19 luglio PREMIO CHARLOT XXVI ed. Madrina della serata Melita Toniolo

0

E per la serata di gala arrivano Paolo Ruffini, Antonello Fassari, Nadir Caselli e i Manetti Bros

Meno di 24 ore e il Premio Charlot entrerà nel vivo. Dopo l’anteprima del Teatro delle Arti che ha visto dallo scorso 3 luglio la proiezione di sei film, restaurati, di Charlie Chaplin, ora la kermesse ideata e diretta da Claudio Tortora, si sposta all’Arena del Mare di Salerno, dove regalerà al pubblico ben 14 serate tutte all’insegna del divertimento, della musica, delle giovani promesse e…. con tante, tante sorprese.

 

Il taglio del nastro, dunque, si avr?domani sera, con la tradizionale gara dei giovani cabarettisti emergenti, che si sfideranno a suon di battute per conquistarsi lo Charlot Giovani. Sette minuti per ognuno dei sette concorrenti in gara (Amedeo e Palumbo, Luca e Luca, Daniele Contu, Vittorio Marino, Maurizio Bergogni, Carmine Del Grosso e Antonio Montuori) e a decidere chi sar?il vincitore, come sempre, come da tradizione del Premio Charlot, il pubblico presente in sala, che mediante apposite schede voter?uno dei sette giovani selezioni in tutt’Italia dal Premio Charlot. Ma la prima serata all’Arena del Mare non sar?solo la gara dei giovani. Molti gli ospiti che Andrea Volpe e Marita Langella dovranno presentare al pubblico. Primi tra tutti il padrino e la madrina della serata: Angelo Di Gennaro e Melita (la Diavolita) Toniolo. Al primo il compito di tenere a battesimo i giovani concorrenti, alla seconda il compito di decretare il vincitore. Ma non ?tutto ospite della serata sar?anche Andrea Perroni, volto noto al pubblico del piccolo schermo per le sue molteplici apparizioni in importanti trasmissioni televisive come Colorado, Domenica In e Guida al

 

Campionato. Ma prima ancora, prima dell’inizio ufficiale della serata, alle ore 21,15 l’Arena del Mare sar?invasa da tantissimi ballerini che coordinati dal Professional Ballet di Pina Testa con le coreografie di Sonia Saggese, invaderanno tutta l’area e il palcoscenico con brio ed eleganza, accompagnati dalla voce originale di Charlie Chaplin.
E mentre ci si prepara per dare il via ufficialmente a questa XXVI edizione del Premio Charlot, la giuria della manifestazione dedicata al vagabondo continua il suo lavoro per l’assegnazione delle statuette raffiguranti Charlie Chaplin, che saranno consegnate nel corso della serata di gala prevista per il 25 luglio e che sar?condotta da Max Giusti e Valeria Marini. Dopo Luis Bacalov (la statuetta gli sarà consegnata nel corso della serata del 22 luglio) e Giorgio Albertazzi (Premio Charlot grandi protagonisti dello spettacolo), Gianfranco D’Angelo e Dodi Battaglia (Premio Charlot alla carriera), Veronica Pivetti (Premio Charlot miglior spettacolo teatrale), Giuseppe Zeno (Premio Charlot alla fiction), Brando De Sica (che ricever?il premio nella serata del 24 luglio) e Gabriele Mainetti (Premio Charlot giovane regista emergente), Corinne Clery e Catherine Spaak (Premio Charlot protagoniste dello spettacolo) la giornalista de La Stampa Alessandra Comazzi

 

(Premio Charlot miglior giornalista dell’anno) e il giornalista di Rai Uno Gigi Marzullo (Premio Charlot alla carriera giornalistica), ecco svelati i nomi degli altri vincitori dei Premi Charlot. Si tratta di Paolo Ruffini (Premio Charlot personaggio dell’anno) Antonello Fassari e i Manetti Bros (Premio Charlot Cinema) e Nadir Caselli (Premio Charlot miglior fiction “Don Matteo 9”.

