Terra dei fuochi, muore 22enne di Trentola Ducenta: partecipava alle manifestazioni contro l’inquinamento

0

 

 

TRENTOLA DUCENTA – Il suo calvario è durato sei mesi, la sua vita 22 anni. Tutto si è annullato con la morte, sopraggiunta ieri alle ore 18 quando Luigi Ruocco ha emesso il suo ultimo respiro. Viveva a Trentola Ducenta, Luigi, stroncato da un male incurabile che lo ha consumato fino a ieri. Con gli amici aveva partecipato ai cortei contro l’inquinamento ambientale.  il   mattino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Luigi Ruocco

 

 

 

 

 

Don Maurizio Patriciello, il sacerdote di Caivano che si batte per far risorgere la Terra dei Fuochi, ha scritto ieri del giovane 22enne – che da vivo si batteva per l’ambiente e il suo territorio – sulla sua bacheca Facebook, riprendendo uno sfogo di un conterraneo: «Luigi ha smesso di essere tra noi, Padre – si legge – chiedo una preghiera per lui. Oggi la Terra dei fuochi ha fatto un’altra vittima, non possiamo restare immobili dinanzi a uno scempio simile».il mattino

Trentola Ducenta, però, è uno dei paesi considerati tra i più virtuosi della Campania con punte di adesione alla raccolta differenziata, da parte dei cittadini, pari al 75 per cento.

 
 


TRENTOLA DUCENTA – Il suo calvario è durato sei mesi, la sua vita 22 anni. Tutto si è annullato con la morte, sopraggiunta ieri alle ore 18 quando Luigi Ruocco ha emesso il suo ultimo respiro. Viveva a Trentola Ducenta, Luigi, stroncato da un male incurabile che lo ha consumato fino a ieri. Con gli amici aveva partecipato ai cortei contro l'inquinamento ambientale.  il   mattino

 
 
 
 
 
 
 
 
Luigi Ruocco
 
 
 
 
 

Don Maurizio Patriciello, il sacerdote di Caivano che si batte per far risorgere la Terra dei Fuochi, ha scritto ieri del giovane 22enne – che da vivo si batteva per l’ambiente e il suo territorio – sulla sua bacheca Facebook, riprendendo uno sfogo di un conterraneo: «Luigi ha smesso di essere tra noi, Padre – si legge – chiedo una preghiera per lui. Oggi la Terra dei fuochi ha fatto un’altra vittima, non possiamo restare immobili dinanzi a uno scempio simile».il mattino

Trentola Ducenta, però, è uno dei paesi considerati tra i più virtuosi della Campania con punte di adesione alla raccolta differenziata, da parte dei cittadini, pari al 75 per cento.