Preso a Vico Equense superlatitante del clan Gallo-Cavalieri. In manette Salvatore Abbellito

0

Vico Equense – Si nascondeva in un casolare di Angri, proprio come fece anni fa il baby-boss Sasà Paduano, poi finito in manette. Ha deciso di raggiungere Vico Equense per una serata di relax, tra turisti e bambini che giocavano spensierati a quattro passi dalla fontana di piazza Umberto. Una capatina in penisola sorrentina seguita passo passo dalle forze dell’ordine che l’hanno arrestato con un’operazione show a via Roma poco prima delle 22. Finisce in manette Salvatore Abbellito, 48 anni di Torre Annunziata, superlatitante del clan Gallo-Cavalieri di Torre Annunziata. E’ stato beccato dalle forze dell’ordine dopo una caccia durata mesi. Sfuggito a una maxi operazione dell’ottobre scorso, già imputato per il maxi traffico di droga sull’asse Spagna-Olanda, è accusato di spaccio internazionale di sostanze stupefacenti.
(Fonte: Metropolis)Vico Equense – Si nascondeva in un casolare di Angri, proprio come fece anni fa il baby-boss Sasà Paduano, poi finito in manette. Ha deciso di raggiungere Vico Equense per una serata di relax, tra turisti e bambini che giocavano spensierati a quattro passi dalla fontana di piazza Umberto. Una capatina in penisola sorrentina seguita passo passo dalle forze dell’ordine che l’hanno arrestato con un’operazione show a via Roma poco prima delle 22. Finisce in manette Salvatore Abbellito, 48 anni di Torre Annunziata, superlatitante del clan Gallo-Cavalieri di Torre Annunziata. E’ stato beccato dalle forze dell’ordine dopo una caccia durata mesi. Sfuggito a una maxi operazione dell’ottobre scorso, già imputato per il maxi traffico di droga sull’asse Spagna-Olanda, è accusato di spaccio internazionale di sostanze stupefacenti.
(Fonte: Metropolis)