S. Agnello Al via ” Terra, acqua e fuoco” Mostra d’arte all’aperto Sagristani: fondi comunitari per laboratori nel borgo

0

Questa mattina al Comune di S. Agnello si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di “Terra, acqua e fuoco” che si terrà nello storico borgo di Maiano dal 22 al 24 agosto. La manifestazione, che esalta l’artigianato locale e ospita importanti artisti, è giunta alla sesta edizione. Anche quest’anno l’evento è abbinato alla tradizionale Festa di S. Rocco ed all’ormai rinomata “Sagra della polpetta”, mentre una apposita finestra è dedicata alla musica popolare. La maggiore novità riguarda il contenitore della manifestazione. Per questa edizione i Comuni di Sorrento e S. Agnello hanno voluto che fosse inserita nell’ambito della rassegna denominata “ Notti d’autore”. “Terra, acqua e fuoco” conferma la sua vocazione di vetrina dell’artigianato di qualità espressione del territorio con selezionate presenze di artisti provenienti da città italiane e straniere. Da Assisi a Frosinone, con Milano, Firenze e Urbania fino a raggiungere Taiwan, la Cina e l’Albania. In una esplosione di bellezza e creatività. Così gli antichi palazzi apriranno i portoni del caratteristico borgo per ospitare scultori, ebanisti, pittori, ricamatrici, liutai e tanti altri maestri custodi di un’arte che non può andare dispersa. “ Il nostro obiettivo – ha detto il sindaco Piergiorgio Sagristani – è ancora più ambizioso e punta a valorizzare la specificità di Maiano, realizzando una integrazione tra scuole ed artigianato con la creazione di appositi laboratori per giovani ed adolescenti. Per questo stiamo lavorando alla presentazione di un progetto in grado di attrarre investimenti comunitari”.Questa mattina al Comune di S. Agnello si è tenuta la conferenza stampa di presentazione di “Terra, acqua e fuoco” che si terrà nello storico borgo di Maiano dal 22 al 24 agosto. La manifestazione, che esalta l’artigianato locale e ospita importanti artisti, è giunta alla sesta edizione. Anche quest’anno l’evento è abbinato alla tradizionale Festa di S. Rocco ed all’ormai rinomata “Sagra della polpetta”, mentre una apposita finestra è dedicata alla musica popolare. La maggiore novità riguarda il contenitore della manifestazione. Per questa edizione i Comuni di Sorrento e S. Agnello hanno voluto che fosse inserita nell’ambito della rassegna denominata “ Notti d’autore”. “Terra, acqua e fuoco” conferma la sua vocazione di vetrina dell’artigianato di qualità espressione del territorio con selezionate presenze di artisti provenienti da città italiane e straniere. Da Assisi a Frosinone, con Milano, Firenze e Urbania fino a raggiungere Taiwan, la Cina e l’Albania. In una esplosione di bellezza e creatività. Così gli antichi palazzi apriranno i portoni del caratteristico borgo per ospitare scultori, ebanisti, pittori, ricamatrici, liutai e tanti altri maestri custodi di un’arte che non può andare dispersa. “ Il nostro obiettivo – ha detto il sindaco Piergiorgio Sagristani – è ancora più ambizioso e punta a valorizzare la specificità di Maiano, realizzando una integrazione tra scuole ed artigianato con la creazione di appositi laboratori per giovani ed adolescenti. Per questo stiamo lavorando alla presentazione di un progetto in grado di attrarre investimenti comunitari”.