Vico Equense Positanonews a Marina d’Equa un borgo che cresce, peccato per i collegamenti per Napoli via mare

0

Reportage di Positanonews Un borgo marinaro che è veramente un gioiellino , Marina d’ Equa a Seiano di  Vico Equense, a dargli vita i tanti baretti, i ristoranti, fra i quali La Piazzetta della famiglia Maresca, a gestirlo sono Gregorio e Giuseppe, che da pizzeria è diventato ristorante, chef Salvatore De Luise di Sant’Agnello, il pizzaiolo Rosario Aiello di Vico,  ma non solo, le piattaforme sul mare fra le barche, il miglior ristorante della Campania e del Sud Italia, la Torre del Saracino di Gennarino Esposito, Le Axidie e Le Ancore ed Eden Blu , riaperto quest’anno, il Camping Sant’Antonio unico rimasto, gli altri purtroppo chiusi per le spese per la Tarsu. Il grande vantaggio è l’enorme spazio per i parcheggi circa 2500 posti .. Bene anche gli stabilimenti balneare che sono disposti dovunque, disponibili e gentili, in particolare di fronte a La Torretta, senza esser loro clienti, avevamo perso una borsa che ci hanno fatto ritrovare..  Per non dire del porticciolo con barche interessanti, l’attracco per Capri, grazie al Consorzio Marina d’ Equa, che hanno costruito questo pontile con grandi sforzi, peccato solo per la mancanza del metrò del mare, che era un toccasana sia per i collegamenti per Napoli, Castellammare di Stabia,  che per Amalfi e Sorrento.  Proprio ora che si parla di deflazionare il traffico , che a Seiano la nuova galleria non ha risolto, e sono inutili i dipendenti Anas che costringono i viaggiatori che vogliono scendere a Seiano dalla penisola sorrentina a fare il giro per ingresso di Vico e riuscire (dove poi non c’e’ controllo) , ci si dimentica di questo Questo, comunque, è un vero e proprio paradiso.

Reportage di Positanonews Un borgo marinaro che è veramente un gioiellino , Marina d' Equa a Seiano di  Vico Equense, a dargli vita i tanti baretti, i ristoranti, fra i quali La Piazzetta della famiglia Maresca, a gestirlo sono Gregorio e Giuseppe, che da pizzeria è diventato ristorante, chef Salvatore De Luise di Sant'Agnello, il pizzaiolo Rosario Aiello di Vico,  ma non solo, le piattaforme sul mare fra le barche, il miglior ristorante della Campania e del Sud Italia, la Torre del Saracino di Gennarino Esposito, Le Axidie e Le Ancore ed Eden Blu , riaperto quest'anno, il Camping Sant'Antonio unico rimasto, gli altri purtroppo chiusi per le spese per la Tarsu. Il grande vantaggio è l'enorme spazio per i parcheggi circa 2500 posti .. Bene anche gli stabilimenti balneare che sono disposti dovunque, disponibili e gentili, in particolare di fronte a La Torretta, senza esser loro clienti, avevamo perso una borsa che ci hanno fatto ritrovare..  Per non dire del porticciolo con barche interessanti, l'attracco per Capri, grazie al Consorzio Marina d' Equa, che hanno costruito questo pontile con grandi sforzi, peccato solo per la mancanza del metrò del mare, che era un toccasana sia per i collegamenti per Napoli, Castellammare di Stabia,  che per Amalfi e Sorrento.  Proprio ora che si parla di deflazionare il traffico , che a Seiano la nuova galleria non ha risolto, e sono inutili i dipendenti Anas che costringono i viaggiatori che vogliono scendere a Seiano dalla penisola sorrentina a fare il giro per ingresso di Vico e riuscire (dove poi non c'e' controllo) , ci si dimentica di questo Questo, comunque, è un vero e proprio paradiso.