Si ricorda che l’ingresso per tutte le serate del Premio Charlot, ad eccezione di quella del 26 luglio di Made in Sud e quella del 2 agosto di Karima sono gratuite fine ad esaurimento posto. Per acquistare i biglietti per le due serate a pagamento ci si può rivolgere alle abituali prevendite.

cilento.it

E per la serata di gala arrivano Paolo Ruffini, Antonello Fassari, Nadir Caselli e i Manetti Bros

Meno di 24 ore e il Premio Charlot entrerà nel vivo. Dopo l'anteprima del Teatro delle Arti che ha visto dallo scorso 3 luglio la proiezione di sei film, restaurati, di Charlie Chaplin, ora la kermesse ideata e diretta da Claudio Tortora, si sposta all'Arena del Mare di Salerno, dove regalerà al pubblico ben 14 serate tutte all'insegna del divertimento, della musica, delle giovani promesse e…. con tante, tante sorprese.

 

Il taglio del nastro, dunque, si avr?domani sera, con la tradizionale gara dei giovani cabarettisti emergenti, che si sfideranno a suon di battute per conquistarsi lo Charlot Giovani. Sette minuti per ognuno dei sette concorrenti in gara (Amedeo e Palumbo, Luca e Luca, Daniele Contu, Vittorio Marino, Maurizio Bergogni, Carmine Del Grosso e Antonio Montuori) e a decidere chi sar?il vincitore, come sempre, come da tradizione del Premio Charlot, il pubblico presente in sala, che mediante apposite schede voter?uno dei sette giovani selezioni in tutt'Italia dal Premio Charlot. Ma la prima serata all'Arena del Mare non sar?solo la gara dei giovani. Molti gli ospiti che Andrea Volpe e Marita Langella dovranno presentare al pubblico. Primi tra tutti il padrino e la madrina della serata: Angelo Di Gennaro e Melita (la Diavolita) Toniolo. Al primo il compito di tenere a battesimo i giovani concorrenti, alla seconda il compito di decretare il vincitore. Ma non ?tutto ospite della serata sar?anche Andrea Perroni, volto noto al pubblico del piccolo schermo per le sue molteplici apparizioni in importanti trasmissioni televisive come Colorado, Domenica In e Guida al

 

Campionato. Ma prima ancora, prima dell'inizio ufficiale della serata, alle ore 21,15 l'Arena del Mare sar?invasa da tantissimi ballerini che coordinati dal Professional Ballet di Pina Testa con le coreografie di Sonia Saggese, invaderanno tutta l'area e il palcoscenico con brio ed eleganza, accompagnati dalla voce originale di Charlie Chaplin.
E mentre ci si prepara per dare il via ufficialmente a questa XXVI edizione del Premio Charlot, la giuria della manifestazione dedicata al vagabondo continua il suo lavoro per l'assegnazione delle statuette raffiguranti Charlie Chaplin, che saranno consegnate nel corso della serata di gala prevista per il 25 luglio e che sar?condotta da Max Giusti e Valeria Marini. Dopo Luis Bacalov (la statuetta gli sarà consegnata nel corso della serata del 22 luglio) e Giorgio Albertazzi (Premio Charlot grandi protagonisti dello spettacolo), Gianfranco D'Angelo e Dodi Battaglia (Premio Charlot alla carriera), Veronica Pivetti (Premio Charlot miglior spettacolo teatrale), Giuseppe Zeno (Premio Charlot alla fiction), Brando De Sica (che ricever?il premio nella serata del 24 luglio) e Gabriele Mainetti (Premio Charlot giovane regista emergente), Corinne Clery e Catherine Spaak (Premio Charlot protagoniste dello spettacolo) la giornalista de La Stampa Alessandra Comazzi

 

(Premio Charlot miglior giornalista dell'anno) e il giornalista di Rai Uno Gigi Marzullo (Premio Charlot alla carriera giornalistica), ecco svelati i nomi degli altri vincitori dei Premi Charlot. Si tratta di Paolo Ruffini (Premio Charlot personaggio dell'anno) Antonello Fassari e i Manetti Bros (Premio Charlot Cinema) e Nadir Caselli (Premio Charlot miglior fiction "Don Matteo 9".

Si ricorda che l'ingresso per tutte le serate del Premio Charlot, ad eccezione di quella del 26 luglio di Made in Sud e quella del 2 agosto di Karima sono gratuite fine ad esaurimento posto. Per acquistare i biglietti per le due serate a pagamento ci si può rivolgere alle abituali prevendite.

cilento.it