Choc sul Frecciarossa: in bagno c’è il cadavere di un uomo. A terra 30mila euro

0

FIRENZE – Un uomo, sembra di nazionalità straniera, è stato trovato morto nel bagno di un treno Frecciarossa, diretto a Milano, fatto poi fermare alla stazione fiorentina di Rifredi.   Dai primi accertamenti è stato ipotizzato che potrebbe trattarsi di un suicidio: tra l’altro la porta del bagno era chiusa dall’interno. Il treno è stato fatto fermare a Rifredi intorno alle 18: sul posto intervenuti polfer e sanitari.Da Fs si spiega che alla stazione era stato inviato subito un convoglio per far trasferire i passeggeri ma il treno è poi partito intorno alle 21, dopo che i viaggiatori sono stati identificati dagli agenti.
Pur essendo, quella del suicidio, l’ipotesi che sembra prevalere al momento, accertamenti ulteriori sono in corso anche da parte della squadra mobile di Firenze. Da quanto emerso, l’uomo trovato privo di vita è un cittadino afgano. Presentava delle ferite all’addome e alla gola, inferte con un coltello che è stato trovato nel bagno, chiuso dall’interno.  Trovati anche circa 30.000 euro. Al momento viene ritenuto plausibile che l’uomo abbia cercato di togliersi la vita colpendosi all’addome e poi abbia deciso di ferirsi alla gola    leggo.it

FIRENZE – Un uomo, sembra di nazionalità straniera, è stato trovato morto nel bagno di un treno Frecciarossa, diretto a Milano, fatto poi fermare alla stazione fiorentina di Rifredi.   Dai primi accertamenti è stato ipotizzato che potrebbe trattarsi di un suicidio: tra l'altro la porta del bagno era chiusa dall'interno. Il treno è stato fatto fermare a Rifredi intorno alle 18: sul posto intervenuti polfer e sanitari.Da Fs si spiega che alla stazione era stato inviato subito un convoglio per far trasferire i passeggeri ma il treno è poi partito intorno alle 21, dopo che i viaggiatori sono stati identificati dagli agenti.
Pur essendo, quella del suicidio, l'ipotesi che sembra prevalere al momento, accertamenti ulteriori sono in corso anche da parte della squadra mobile di Firenze. Da quanto emerso, l'uomo trovato privo di vita è un cittadino afgano. Presentava delle ferite all'addome e alla gola, inferte con un coltello che è stato trovato nel bagno, chiuso dall'internoTrovati anche circa 30.000 euro. Al momento viene ritenuto plausibile che l'uomo abbia cercato di togliersi la vita colpendosi all'addome e poi abbia deciso di ferirsi alla gola    leggo.it