Positano arriva Jared Leto cantautore e attore Oscar 2013 con una misteriosa bruna

0

Positano arriva Jared Ledo , cantautore e attore Oscar 2013,  martedi pomeriggio è stato visto e fotografato mentre girava per il centro della Costiera Amalfitana con una misteriosa bruna, con la quale è andato in barca fra Amalfi, Sorrento e Capri , ma appena gli han chiesto una foto si è girato di spalle

Jared Leto (Bossier City, 26 dicembre 1971) è un attore, cantautore, musicista e regista statunitense. Leto divenne celebre per l’interpretazione del rubacuori Jordan Catalano nella serie televisiva My So-Called Life. Debuttò al cinema nel 1995 con Gli anni dei ricordi e ricevette primi elogi dalla critica cinematografica per la sua recitazione in Prefontaine. Leto interpretò ruoli di supporto in La sottile linea rossa e Ragazze interrotte, così come il ruolo principale nel film Urban Legend, e ottenne il plauso della critica dopo aver interpretato l’eroinomane Harry Goldfarb in Requiem for a Dream di Darren Aronofsky. Collaborò con il regista David Fincher in Fight Club e Panic Room. Dagli anni duemila, l’attore ha ottenuto riconoscimenti per la sua recitazione in American Psycho, Lord of War, Lonely Hearts, Chapter 27 e Mr. Nobody. Leto è anche noto per la sua versatilità come attore, compresa anche l’abilità di parlare i vari dialetti della lingua inglese e dell’americano, e la disponibilità a perdere o acquisire peso, generalmente per impersonare al meglio il personaggio interpretato.[1] Oltre alla sua carriera cinematografica, Leto è il cantante, polistrumentista e compositore principale dei Thirty Seconds to Mars. Fondò il gruppo nel 1998 a Los Angeles con suo fratello Shannon Leto e, dopo un contratto con l’Immortal e la Virgin, l’omonimo album di debutto venne pubblicato nel 2002 con recensioni positive. Il secondo album del gruppo, A Beautiful Lie, ebbe un modesto successo commerciale nel mondo, diventando platino in diversi stati. This Is War, il terzo album, arrivò nel 2009 e ricevette ottime recensioni. Leto ha inoltre diretto diversi video musicali, inclusi The Kill, Kings and Queens e Hurricane, candidati agli MTV Video Music Awards, e il documentario Artifact, premiato al Toronto International Film Festival del 2012. Nel 2013, con il gruppo, ha inciso il suo quarto album Love, Lust, Faith and Dreams. Nel 2013, per l’interpretazione nel film Dallas Buyers Club, Leto riceve come miglior attore non protagonista il Golden Globe[2] e il Satellite Award, ottenendo anche candidature per altri importanti premi come l’Independent Spirit Award[3]. Per lo stesso film ottiene l’Oscar come Miglior attore non protagonista nel 2014[4].

Positano arriva Jared Ledo , cantautore e attore Oscar 2013,  martedi pomeriggio è stato visto e fotografato mentre girava per il centro della Costiera Amalfitana con una misteriosa bruna, con la quale è andato in barca fra Amalfi, Sorrento e Capri , ma appena gli han chiesto una foto si è girato di spalle

Jared Leto (Bossier City, 26 dicembre 1971) è un attore, cantautore, musicista e regista statunitense. Leto divenne celebre per l'interpretazione del rubacuori Jordan Catalano nella serie televisiva My So-Called Life. Debuttò al cinema nel 1995 con Gli anni dei ricordi e ricevette primi elogi dalla critica cinematografica per la sua recitazione in Prefontaine. Leto interpretò ruoli di supporto in La sottile linea rossa e Ragazze interrotte, così come il ruolo principale nel film Urban Legend, e ottenne il plauso della critica dopo aver interpretato l'eroinomane Harry Goldfarb in Requiem for a Dream di Darren Aronofsky. Collaborò con il regista David Fincher in Fight Club e Panic Room. Dagli anni duemila, l'attore ha ottenuto riconoscimenti per la sua recitazione in American Psycho, Lord of War, Lonely Hearts, Chapter 27 e Mr. Nobody. Leto è anche noto per la sua versatilità come attore, compresa anche l'abilità di parlare i vari dialetti della lingua inglese e dell'americano, e la disponibilità a perdere o acquisire peso, generalmente per impersonare al meglio il personaggio interpretato.[1] Oltre alla sua carriera cinematografica, Leto è il cantante, polistrumentista e compositore principale dei Thirty Seconds to Mars. Fondò il gruppo nel 1998 a Los Angeles con suo fratello Shannon Leto e, dopo un contratto con l'Immortal e la Virgin, l'omonimo album di debutto venne pubblicato nel 2002 con recensioni positive. Il secondo album del gruppo, A Beautiful Lie, ebbe un modesto successo commerciale nel mondo, diventando platino in diversi stati. This Is War, il terzo album, arrivò nel 2009 e ricevette ottime recensioni. Leto ha inoltre diretto diversi video musicali, inclusi The Kill, Kings and Queens e Hurricane, candidati agli MTV Video Music Awards, e il documentario Artifact, premiato al Toronto International Film Festival del 2012. Nel 2013, con il gruppo, ha inciso il suo quarto album Love, Lust, Faith and Dreams. Nel 2013, per l'interpretazione nel film Dallas Buyers Club, Leto riceve come miglior attore non protagonista il Golden Globe[2] e il Satellite Award, ottenendo anche candidature per altri importanti premi come l'Independent Spirit Award[3]. Per lo stesso film ottiene l'Oscar come Miglior attore non protagonista nel 2014[4].