Amalfi sconvolta. Anziano precipita da un balcone alto sei metri

0

Dramma ad Amalfi  intorno alle 13,30 Precipita da balcone della sua abitazione e muore sul colpo. È accaduto in via Pansa, proprio nel “cuore” dell’antica Repubblica marinara, a pochi passi da piazza Spirito Santo. A perdere la vita è stato un uomo di 88 anni, che è caduto dal secondo piano del palazzo dove viveva, finendo la corsa nel vuoto, dopo un volo di circa sei metri, sull’asfalto. L’impatto con il suolo è stato terribile e a nulla sono valsi i soccorsi, allertati da una familiare, in quanto il team sanitario del 118 non ha potuto far altro che constatare il decesso. Non si sa ancora se l’uomo si sia lasciato andare volontariamente o sia scivolato da uno scaletto che l’88enne aveva portato con sé s ul terrazono, forse per fare qualche lavoretto di casa. Su questo aspetto saranno i carabinieri della Compagnia di Amalfi, diretti dal capitano Alberto Sabba, a sciogliere tutti i dubbi, una volta concluse le indagini. Fatto sta che la vicenda ha scosso un po’ tutti, soprattutto i parenti della vittima, che era molto conosciuta nella cittadina capofila della Costiera amalfitana.

I funerali  si svolgeranno domani, martedì 22 luglio, con la salma che alle 17,00 muoverà dalla chiesa dell’Addolorata dove si trova da questo pomeriggio, per la Cattedrale.

La redazione di Positanonews fa le condoglianze alla famiglia

Dramma ad Amalfi  intorno alle 13,30 Precipita da balcone della sua abitazione e muore sul colpo. È accaduto in via Pansa, proprio nel “cuore” dell’antica Repubblica marinara, a pochi passi da piazza Spirito Santo. A perdere la vita è stato un uomo di 88 anni, che è caduto dal secondo piano del palazzo dove viveva, finendo la corsa nel vuoto, dopo un volo di circa sei metri, sull’asfalto. L’impatto con il suolo è stato terribile e a nulla sono valsi i soccorsi, allertati da una familiare, in quanto il team sanitario del 118 non ha potuto far altro che constatare il decesso. Non si sa ancora se l’uomo si sia lasciato andare volontariamente o sia scivolato da uno scaletto che l’88enne aveva portato con sé s ul terrazono, forse per fare qualche lavoretto di casa. Su questo aspetto saranno i carabinieri della Compagnia di Amalfi, diretti dal capitano Alberto Sabba, a sciogliere tutti i dubbi, una volta concluse le indagini. Fatto sta che la vicenda ha scosso un po’ tutti, soprattutto i parenti della vittima, che era molto conosciuta nella cittadina capofila della Costiera amalfitana.

I funerali  si svolgeranno domani, martedì 22 luglio, con la salma che alle 17,00 muoverà dalla chiesa dell'Addolorata dove si trova da questo pomeriggio, per la Cattedrale.

La redazione di Positanonews fa le condoglianze alla famiglia

Lascia una risposta