ingravalle, noto con il nome d’arte di Argan Ville, laureato al DAMS di Bologna dopo il superamento degli studi classici e con una vita trascorsa tra Bologna , Amsterdam, Parigi, Aix en Provence, San Francisco e naturalmente Maiori, e Simona Testasecca, studentessa di Lettere all’Università orientale di Napoli con interessi che toccano poesia, fotografia e pittura. Oltre agli splendidi scatti di wedding e art performing di Adele, molto ammirati, il Giardino delle Idee – che è sede, ricordiamo, anche di “Open Art” – ha messo a disposizione degli ospiti il “Club del Libro”, angolo di sensibilizzazione culturale promosso e creato dall’Associazione P-Arteras. La serata si è conclusa con l’ottimo servizio catering gentilmente offerto da Metysko e le prime entusiaste impressioni condivise fra pubblico e organizzatori
Non resta che attendere e seguire le prossime iniziative promosse da questo stupendo gruppo.

Tutti noi di Positano News e il direttore Michele Cinque ci complimentiamo con gli organizzatori per il successo conseguito e con I Murattori e Benito Ruggiero per averci ancora una volta dato la possibilità di poter parlare di Positano in un così bel modo.
… Ci accorgiamo di amarvi ogni giorni di più.