Ciccio, il Sindaco di Vico Equense Gennaro Cinque, è un grande, assolutissimevolissimevolmente UN GRANDE

0

STATALE 145, DOMENICA D’INFERNO A SEIANO: IL SINDACO DI VICO EQUENSE DIRIGE IL TRAFFICO

di SALVATORE DARE
L’apertura della nuova super galleria della Statale sorrentina 145 tra Vico Equense e Castellammare di Stabia fa subito flop. A Seiano, lunghe code e traffico infernale: in fila, per chilometri, verso i lidi, carovane di auto e scooter e ennesima emergenza per la viabilità.

Ecco perché Gennaro Cinque, sindaco di Vico Equense, da stamane alle 7 è sul posto – all’incrocio di Seiano – per collaborare con gli ausiliari del traffico e gli addetti dell’Anas che stanno provando a limitare i danni di un dispositivo che sta facendo acqua da tutte le parti. Il problema è semplice: imbuto a Seiano, subito dopo l’uscita della galleria, in direzione Sorrento. Auto e scooter che sbucano da Castellammare di Stabia si incrociano con i veicoli diretti alla Marina di Seiano e ne nasce un ingorgo insostenibile.

Cinque si è anche improvvisato vigile dirigendo il traffico. “Siamo esausti, così non si può andare avanti. E’ fondamentale che venga resa carrabile la pista di cantiere del depuratore di Punta Gradelle”.

saluti a tutti raffaele staraceSTATALE 145, DOMENICA D’INFERNO A SEIANO: IL SINDACO DI VICO EQUENSE DIRIGE IL TRAFFICO

di SALVATORE DARE
L’apertura della nuova super galleria della Statale sorrentina 145 tra Vico Equense e Castellammare di Stabia fa subito flop. A Seiano, lunghe code e traffico infernale: in fila, per chilometri, verso i lidi, carovane di auto e scooter e ennesima emergenza per la viabilità.

Ecco perché Gennaro Cinque, sindaco di Vico Equense, da stamane alle 7 è sul posto – all’incrocio di Seiano – per collaborare con gli ausiliari del traffico e gli addetti dell’Anas che stanno provando a limitare i danni di un dispositivo che sta facendo acqua da tutte le parti. Il problema è semplice: imbuto a Seiano, subito dopo l’uscita della galleria, in direzione Sorrento. Auto e scooter che sbucano da Castellammare di Stabia si incrociano con i veicoli diretti alla Marina di Seiano e ne nasce un ingorgo insostenibile.

Cinque si è anche improvvisato vigile dirigendo il traffico. “Siamo esausti, così non si può andare avanti. E’ fondamentale che venga resa carrabile la pista di cantiere del depuratore di Punta Gradelle”.

saluti a tutti raffaele starace

Lascia una risposta