SI PARTE CON LA XII EDIZIONE DEL PREMIO NAZIONALE DI POESIA “CITTA’ DI SANT’ANASTASIA”

0

Con un leggero ritardo dovuto a problemi organizzativi, parte anche quest’anno l’ormai nota competizione poetica, grazie alla quale Sant’Anastasia è al centro delle attività culturali, e più specificatamente letterarie, almeno nelle fasi di svolgimento dell’evento. Sono dunque trascorsi dodici anni, e puntualmente il concorso si è svolto superando spesso ostacoli piccoli e grandi, ma con la soddisfazione da parte degli organizzatori di premiare un gran numero di partecipanti provenienti da tutte le regioni italiane e anche dall’estero (ricordiamo che l’anno scorso è stata premiata una poetessa russa). Tutto ciò grazie all’impegno dell’Associazione IncontrArci, organizzatrice dell’evento, che, ricordiamo, è patrocinato e promosso dal Comune di Sant’Anastasia. Inoltre, anche per questa dodicesima edizione, il Premio si avvarrà del patrocinio morale dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, e della collaborazione fattiva dell’Associazione Napoli Cultural Classic (poetessa Anna Bruno) e del Lions Club Sant’Anastasia Monte Somma (architetto Giacomo Vitale).
Novità importante di questa dodicesima edizione è la maggiore rilevanza della sezione poesia edita rispetto alla sezione poesia singola. Si è pensato infatti di favorire maggiormente la sezione libri dotandola di tre premi in denaro abbastanza cospicui. Saranno inoltre premiate le prime due poesie a tema libero con targhe e gettoni di presenza. Non mancheranno i premi speciali messi a disposizione dagli Enti e dalle Associazioni già citate più sopra, premi per i giovani autori e per quelli del nostro territorio.
Si potrà partecipare al concorso inviando i lavori all’indirizzo indicato sul regolamento, entro il 30 ottobre di quest’anno. Il regolamento è in via di diffusione. La cerimonia di premiazione è prevista per la prima decade di dicembre, nell’ambito delle manifestazioni che il Comune di Sant’Anastasia organizza per le festività natalizie.

Giuseppe Vetromile
28 luglio 2014Con un leggero ritardo dovuto a problemi organizzativi, parte anche quest’anno l’ormai nota competizione poetica, grazie alla quale Sant’Anastasia è al centro delle attività culturali, e più specificatamente letterarie, almeno nelle fasi di svolgimento dell’evento. Sono dunque trascorsi dodici anni, e puntualmente il concorso si è svolto superando spesso ostacoli piccoli e grandi, ma con la soddisfazione da parte degli organizzatori di premiare un gran numero di partecipanti provenienti da tutte le regioni italiane e anche dall’estero (ricordiamo che l’anno scorso è stata premiata una poetessa russa). Tutto ciò grazie all’impegno dell’Associazione IncontrArci, organizzatrice dell’evento, che, ricordiamo, è patrocinato e promosso dal Comune di Sant’Anastasia. Inoltre, anche per questa dodicesima edizione, il Premio si avvarrà del patrocinio morale dell’Ente Parco Nazionale del Vesuvio, e della collaborazione fattiva dell’Associazione Napoli Cultural Classic (poetessa Anna Bruno) e del Lions Club Sant’Anastasia Monte Somma (architetto Giacomo Vitale).
Novità importante di questa dodicesima edizione è la maggiore rilevanza della sezione poesia edita rispetto alla sezione poesia singola. Si è pensato infatti di favorire maggiormente la sezione libri dotandola di tre premi in denaro abbastanza cospicui. Saranno inoltre premiate le prime due poesie a tema libero con targhe e gettoni di presenza. Non mancheranno i premi speciali messi a disposizione dagli Enti e dalle Associazioni già citate più sopra, premi per i giovani autori e per quelli del nostro territorio.
Si potrà partecipare al concorso inviando i lavori all’indirizzo indicato sul regolamento, entro il 30 ottobre di quest’anno. Il regolamento è in via di diffusione. La cerimonia di premiazione è prevista per la prima decade di dicembre, nell’ambito delle manifestazioni che il Comune di Sant’Anastasia organizza per le festività natalizie.

Giuseppe Vetromile
28 luglio 2014