Posidonia controlli a immissioni nel depuratore e pulizia del mare . Altri comuni della Costa d’Amalfi si muovano

0

Positano. “Si facciano controlli a immissioni nel depuratore e alla pulizia del mare, mentre gli altri comuni della Costa d’Amalfi si muovano a realizzare i depuratori ” L’associazione Posidonia interviene sulle proteste dei cittadini in seguido all’olezzo proveniente dal depuratore di Positano “L’amministrazione De Lucia si sta impegnando e bisogna darne atto, le associazioni ambientaliste devono affiancare le istituzioni affinche’ esse risolvano i problemi, sul depuratore, seppure funzionante, bisogna eliminare per il futuro il problema della puzza vicino al centro cittadino,  cosi come per la pulizia del mare, bisogna controllare il lavoro nella sua efficacia, sia negli interventi e verificare se sono state piazzate le buste in tutte le spiagge” Fra le ipotesi sollevate sul malfunzionamento del depuratore, nel senso di emissione di cattivi odori, quelle della portata d’acqua maggiore che arriva dopo le piogge a causa del fatto che molti edifici hanno collegato le fogne bianche nelle fogne nere, empiricamente, infatti, il problema dell’odore si osserva sopratutto dopo le piagge. Posidonia interviene anche sugli altri comuni della Costiera amalfitana senza depuratore, in primis Praiano “Sono anni che periodicamente viene annunciata la realizzazione di un depuratore, ma si rinvia sempre alla calende greche, ogni anno sono sempre le stesse promesse, si sta facendo il progetto, verra’ finanziato etc, ma non e’ tollerabile che mentre Positano ha il depuratore, che permette di trattare i rifiuti, con si suoi costi e problemi, altri comuni nel circondario non li abbiano”

Positano. "Si facciano controlli a immissioni nel depuratore e alla pulizia del mare, mentre gli altri comuni della Costa d'Amalfi si muovano a realizzare i depuratori " L'associazione Posidonia interviene sulle proteste dei cittadini in seguido all'olezzo proveniente dal depuratore di Positano "L'amministrazione De Lucia si sta impegnando e bisogna darne atto, le associazioni ambientaliste devono affiancare le istituzioni affinche' esse risolvano i problemi, sul depuratore, seppure funzionante, bisogna eliminare per il futuro il problema della puzza vicino al centro cittadino,  cosi come per la pulizia del mare, bisogna controllare il lavoro nella sua efficacia, sia negli interventi e verificare se sono state piazzate le buste in tutte le spiagge" Fra le ipotesi sollevate sul malfunzionamento del depuratore, nel senso di emissione di cattivi odori, quelle della portata d'acqua maggiore che arriva dopo le piogge a causa del fatto che molti edifici hanno collegato le fogne bianche nelle fogne nere, empiricamente, infatti, il problema dell'odore si osserva sopratutto dopo le piagge. Posidonia interviene anche sugli altri comuni della Costiera amalfitana senza depuratore, in primis Praiano "Sono anni che periodicamente viene annunciata la realizzazione di un depuratore, ma si rinvia sempre alla calende greche, ogni anno sono sempre le stesse promesse, si sta facendo il progetto, verra' finanziato etc, ma non e' tollerabile che mentre Positano ha il depuratore, che permette di trattare i rifiuti, con si suoi costi e problemi, altri comuni nel circondario non li abbiano"