MECOLEDI 23 LUGLIO 2014 CHE FACCIAMO STASERA

0

Per stasera abbiamo, un libro, un film o teatro. Non la solita presentazione di libri, ma Maurizio De Giovanni, non il solito film ma LA STELLA CHE NON C’E’. 

Ad Atrani si è festeggiato SANTA MADDALENA, IERI 22 LUGLIO, ma i fuochi sono stati rimandati a stasera. 

 

mercoledì 23 luglio 2014 ore 20,00 ” Presentazione del libro: In fondo al tuo cuore ” Libreria Tasso in piazza Lauro a Sorrento. 

 

 

mercoledì 23 luglio 2014 ore 21,00 ” Incontri al buio… sotto le stelle ” Villa Fondi a Piano di Sorrento. 

Villa Fondi il 23 luglio….La pellicola fu presentata dal regista, Gianni Amelio, alla 63 a edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia nel 2006. Nella città lagunare ebbe una grande accoglienza sia di pubblico che di critica. E fu attribuito il prestigioso “Premio Pasinetti” per la miglior interpretazione maschile a Sergio Castellitto. “La stella che non c’è” di Amelio ha cercato ispirazione nel libro di Ermanno Rea, “La dismissione”, saga singolare di un tramonto industriale. Un film di intensa attualità. Ecco la trama: Una delegazione cinese arriva in Italia per rilevare un grande impianto da un’acciaieria in disarmo. Vincenzo Buonavolontà – non casuale il cognome, nomen omen – manutentore specializzato nei controlli delle macchine, è convinto che l’altoforno in vendita non sia in buone condizioni e vuole ostinatamente trovare il guasto perchè non succedano, com’è già accaduto, incidenti gravi agli operai che dovranno manovrarlo. Vincenzo scopre il difetto dell’impianto tardi, quando i cinesi sono già ripartiti con tutto il carico per ritornare nel proprio Paese. Non ci ripensa: vola a Shanghai per consegnare personalmente la centralina idraulica modificata che permetterà all’altoforno di funzionare perfettamente. Ma lo aspetta una brutta sorpresa: l’azienda cinese che aveva comprato l’impianto lo ha già rivenduto ad altri, il capo della delegazione che Vincenzo aveva conosciuto in Italia è passato a nuovi incarichi e, soprattutto, nessuno sa o vuole dire dove sia finito l’altoforno. Inizia così il calvario di Vincenzo Buonavolontà in una Cina che non è per nulla quella da lui immaginata. Un rito di passaggio, per il protagonista, un sempre formidabile Sergio Castellitto, nel corso del quale gioca un ruolo di primo piano la giovane Liu Hua che, dietro il suo dolce viso, nasconde qualcosa… Un ottimo film, interpretato ottimamente. Una proiezione dunque imperdibile per chi ama un cinema di qualità che trasmette emozioni, che fa riflettere, che lascia un segno….come antidoto a tanta spazzatura che riempie le programmazioni in sala o in TV…
La stella che non c’è .Un film di Gianni Amelio. Con Sergio Castellitto, Ling Tai, Angelo Costabile, Hiu Sun Ha, Catherine Sng. Genere:Drammatico, durata 104 min. – Italia 2006  IL TRAILER: http://www.mymovies.it/film/2006/lastellachenonce/trailer/

 

 

PER LA RASSEGNA MASCHERE ESTIVE 

MERCOLEDI ORE 21.00 PRESSO IL CHIOSTRO DELL’IMMACOLATA  IMPREVISTI E IMPROBABILITà  COMPAGNIA DI FORMIA 

Per stasera abbiamo, un libro, un film o teatro. Non la solita presentazione di libri, ma Maurizio De Giovanni, non il solito film ma LA STELLA CHE NON C'E'. 

Ad Atrani si è festeggiato SANTA MADDALENA, IERI 22 LUGLIO, ma i fuochi sono stati rimandati a stasera. 

 

mercoledì 23 luglio 2014 ore 20,00 " Presentazione del libro: In fondo al tuo cuore " Libreria Tasso in piazza Lauro a Sorrento. 

 

 

mercoledì 23 luglio 2014 ore 21,00 " Incontri al buio… sotto le stelle " Villa Fondi a Piano di Sorrento. 

Villa Fondi il 23 luglio….La pellicola fu presentata dal regista, Gianni Amelio, alla 63 a edizione della Mostra Internazionale del Cinema di Venezia nel 2006. Nella città lagunare ebbe una grande accoglienza sia di pubblico che di critica. E fu attribuito il prestigioso "Premio Pasinetti" per la miglior interpretazione maschile a Sergio Castellitto. "La stella che non c'è" di Amelio ha cercato ispirazione nel libro di Ermanno Rea, "La dismissione", saga singolare di un tramonto industriale. Un film di intensa attualità. Ecco la trama: Una delegazione cinese arriva in Italia per rilevare un grande impianto da un'acciaieria in disarmo. Vincenzo Buonavolontà – non casuale il cognome, nomen omen – manutentore specializzato nei controlli delle macchine, è convinto che l'altoforno in vendita non sia in buone condizioni e vuole ostinatamente trovare il guasto perchè non succedano, com'è già accaduto, incidenti gravi agli operai che dovranno manovrarlo. Vincenzo scopre il difetto dell'impianto tardi, quando i cinesi sono già ripartiti con tutto il carico per ritornare nel proprio Paese. Non ci ripensa: vola a Shanghai per consegnare personalmente la centralina idraulica modificata che permetterà all'altoforno di funzionare perfettamente. Ma lo aspetta una brutta sorpresa: l'azienda cinese che aveva comprato l'impianto lo ha già rivenduto ad altri, il capo della delegazione che Vincenzo aveva conosciuto in Italia è passato a nuovi incarichi e, soprattutto, nessuno sa o vuole dire dove sia finito l'altoforno. Inizia così il calvario di Vincenzo Buonavolontà in una Cina che non è per nulla quella da lui immaginata. Un rito di passaggio, per il protagonista, un sempre formidabile Sergio Castellitto, nel corso del quale gioca un ruolo di primo piano la giovane Liu Hua che, dietro il suo dolce viso, nasconde qualcosa… Un ottimo film, interpretato ottimamente. Una proiezione dunque imperdibile per chi ama un cinema di qualità che trasmette emozioni, che fa riflettere, che lascia un segno….come antidoto a tanta spazzatura che riempie le programmazioni in sala o in TV…
La stella che non c’è .Un film di Gianni Amelio. Con Sergio Castellitto, Ling Tai, Angelo Costabile, Hiu Sun Ha, Catherine Sng. Genere:Drammatico, durata 104 min. – Italia 2006  IL TRAILER: http://www.mymovies.it/film/2006/lastellachenonce/trailer/

 

 

PER LA RASSEGNA MASCHERE ESTIVE 

MERCOLEDI ORE 21.00 PRESSO IL CHIOSTRO DELL'IMMACOLATA  IMPREVISTI E IMPROBABILITà  COMPAGNIA DI FORMIA 

Lascia una risposta